Peter Pan, il musical, di Lia Tommi 

Peter Pan

di Lia Tommi. Alessandria

Un teatro Alessandrino gremito di bambini delle scuole alessandrine,  questa mattina, 21 dicembre.

Si replicava,  infatti, il musical “Peter Pan “, già  eseguito ieri sera in un teatro tutto esaurito,  organizzato dall’Associazione   culturale Doppio Esclamativo in collaborazione  con il liceo musicale Saluzzo-  Plana.

Lo spettacolo aveva la direzione artistica  di  Annamaria  La Fauci,  regia e coreografie di Marco Verna, mentre Monica Elias,  direttore dell’Ensemble del Liceo musicale Saluzzo – Plana era maestra del coro e il maestro Enrico Pesce accompagnava con musiche dal vivo eseguite dagli studenti del liceo stesso: Cristina Mantello, Valentina Musso,  Alessia Cervino, Marco Zunino, Sergio Castroreale,, Aleandro Diaferia, Vincenzo Montefinese,  Lorenzo Pallavidino  e Filippo Vermini. Continua a leggere “Peter Pan, il musical, di Lia Tommi “

Un celeste divenire

Il suono della parola

Che bello, finalmente torni a trovarmi con un nuovo romanzo. Non vedo l’ora di leggerlo!

“Un celeste divenire” è soprattutto un racconto. Mi piaceva l’idea di sperimentare una narrazione fluida ma allo stesso tempo portatrice di intrecci suggestivi. Una cronaca, il resoconto di un’ampia fetta d’esistenza dei protagonisti e nulla più. Non ho inseguito il colpo di scena o l’effetto speciale, non ho cercato trame surreali o stupori troppo collocati in una realtà letteraria. Mi sono limitato alla semplice narrazione di accadimenti e destini. E ancora una volta è  il destino a tracciare il disegno che farà incontrare, conoscere, vivere Cosimo e Claudia, i due protagonisti della storia. E ancora una volta la trama narrativa cederà il posto a un racconto reale e privo di miracoli. E ancora una volta l’eroismo della vita è nascosto nella normalità. Sì, quella benedetta normalità ormai fuori moda, ma che racchiude il vero miracolo…

View original post 113 altre parole

Federdistribuzione Distribuzione Cooperativa: E’ Sciopero il 22 DICEMBRE 2017

Comunicato

Alessandria: E’ SCIOPERO! PER L’INTERO TURNO DI LAVORO FEDERDISTRIBUZIONE DISTRIBUZIONE COOPERATIVA.

I dipendenti delle aziende della distribuzione commerciale aderenti a FEDERDISTRIBUZIONE e i dipendenti della DISTRIBUZIONE COOPERATIVVA (COOP) scioperano perché sono in attesa di un contratto nazionale di lavoro dal 2013, anno in cui è scaduto il precedente contratto.

Il Contratto Nazionale di Lavoro è un diritto costituzionale delle lavoratrici e dei lavoratori, in quanto attraverso esso vengono stabilite le retribuzioni sufficienti a garantire la loro libertà e dignità, come recita la nostra carata fondamentale. Continua a leggere “Federdistribuzione Distribuzione Cooperativa: E’ Sciopero il 22 DICEMBRE 2017”

da La Stampa: È la fiction digitale bellezza. E tu ci puoi fare tutto

è cat-kFpG-U11011557244824SUD-1024x576@LaStampa.it

È un successo virale Cat Person, racconto di un’esordiente uscito sul New Yorker, con il pubblico e l’autrice che si schierano a favore e contro i due protagonisti

Kristen Roupenian, ha 36 anni, studi a Harvard e un’esperienza di volontariato in Africa. Grazie al successo
di Cat Person ha venduto la sua prima raccolta di racconti a Jonathan Cape per 700.000euro

da: http://www.lastampa.it/ Pubblicato il 20/12/2017

GIANNI RIOTTA

Nel 2008 lo studioso Nicholas Carr scrisse sulla rivista The Atlantic un saggio che sollevò polemiche, «Google ci rende stupidi?», argomentando che l’eccesso di testi disponibili online accelera la nostra superficialità e ci rende più avvezzi a un tweet di poche lettere che non alle 1472 pagine del romanzo di Tolstoj Guerra e pace. Clay Shirky, professore alla New York University, difese il web definendo «alla fine noioso» il capolavoro russo, evidentemente non letto, e da allora il tema oppone gli Apocalittici, come li chiamava Umberto Eco al tempo dei mass media, persuasi che Internet semini ovunque ignoranza, e gli Integrati, paladini felici della Biblioteca online.   Continua a leggere “da La Stampa: È la fiction digitale bellezza. E tu ci puoi fare tutto”

Comitato per la Borsalino, di Lia Tommi 

comitato

di Lia Tommi. Alessandria
L’Associazione Culturale Libera Mente ha istituito il COMITATO LA BORSALINO  ALESSANDRIA, per la difesa della Borsalino e per mantenere  l’azienda e  la sua produzione  ad Alessandria.

