Lino Balza copia

di Lino Balza Alessandria

in tutt’altre faccende affaccendati, mi permetto di richiamare alla vostra attenzione e responsabilità il disastro ecosanitario del Pfoa. 

Allegati trovate 5 documenti. 

1) l’esposto della Sezione di Alessandria del settembre scorso (a sua volta comprendente l’esposto precedente) https://www.edocr.com/v/m2v0nxom/bajamatase/esposto

2) IRSA-CNR:” Distribuzione dei PFAS nelle acque italiane, i risultati del progetto” (https://www.edocr.com/v/9bbdrdw9/bajamatase/5_Polesello_PFAS-1)

3) ARPAV Regione Veneto “Contaminazione da PFAS Azioni ARPAV” (https://www.edocr.com/v/ajqpvmbj/bajamatase/Contaminazione_da_PFAS_Azioni_ARPAV_Riassunto_atti)

4) ARPAV Regione Veneto “Aggiornamento relazione PFAS Arpav” (https://www.edocr.com/v/gyyemj7g/bajamatase/AGGIORNAMENTO_RELAZIONE_PFAS-_ARPAV_2017_06_30-1)

5) ARPAT Regione Toscana “Sostanze organiche perfluorurate in Toscana, attività ARPAT”.(https://www.edocr.com/v/xnnleowx/bajamatase/153-17-1) 

Vi invito a soffermarvi sui 4 documenti delle istituzioni.

Dedurrete innanzitutto che mancano analoghi documenti per quanto riguarda la Regione Piemonte.

Vi sentirete dunque in deontologico obbligo di chiedere solleciti in tal senso, ovvero di  far rilevare all’opinione pubblica la differenza di sensibilità e di attività delle Regioni, al fine di stimolare il Piemonte.

Prossimamente la Sezione provinciale di Medicina Democratica (Barbara Tartaglione) organizzerà un Convegno nazionale sul PFOA unitamente a Comitati e Associazioni del Veneto. Abbiamo in programma anche la realizzazione dell’Ecoistituto del Po (vedi Blog).

Nel frattempo vogliate considerare codesta nota come CONFERENZA STAMPA, utilizzabile immediatamente. Per eventuali integrazioni, fermo restando che potete tranquillamente contattarmi via telefono o mail, se saprete vincere la cronica pigrizia, siamo fisicamente a vostra disposizione il pomeriggio di lunedì 18 dicembre a Felizzano in via Vittorio Veneto 37,  ove offrirvi un caldo caffè e fresco di stampa il secondo volume de “L’avventurosa storia del giornalismo di Lino Balza” che sparla di voi.

Lino Balza RETE AMBIENTALISTA