LogoISTAT

di Matteo Renzi

La produzione industriale cresce del +3.1% nel mese di ottobre 2017 su ottobre 2016. Il traino viene dai beni strumentali (oltre il 5%), per i quali iniziano a farsi sentire le misure di iperammortamento del pacchetto Industria 4.0 e la riduzione della pressione fiscale.
Dopo anni di crisi, la crescita è una realtà.
Con buona pace di chi ancora oggi mette in dubbio le politiche economiche di questi anni. Aggiungo: ancora gli effetti non si sono mostrati del tutto e i prossimi mesi andranno ancora meglio. Mi davano del matto visionario quando dicevo che l’Italia sarebbe tornata a crescere, ora la realtà dimostra che avevamo ragione. Ma non importa rivangare il passato: preoccupiamoci del futuro.

C’è un solo modo nel breve periodo per crescere di più: buttare giù le tasse in modo intelligente a chi innova, investe e assume. E dare più potere d’acquisto alla classe media. Queste cose le dicono tutte. Noi le abbiamo fatte e le faremo se toccherà ancora a noi. Le faremo perché il Paese non può permettersi di ritornare ai tempi della crisi o affidarsi all’assistenzialismo del reddito di cittadinanza. Il PD è stato in questi anni il partito della crescita, il partito del lavoro: chi lo nega, nega la realtà.
Avanti, insieme

foto: fitbeet.it