Il Comitato  è  aperto a tutti coloro che hanno a cuore le sorti della Borsalino  e vogliono partecipare ad iniziative di sensibilizzazione sul problema, contattando la pagina facebook o scrivendo a liberamentelab@gmail.com

Dopo 160 anni di storia gloriosa, oggi la Borsalino viene dichiarata fallita, non per problemi legati alla Borsalino stessa, ma per problematiche finanziarie connesse alla società dell’attuale proprietario dell’azienda produttrice di  cappelli, famosi in tutto il mondo. Il tribunale non ha accolto il concordato proposto dalla società che sta gestendo attualmente la Borsalino  e ne ha dichiarato il fallimento. Continua a leggere “Comitato per la Borsalino, di Lia Tommi “

Era il sapore dei mandarini, di Tania Scavolini

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

era.jpg

Squarci di cielo – poesie di Tania Scavolini

Era il sapore dei mandarini – 15 dicembre 2013

Era il sapore dei mandarini
che neanche ricordo più,
era il profumo della buccia
mentre si giocava a tombola.
Erano i numeri scanditi
con spiegazioni colorite
e i nostri gridolini
alla conquista della cinquina,
erano le tavolate di parenti
riuniti tutti per il Natale.
Erano i pacchi sotto l’albero,
il papà che chiamava per nome
uno a uno noi bambini
a ricevere gli ambiti regali
in dolce processione.
Erano canzoni e poesie
recitate da noi cugini,
sotto luci intermittenti
e colorati festoni.
Erano le feste di anni felici,
mi sembra quasi di sentirmi
vociare allegra e squillante,
mi pare quasi di vedermi
saltellare con le scarpe di vernice
e il vestitino di velluto blu.
©Tania Scavolini

View original post

FRA I RAMI, di rebeccastories

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

fra 1 stupore-rebecca-lena-polaroid-sx70-lift-off

di rebeccastories

Non c’entra la gravità. Se non avessero radici, gli alberi, volerebbero. Ca-drebbero lentamente nel cielo, in silenzio. Ondulando la chioma come meduse.
Le foglie brillanti si perderebbero nei flutti del vento con un moto rotatorio infinito.

Un rametto cadde fra i suoi capelli, imbattendosi in un prato morbido che ne attutì il tonfo.
Spostò lo sguardo, da molto impietrito nel vuoto, per fissare quella mela con cui aveva appena conversato; l’addentò con piacere.
Era succosa e croccante, il gusto talmente acceso da ridestargli la gola.
Avvertì in quella freschezza un bagliore, il sapore ideale: quello della Primavera; da pochi giorni infatti si era magicamente decisa a posare il suo sguardo anche sul suo lembo di cuore.
Adesso la sua schiena poteva pur massaggiarsi con la corteccia di un albero, le sue cosce potevano inumidirsi d’erba, ancora un po’ sgualcita, e finalmente riusciva a riposare gli occhi nel vuoto…

View original post 967 altre parole

Che odore di limoni e gelsomini che c’è nella mia terra se cammini…

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

che odore sicilia

di Lorenzo Cusimano

Tanto tempo fa, prima della scoperta dell’America, prima del Colosseo di Roma, prima delle Guerre Persiane, prima di Cartagine, prima di Gerusalemme, prima di Ur, Babilonia, Micene e delle grandi piramidi d’Egitto, quando tutti sapevano che la Terra era rotonda ed era essa a girare attorno al sole e non viceversa, il Mediterraneo non era un mare, il Mediterraneo non esisteva. Esisteva soltanto una grande isola all’interno del suo grande bacino: la Sicilia.
L’isola, sterminata e immensa, prosperava allora; le terre erano verdi, l’acqua fresca e limpida le percorreva e i contadini sapevano che sarebbe bastato l’onesto lavoro: ogni anno i raccolti sarebbero stati ricchi e abbondanti per tutti; e non è vero che i giardini degli agrumi, i fichi d’India furono introdotti successivamente: erano già presenti, solamente che quando l’isola cominciò a ritirarsi, arance e limoni furono dimenticati; c’erano persino i pomodori e ogni genere di…

View original post 1.250 altre parole

RACCOLTA DI POESIE “PROFUMO DI VITA” DI MARCO GALVAGNI

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

da Izabella Teresa Kostka

Qual è il bene più prezioso per ogni essere umano?

Sicuramente la vita stessa. Oggi volevo parlarVi del nuovo libro di un poeta milanese, “Profumo di vita” di Marco Galvagni  edito da Centro Tipografico Livornese Editore.

Dalla mia prefazione al libro:

“L’amore non deve implorare e nemmeno pretendere.

 L’amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé.

 Allora non è più trascinato, ma trascina”.

 (Hermann Hesse)

Il grande Platone disse: “al tocco dell’amore, tutti diventano poeti”. Il potere di questo sentimento affascina e sconvolge, confonde e incanta, ferisce e travolge gli esseri umani già dai tempi del peccato primordiale di Adamo ed Eva. L’amore carnale oppure spirituale, proprio o universale, non ha nome l’affetto nascente nell’animo, soltanto la forza del battito del cuore. Esso ci trascina senza chiedere il permesso, plasma e influenza la crescita interiore fin dalla “verde età” dell’acerba infanzia, accompagna su ogni…

View original post 1.280 altre parole

Ho scritto pensieri.. di Laura Neri poesie

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

ho scritto

di Laura Neri poesie

Ho scritto pensieri..
versi sensazioni
sensazioni nascenti
da uno sguardo
un cercarsi furtivo
Nasce il dediderio
l’incontro…
Un urlo del cuore
frasi che non si dicono
solo uno sguardo dietro
i vetri appannati
di lacrime .E chissa’
quante frasi interrotte
mani nervose si cercano
e si sfuggono..
Troppe le cose da dire
ma occorre tempo
e poi …tempo
Laura@Diritti Riservati

View original post

E ‘ QUESTO IL NATALE, Laura Neri poesie

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

e questo

di Laura Neri poesie

E ‘ QUESTO IL NATALE
Natale
è musica int’ ‘o core
…se cerca ‘na nutizia
‘na nuvella
se cerca ‘chella mano
ca t’astregna e che dice:&
Te songo amico ‘nun te preoccupa’
E vola ‘ ancora ‘na canzone e pace…
S’ aspetta..se spera…
e intanto passa pure Natale
Ma ‘a speranza resta
e dammece ‘na mano
gente do munne
si’ nire ,gialle o ianc
nun ‘nce ‘ mporta
E facimme ‘ sta pace
‘o criaturiello guarda e aspetta…
Portame ‘ nu regalo….viene… è Natale
Biate l’ innucenza…
Laura@DirittiRiservati

View original post

L’abitudine, di Poesie Massimo Galli

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

L'abitudine

di Poesie Massimo Galli

Lentamente muore
chi fa dell’abitudine
il suo percorso di vita.
m.galli

L’abitudine

È già morto chi fa della vita un’abitudine,
chi nulla fa per viverla nella sua pienezza.
È già morto colui che si sottrae ad un amore,
chi resta chiuso nel proprio essere
e nulla concede a chi gli sta d’intorno.
È già morto colui che usa lo specchio
solo per vedere se stesso,
chi non rischia per rincorrere un sogno,
chi si nega ad una nuova amicizia,
chi guarda il cielo solo per fare un grosso respiro,
chi non sa rispecchiarsi negli occhi altrui,
chi teme la morte.

View original post 104 altre parole

LA TUA AMICIZIA, di Antonio Solimand

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

di Antonio Solimand

LA TUA AMICIZIA
Dopo aver parlato
Come vecchi amici
Come mai mi hai
Chiesto l’amicizia.

Sei molto bella
Così vedendo
La tua foto
Mi sei simpatica .
Scrivo poesie .
E vorrei farti
Leggerle .

C’è il mio uomo
e molto geloso
Attento.

E che ci posso fare
Se mi sei piaciuta
Da come ti ho vista .

A . S.

View original post

Museo Etnografico della Gambarina: Gospel in libertà

ga Musicalia-22-dic-2017-WEB

Alessandria: Venerdì 22 dicembre alle ore 21 presso il Museo Etnografico ultimo incontro del ciclo Musicalia, curato da Fiorenza Bucciarelli. Si esibirà il gruppo Gospel delle Freedom Sisters.

Freedom Sisters. Una poetica storia di Natale: quindici anni fa una salesiana, suor Tina, convince un gruppo di mamme a riunirsi in coro formatosi per animare l’attività dell’oratorio del borgo di  Mornese. Nel 2004 arriva il Maestro, Daniele Scurati, che con entusiasmo guida il drappello  delle Sisters, seleziona le voci, ne potenzia il repertorio, crea occasioni concertistiche a livello nazionale che danno al gruppo una buona notorietà.

Attualmente le  le protagoniste hanno età diverse, dai 20 ai 60, ma le accomuna l’amore per  il canto, l’energia comunicativa ed il forte legame con il luogo  in cui vivono: al  confine tra Piemonte e Liguria, immerso nella natura, crocevia di culture, terra di vocazioni mistiche e religiose.

Io leggo.

#COMUNICAZIONE

IOLEGGOE TU-

Un libro è.

È un compagno. Su una metro affollata. Dietro una finestra, in una mattina piovosa. All’ombra di un albero, in un pomeriggio d’estate. In una notte silenziosa, senza stelle. Dalle luci dell’alba. Alle luci del tramonto.

È evasione. È dedizione. È scoperta.

È rabbia, allegria, tristezza, serenità.

E’ viaggiare, restando immobili.

È intimità, con sé stessi.

È memoria. È presente. È futuro.

È libertà. È immaginazione. È salvezza.

È piacere.

Soprattutto quest’ultimo. Leggiamo perché in qualche modo ci sentiamo gratificati. HashtagComunicazione ha raccolto in questa sede le più belle frasi dedicate al piacere che noi lettori condividiamo.

I genitori ti insegnano ad amare, ridere e correre. Ma solo entrando in contatto con i libri, si scopre di avere le ali. (Helen Hayes)

Leggere, leggere un libro – per me è questa l’esplorazione dell’universo. (Marguerite Duras)

Vorrei che tutti leggessero. Non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno…

View original post 617 altre parole

Natale: tante idee regalo, cesti a Km.0 e suggerimenti su come imbandire la tavola

Natale DSC_7340 (1280x1127)

Domani mattina in piazza Libertà ad Alessandria e sabato al Museo Orsi di Tortona

Negli agrimercati di Campagna Amica la scelta firmata vero Made in Italy 

“Le scelte di Natale hanno un impatto determinate sull’economia e sull’occupazione” ha affermato il presidente di Coldiretti Alessandria Roberto Paravidino nel sottolineare che “si stima valga  almeno trentamila posti di lavoro la scelta di un menu italiano per i pranzi ed i cenoni delle feste, ma anche quella del regalo enogastronomico veramente Made in Italy. Un impatto importante che può aiutare anche a risollevare le aree del centro Italia colpite dal terremoto dove la ripresa dipende in gran parte da cibo e turismo”.

L’agroalimentare, infatti, con regali enogastronomici, pranzi e cenoni è quest’anno la voce più importante del budget che le famiglie italiane destinano alle feste di fine anno, con una spesa complessiva per imbandire le tavole del Natale e del Capodanno di 4,8 miliardi di euro, il 10% in più dello scorso anno. Continua a leggere “Natale: tante idee regalo, cesti a Km.0 e suggerimenti su come imbandire la tavola”

Natale con Chagall Chagall oltre il paesaggio

Alessandria, biblioteca civica “Francesca Calvo”

‘Natale con Chagall – Oltre il Paesaggio’ è il titolo della mostra che avrà luogo a partire da venerdì 21 dicembre alle ore 18 (momento inaugurale) e che permarrà fino al 30 gennaio 2018 presso i locali della Biblioteca civica ‘Francesca Calvo’ di Alessandria (in piazza Vittorio Veneto).

L’esposizione — che presenterà due preziosi oli del celebre autore, oltre ad una parte grafica ed una stazione multimediale di grande impatto e suggestione — vuole essere innanzitutto il dono di Natale alla città di Alessandria. Continua a leggere “Natale con Chagall Chagall oltre il paesaggio”

Buon Natale dai Mienmiuaif!

Mienmiuaif - Mia moglie ed io

Condividiamo con tutti gli amici che seguono il nostro blog (accumulando sicuramente un sacco di punti Paradiso!) le nostre canzoni natalizie, augurando a tutti un super santo Natale!!! Il 29 ci trovate sulle frequenze di Radio Maria dalle 18 alle 19.30, mentre dal 30 dicembre al 3 gennaio saremo a Medjugorie per ricaricarci ed essere pronti ad affrontare un 2018 come Dio comanda! 😎

View original post

Politici: Ora basta fare cassa sulle pensioni!

di Pier Carlo Lava. Alessandria

Politici: Ora basta!!! Ancora sulle pensioni! quando ci sono altri cancri che divorano il Paese!

Ora basta, questa politica che fa l’interesse di pochi a danno di molti non ci serve, non la vogliamo più. I politici sono sempre più lontano dalla gente, non si rendono conto che continuando di questo passo alle prossime elezioni la percentuale dei votanti scenderà ulteriormente e che nel paese cresce un sentimento di odio nei loro confronti. Come si fa ad ascoltare certi interventi nei quali si parla di fare cassa sulle pensioni dei cittadini, come si fa a definire pensionato d’oro, chi dopo avere lavorato una vita e pagato regolarmente i contributi, percepisce 2.300 euro.

Perchè non si interviene invece sull’evasione fiscale e sulla criminalità organizzata, che rappresentano una cifra compresa fra i 250 e i 270 miliardi di euro, il18% del PIL del nostro Paese. Secondo l’ultimo rapporto 2016 dell’Eurispes, l’Italia avrebbe un Pil sommerso di 540 miliardi, oltre a ulteriori 200 miliardi derivanti dall’economia criminale, per un totale di 740 miliardi sui quali, considerando una tassazione del 50%, l’evasione fiscale sale a 270 miliardi. Continua a leggere “Politici: Ora basta fare cassa sulle pensioni!”

L’ape innamorata

OpinioniWeb-XYZ

Oh ape innamorata

che vai di fiore in fiore

portando il tuo amore

e pungendo con dolore

all’ignaro scalatore.

Che cos’è la tua vita?

Svolazzi nei prati e nei giorni passati

hai cercato fortemente

un amore travolgente.

Adesso lo hai trovato

e lo pungi sul prato

ma invece che amore

lui prova sol dolore.

“Ahii!” – lui geme – “Non resisto…

mi sovviene un gran dolore che m’attrista

forte il cuore!!!”

“Oh tu ape solinga,

pensavi di donarmi il tuo amore,

invece non mi hai fatto un gran favore.

E di tutta tua cagion che ne rimane?”

“Oh me sventurata,

aihmè non sono stata ricambiata!”

E sospirando fortemente

si accascia al suol morente!

* Trilastrtocca scritta a sei mani da Lorenzo, Maurizio e Roberto (il colore dei nomi contraddistingue l’autore dei versi  colorati appunto in giallo arancio, rosso e verde)  durante una vacanza in montagna nel rifugio Locatelli, situato nelle…

View original post 22 altre parole

Sono qui!

OpinioniWeb-XYZ

20170924_162707-EFFECTS.jpgPoesie di Lorenzo *

Sono qui

in questa lotta

tra vento, mare e terra

fusi in un unico elemento

che non si placa

Macigni ribelli

non mi fanno vedere

ed il cuore è muto.

Respiri profondi

tentano di calmare

questa tormenta

e se un attimo

mi vedo

gli occhi si colmano

di lacrime.

Dov’è l’Amore?

Ti invoco

mio Signore

Sono ancora qui

a chiedere il tuo Perdono

a desiderare

un tuo Alito

un tuo Bagliore

Labirinti conosciuti

Sono qui!

* Foto della “Seggiola del Papa”, spiaggia del Passetto ad Ancona

View original post

Quel serpente…

OpinioniWeb-XYZ

William_Blake,_The_Temptation_and_Fall_of_Eve.JPG* La Tentazione e la Caduta di Eva, di William Blake

…che è in me!

Striscia, parla, si nasconde nelle fronde della mia mente. Nel mito mai è stato “fuori”, sull’Albero, essere o animale fra gli animali del Giardino! E’ sempre stato in noi il Peccato come frutto della Ragione, come opposizione all’Essere che è Vita, come baratro senza fine ed eterna solitudine. Franare nel proprio stesso io, morire e frantumarsi in infinite morti senza mai diventare Nulla assoluto, un’esistenza senza Essere o essere un non-Nulla! Mai più il Nulla, scintille, spirali, frammenti ma pur sempre essere un non-Nulla grazie a Lui!

Affidarsi all’Essere, atto di fede in quel principio luminoso che è sostanza della stessa ragione, ciò è l’inizio della Vita. Essere un non-Nulla, lontano da ogni fondamento che non sia Dio, è scegliere di morire in sé stessi nell’Eterna solitudine della ragione umana, ricolma di superbia e…

View original post 228 altre parole

E’ Natale al Parco!

Nelle Sedi operative e Centri visita del Parco puoi trovare i gadget firmati “Aree protette del Po vercellese-alessandrino”, i regali per le Feste più vicine alla natura! Vi aspettano le nuove t-shirt con il disegno, realizzato dall’illustratore naturalista Lorenzo Dotti, che rappresenta le varie opportunità di fruizione del nostro Parco: a piedi, in bicicletta, con l’asino o il cavallo e, perché no, a filo d’acqua! Per le vostre escursioni all’aria aperta, ci sono i cappellini di cotone con il nuovo logo dell’Ente e, per portare con voi una bibita calda, niente di meglio della borraccia in alluminio, in tre vivaci colori. E per trasportare il tutto, potete acquistare anche uno zainetto in cotone naturale, leggero ma resistente, molto utile per viaggi brevi e gite fuori porta. Continua a leggere “E’ Natale al Parco!”

Alessandria non è cambiata !, di Gianni Senetta

Senetta

di Gianni Senetta

Alessandria: Purtroppo la politica centra poco se non per il fatto che dovrebbe controllare un poco di più, i vari Assessori, Consiglieri, dovrebbero controllare meglio i propri uffici quando vengono dati i lavori da eseguire.
E’ stata sistemata la pavimentazione della passeggiata Sisto, su questo nulla da dire ma il vizietto di fare fino a 29 e fermarsi, quello è rimasto, mai si arriva a fare 31, perchè?
Qualcuno deve tenere del lavoro per i giorni di magra?
Non credo che in una città come Alessandria, esistano giorni di magra col tutto da fare e rifare e allora perchè ontinua questo andazzo?
Immagino che per fare questo lavoro, ci sia stata una discussione in Giunta e non penso si sia detto, sistemiamo la passeggiata Sisto, tranne il pezzo iniziale, lasciamo il vespasiano canino con sabbia e rottami.

Continua a leggere “Alessandria non è cambiata !, di Gianni Senetta”

Noi che scriviamo poesie..  Laura Neri poesie

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Noi che

di Laura Neri poesie

Noi che scriviamo poesie.. spesso ci rinchiudiamo in un nostro mondo…forse vorremmo che tutto vivesse nel sentimento.

Incosciamente cerchiamo di donare letizia e nei nostri versi spesso aleggia l ‘ amore….Questa pagina sta a documentare l ‘amore che si prova …Non tutti sono capaci d’ amare…l’amore e’dono,l amore non chiede…l’amore è sentimento ….

A tutti i lettori di questa pagina,ai miei colleghi poeti che spendono valaghe di versi…voglio augurare un Buon Natale ,Noi che scriviamo poesie,perdonartemi…non è presunzione forse abbiamo un pizzico di sensibilita’ maggiore …e spesso questo ci porta anche a soffrire

Al di la’ di ogni cosa BUON NATALE a chi mi segue….e grazie di vero cuore…

View original post

Approvato il Bilancio preventivo 2018-2020 del Comune di Alessandria

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

approved_3

Alessandria: Il Consiglio Comunale di Alessandria, nella seduta di ieri sera 19 dicembre, ha approvato il Bilancio di previsione finanziario 2018-2020 e i relativi allegati, ai sensi dell’art. 151 del D. Lgs. 18 agosto 2000 e s.m.i.

«Si tratta di un Bilancio importante per molteplici ragioni — dichiarano il Sindaco della Città, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, e l’Assessore comunale alla Programmazione finanziaria e Bilancio, Cinzia Lumierae il primo motivo di soddisfazione riguarda il fatto che è stato elaborato, presentato e approvato entro il 31 dicembre di questo anno».

«Molti sono gli elementi che caratterizzano questo Bilancio — precisa l’Assessore Cinzia Lumierama permettemi di sottolineare quanto mi senta orgogliosa innanzituttoper aver conseguito un obiettivo, quello dell’approvazione entro il 31 dicembre, che mi era stato richiesto esplicitamente dal Sindaco all’atto di entrare a far parte, come Assessore, della Giunta Comunale. Si tratta di…

View original post 576 altre parole

PERCHE TU SEI, di Luigi Meloni

perchè

di Luigi Meloni

PERCHE TU SEI

Sento nell aria una dolce musica che avvolge
il tuo cuore incatenandomi l anima, nel tuo sguardo
fiero non resisto, perché gli occhi vogliono la
bellezza, per farmi tramortire il cuore.

Se ci sei tu accanto a me, c’é luce, l aria profuma
di primavera, gli uccellini cinguettano, il sole
riscalda, la brezza accarezza il viso, ed io sono
felice stringendoti forte con le braccia del cuore.

Vorrei ascoltarti dall’alba al tramonto,sotto il
chiarore della luna, la tua voce vorrei in ogni
istante rubare all’eternita,in un fosse qualunque
calda melodia,che allieti i nostri sensi che vado
catturando, come una preda.
Continua a leggere “PERCHE TU SEI, di Luigi Meloni”

Famiglia lontana dalla famiglia, di Lia Tommi 

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

20171220_2124512083220242

Alessandria, di Lia Tommi

Ognuna di loro ricorda quando è  arrivata quella convocazione.  Ricorda la gioia di  poter lavorare, di fare quel lavoro di insegnante che tanto ama e in cui mette tanta passione. Ma ricorda anche quanto si è sentita sconcertata quando ha letto DOVE sarebbero avvenute le nomine, o dove già  era assegnata.

Il nome di quella città di provincia, nella Pianura Padana, nota per le sue nebbie :  Alessandria. Ricorda i dubbi, le incertezze, le paure, le lunghe discussioni con i familiari per organizzare  tutto in vista di un’eventuale decisione,  E poi la scelta di partire, per non perdere  questa occasione. La vita che improvvisamente si interrompe,  i progetti lasciati in un angolo, rimandati, gli interessi abbandonati.  Un bagaglio da preparare, cercando di pensare a tutto. Una sistemazione da trovare, adatta a una donna sola.

View original post 233 altre parole

Ti piace scrivere e pubblicare sul blog ?

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

mani_tastiera

di Pier Carlo Lava

Alessandria: Se ti piace scrivere su un argomento a tuo piacimento e vedere pubblicato quello che scrivi, puoi inviare i tuoi articoli, recensioni, racconti, poesie, cronaca, politica, cinema, teatro, segnalazioni, ecc. anche con foto, al seguente indirizzo e-mail, piercarlolava@gmail.com verrano pubblicati gratuitamente (a insindacabile giudizio della redazione) sul blog: https://alessandriatoday.wordpress.come ovviamente anche su varie pagine social…

ps. siamo disponibili a valutare anche una tua collaborazione diretta sul blog

foto: alhagroup.com

View original post

Federdistribuzione Distribuzione Cooperativa: E’ Sciopero il 22 DICEMBRE 2017

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Comunicato

Alessandria: E’ SCIOPERO! PER L’INTERO TURNO DI LAVORO FEDERDISTRIBUZIONE DISTRIBUZIONE COOPERATIVA.

I dipendenti delle aziende della distribuzione commerciale aderenti a FEDERDISTRIBUZIONE e i dipendenti della DISTRIBUZIONE COOPERATIVVA (COOP) scioperano perché sono in attesa di un contratto nazionale di lavoro dal 2013, anno in cui è scaduto il precedente contratto.

Il Contratto Nazionale di Lavoro è un diritto costituzionale delle lavoratrici e dei lavoratori, in quanto attraverso esso vengono stabilite le retribuzioni sufficienti a garantire la loro libertà e dignità, come recita la nostra carata fondamentale.

View original post 106 altre parole

Il gioco del Tag,“Mai dire Mai”…, di Pier Carlo Lava

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Tag_Logo_small_sq_162x162_400x400

di Pier Carlo Lava

Il mio Tag, sin da quando avevo ventidue anni è sempre stato MAI dire MAI, perchè nella vita così come nel lavoro, niente o quasi … è impossibile, basta crederci intensamente, impegnarsi costantemente, con continuità e ripetere a se stessi: se voglio posso farcela!.

Un amica blogger, ali001sidewinder, con la quale sono recentemente entrato in contatto, mi ha proposto di fare questo Tag è una lista di 10 cose scritta da me stesso, che riguarda quelle che ho fatto e quelle che non ho mai fatto e che forse… un giorno farò?… Ovviamente non ho intenzione di buttare alle ortiche una vita intera, anche se è la prima volta che le racconto apertamente in un blog… ma si sa nulla rimane immutato nel tempo, dato che le cose cambiano e oggi più velocemente che in passato…

Quindi ho deciso di partecipare al gioco…, ecco le…

View original post 362 altre parole

Il ponte Meier, di Gianni Senetta

Il ponte Meier

di Gianni Senetta

Alessandria: Continua l’andazzo tutto alessandrino ovvero quello di mettere in sicurezza i vari pericoli con cartelli, cavalletti e in questo caso con nastro bianco e rosso, come in questo caso, e considerare che il fatto sia eterno.
Come si vede, la pavimentazione in legno o materiale plastico che sia, è coperto da umidità gelata che rende impercorribile la passeggiata pedonale; ebbene, alle prime gelate è stato messo il nastro bianco e rosso da parte della Polizia Comunale in segno di divieto di accesso con un foglio indicante la causa, pericolo zona scivolosa.
Il nastro, probabilmente qualcuno lo ha strappato, forse anche il vento e ora risulta appoggiato sul muretto e nella aiuola sottostante dove c’è l’accesso per la passeggiata Sisto.

Continua a leggere “Il ponte Meier, di Gianni Senetta”

No Roberto Cotroneo, della Borsalino qualcosa è rimasto. Ma non per merito di tutta Alessandria

NO palazzo-borsalino

di Enrico Sozzetti. 

Alessandria: Roberto Cotroneo, classe 1961, “vive a Roma ormai da 30 anni. Scrittore, saggista, poeta, fotografo, ha lavorato per quasi vent’anni al settimanale L’Espresso dove ha diretto le pagine culturali. Per cinque anni ha tenuto la rubrica su Sette del Corriere della Sera: Blowin in the Web”, come si racconta lui stesso. Figlio di Giuseppe Cotroneo, storico esponente della Democrazia Cristiana, medico, amministratore pubblico, Roberto ad Alessandria non torna più molto spesso. Ma qualche volta mette piede nella città in cui è nato. Quasi sempre per motivi familiari, ogni tanto anche per altre ragioni, come nel caso di ‘Racconta la tua storia’, concorso organizzato dall’azienda ospedaliera di Alessandria che ha affidato al giornalista e scrittore la presidenza della giuria. Dovrebbe quindi ricordare, almeno a grandi linee, come è fatta la città. Eppure in un articolo pubblicato dal Corriere della Sera e intitolato ‘Quell’identità mancata fra Alessandria e il mito Borsalino’ gli scappano due scivoloni. Continua a leggere “No Roberto Cotroneo, della Borsalino qualcosa è rimasto. Ma non per merito di tutta Alessandria”

Come va il nuovo blog, Alessandria today?

Alessandria today

di Pier Carlo Lava

E’ passato quasi un mese da quando abbiamo deciso di creare un nuovo blog, Alessandria Today, che secondo il programma, andrà, salvo una diversa decisione, mai dire mai… a sostituire Alessandria post.

Ho ritenuto pertanto opportuno effettuare una prima valutazione dello stesso, dalla quale è emerso quanto segue:

Alessandria today: Considerazioni e comparazione con Alessandria Post, dopo 29 giorni dalla nascita. Ovviamente dobbiamo tenere conto che il blog Alessandria today è appena nato e quindi resta ancora molto lavoro da fare per vederlo crescere ad alti livelli. Continua a leggere “Come va il nuovo blog, Alessandria today?”

Se ci scapperà il morto di chi sarà la responsabilità?

di Pier Carlo Lava

La sicurezza dei cittadini non è un optional, le strisce pedonali di Spalto Marengo in zona ospedale rappresentano un costante pericolo per i numerosi pedoni che ogni giorno le attraversano, occorre intervenire prima che succeda un grave incidente. Il problema va risolto con tempestività, sarebbe un segnale che la sicurezza dei cittadini non è un optional.

Alessandria: Se ci scapperà il morto di chi sarà la responsabilità?, solitamente questa domanda viene posta da tutti dopo che sono successi i fatti, noi vogliamo porla prima, allo scopo di sensibilizzare chi di competenza a prendere gli opportuni provvedimenti per ridurre le possibilità che questi fatti succedano.

Ci riferiamo all’incidente stradale successo martedì 12 dicembre 2017 in Spalto Marengo sulle strisce pedonali antistanti l’entrata dell’Ospedale civile, dove un auto che si ferma per consentire ad un pedone di passare viene tamponata e a sua volta lo investe, fortunatamente con lesioni non gravi. Continua a leggere “Se ci scapperà il morto di chi sarà la responsabilità?”

da La stampa. E il Colle ottiene il coprifuoco: “Istituzioni al riparo dalla rissa”

PI0Q1IZW5152-kj1D-U11011560184143KFH-1024x576@LaStampa.it

Casini al Quirinale: “È finita zero a zero, chiudiamola qua”. Ma resta la paura del Pd per quello che Ghizzoni dirà oggi

LAPRESSE

Al Quirinale
Il presidente Sergio Mattarella ieri nel Salone delle Feste per i tradizionali auguri natalizi alle più alte cariche dello Stato

da: http://www.lastampa.it/ Pubblicato il 20/12/2017

CARLO BERTINI, UGO MAGRI – ROMA

Nella gran ressa di autorità che affollano il Salone delle Feste, più i corazzieri in alta uniforme, più i camerieri con le fette di panettone, Bruno Tabacci stila il suo verdetto sul match della mattina in Commissione banche: «Due a zero secco per Visco, i renziani una tragedia». Ma pochi metri più in là, in un abitino scuro tutto merletti e tacco 12, Maria Elena Boschi non ha affatto l’aria della perdente. Sorride radiosa e chi le sta accanto rovescia il risultato: «Due a zero per lei e Matteo». Informato delle opposte versioni, quella vecchia volpe di Pier Ferdinando Casini sentenzia salomonico: «Zero a zero e finiamola qua, altrimenti ricomincia la guerra».   Continua a leggere “da La stampa. E il Colle ottiene il coprifuoco: “Istituzioni al riparo dalla rissa””

Fra Visco e Renzi il giorno della “pace istituzionale”

R1S4U5SY6664-kIiD-U110115610351106lB-1024x576@LaStampa.it

Carmelo Barbagallo e Ignazio Visco durante un’audizione della Commissione di inchiesta sul sistema bancario

Il governatore di Bankitalia davanti alla commissione nega le pressioni. L’ex premier: “Grazie, smentite le illazioni”. Ma i Cinque Stelle attaccano

LAPRESSE

http://www.lastampa.it/ Pubblicato il 20/12/2017

GIANLUCA PAOLUCCI ROMA

La giornata più lunga di Ignazio Visco è quella della «pace istituzionale» tra renziani e Banca d’Italia. Il governatore risponde per oltre 10 ore alle domande dei commissari della commissione d’inchiesta sulle crisi bancarie e quella che doveva essere la resa dei conti riesce perfino a strappare qualche sorriso. Per i renziani non è finita però: oggi tocca a Federico Ghizzoni, che dovrebbe confermare quanto scritto da Ferruccio de Bortoli sulla Boschi e l’interesse di Unicredit per Etruria. 

Si inizia qualche minuto dopo le 10 e tutta la prima parte è dedicata alla relazione del governatore, che come atteso è tutta centrata sulle origini della crisi bancaria legata alla tremenda recessione. Quando arrivano le domande l’attenzione è dedicata al tema più caldo: gli incontri di Matteo Renzi e Maria Elena Boschi, all’epoca premier e ministro, nei mesi che precedettero il commissariamento di Etruria. Continua a leggere “Fra Visco e Renzi il giorno della “pace istituzionale””

San Nicola, una stella nel cuore!

OpinioniWeb-XYZ

Michele_di_Baldovino,_Dossale_San_Nicola_e_storie_della_sua_vita,_II_meta_del_XIII_secolo,_Peccioli,_Prepositura_di_San_Verano.jpgLa storia di questo santo vescovo, i cui resti la tradizione vuole siano stati traghettati fino in Italia da alcuni marinai nell’antichità, si diffonde come un vento improvviso in ogni luogo della terra, in particolare dopo l’anno mille, fino a sconfinare in epoca moderna nella figura leggendaria di Babbo Natale, o Santa Claus, o San Nicolaus. Ho letto molti articoli che narrano in maniera esemplare le sue gesta, io voglio semplicemente fare riflessioni che partono da una domanda: è venuta prima la storia o la leggenda?

Forse è come una stella lontana, ne vediamo la luce, ma è un segno antico che si perde nel tempo, nella corsa che ha fatto per arrivare fino a noi, milioni di anni appunto!

Forse anche per le storie misteriose dei santi, uomini lontani nel tempo, rimane solo il brillare di una stella, segno certo della loro esistenza che torna a splendere nel cuore…

View original post 34 altre parole

Maria, piena di grazia

OpinioniWeb-XYZ

Madonna del duomo di San Ciriaco, Ancona. Olio su coppo libera interpretazione, Roberto Nicolini

La dottrina dell’Immacolata Concezione afferma che Maria è stata concepita  senza “peccato originale”, ma ciò cosa significa? Forse essa, anche dopo la nascita di Gesù, ha vissuto una vita privilegiata, senza difetti o passioni o tentazioni umane? Certamente l’intenzione di tale dottrina non può essere quella di divinizzare Maria, ne tantomeno di disumanizzarla. Al centro dell’Immacolata Concezione va quindi posto il dono della Grazia, attraverso il quale Dio pone Maria in una condizione speciale. In un certo senso possiamo dire che attraverso Maria vediamo Dio (il Donatore) che si dona all’umanità!

Innanzitutto perché questo dono non è riservato unicamente a Maria, ma Dio lo rivolge a tutti gli esseri umani, è un’offerta di salvezza permanente che fa parte dell’esistenza entrando anche nella dimensione storica. Essa deborda il perimetro della sfera cristiana per essere pienamente universale…

View original post 241 altre parole

I pastrehë, di Natasha Ilia

I

di Natasha Ilia

I pastrehë

Në rrugë po fle i pastrehë
Oh I shkreti sa merdhin
Trupi i dridhet si purteke
Buzët e faqet nga të ftohtit nxire

Oh,dhjetori një muaj i ftohtë
Shtrojë në asfalt kuti kartoni
E përbuzin mënjanë kthejnë kokën
Njerëz sehir mos bëni po ndihmoni

I vetëm pa miq pa shtëpi pa lek
I mardhur I pakrehur I thinjur
Strukur në qoshe të rrugës si qen
I pangopur me bukë,pa ujë,i urritur
Continua a leggere “I pastrehë, di Natasha Ilia”