La rosa selvatica – Jennifer Donnelly

Ispirazione - Il blog di Ilaria Goffredo

Ciao a tutti amici,

l’estate è quasi finita ma se siete ancora sotto l’ombrellone non può mancare un bel libro.

LA ROSA SELVATICA

Jennifer Donnelly

Sonzogno

gg

Trama

Londra, 1914. In seguito al tragico incidente sulle vette del Kilimangiaro, l’anticonformista e caparbia scalatrice Willa Alden taglia i ponti con il proprio passato e con Seamus Finnegan, l’uomo che l’ha salvata e che a lei è unito dalla passione per le imprese più estreme. Eroe delle esplorazioni polari, Seamus cerca di rifarsi una vita a Londra, provando a dimenticare quella donna che l’aveva sedotto, mentre Willa si rifugia in un angolo remoto del Nepal da cui contemplare e fotografare le cime dell’Himalaya per la Royal Geographical Society. Finché un evento improvviso la richiama a Londra, una città in fibrillazione per le tensioni che precedono la Prima guerra mondiale, dove Max von Brandt – l’enigmatico alpinista tedesco conosciuto in Nepal da Willa – è…

View original post 684 altre parole

THE HYBRID’S LEGACY SAGA – Francesca Pace

Ispirazione - Il blog di Ilaria Goffredo

Salve a tutti,

oggi parliamo di una saga fantasy scritta da una talentuosa scrittrice italiana, Francesca Pace.

images

images

11990140_10207099558668298_1135528003_o

EMMA

Emma è una ragazza semplice dall’inconsapevole fascino magnetico. La sua vita tranquilla, al confine dell’invisibilità, verrà sconvolta da un cambiamento radicale ed improvviso che la catapulterà nel complesso e violento mondo di streghe e vampiri. Un’inaspettata e travagliata transizione ne muterà in modo definitivo la natura e l’essenza trasformandola in un essere sovrannaturale mai esistito prima. Quando la straordinaria ragazza, accompagnata dai suoi amici di sempre e da un nuovo e viscerale amore, si troverà ad affrontare con coraggio la sua nuova vita imparando ad amarla e ad amare se stessa come mai prima, scoprirà di possedere uno sconfinato ed incontrastabile potere. È, questa, una appassionante ed intensa storia di amicizia, fratellanza e amore.

images

11993135_10207099558548295_1339758854_o

GABRIEL. IL SIGILLO DELLA TREDICESIMA RUNA

Il secondo capitolo della saga “THE HYBRID’S LEGACY SAGA”, scritta da Francesca pace…

View original post 526 altre parole

Spose di guerra – Helen Bryan

Ispirazione - Il blog di Ilaria Goffredo

Ciao a tutti!

Eccomi con la recensione di un genere di libri che io adoro.

 

 

SPOSE DI GUERRA

Helen Bryan

AmazonCrossing

51E-6iI39fL

Trama

Dopo aver devastato l’Europa, la seconda guerra mondiale minaccia di incendiare la Gran Bretagna. Nel sonnolento paesino inglese di Crowmarsh Priors la vita non è più quella di sempre: le case del villaggio ospitano gli sfollati da Londra, le incursioni aeree diventano un lugubre appuntamento notturno, la morsa del razionamento mette a dura prova ogni parvenza di dignità, mentre sempre più uomini partono per morire al fronte. E cinque giovani donne si legano in un’amicizia tanto profonda da travolgere la vita di ognuna. Alice Osbourne è la figlia giudiziosa del defunto vicario, Evangeline Fontaine una ragazza americana del profondo sud, Elsie Pigeon è fra i poveri di Londra che vedono nell’evacuazione l’opportunità per scampare a una vita di stenti, Tanni Zayman è una giovane ebrea in…

View original post 379 altre parole

Cascate del Gorello

Just Once More Travel &Trek

Le Cascate del Gorello offrono uno spettacolo unico nel suo genere. Bianche e sulfuree acque fumanti (soprattutto d’inverno) che si gettano nel fiume Stellata attraverso cascate e vasche naturali traboccanti. Queste “piscine” sono in continua evoluzione perché i depositi di carbonato di calcio ne modificano continuamente la forma e il corso. Acqua termale sulfurea a temperatura costante di 37,5 gradi. Un meraviglioso flusso rigenerante che, dopo un lungo percorso in profondità, dalle viscere del Monte Amiata rivede la luce nella grande piscina termale naturale al centro del Resort di Saturnia. Le acque calde provenienti da questa sorgente, una volta uscite dallo stabilimento offrono diversi punti relax lungo il loro percorso.

La zona più scenografica e conosciuta, ma anche la più affollata, è ovviamente quella delle piscine naturali in prossimità del vecchio Mulino del Gorello e delle cascate che si formano alle sue spalle: dotate di parcheggio, comode da raggiungere…

View original post 323 altre parole

[amm] VIII – L’œil du bourreau

Sur le balcon

L’œil L’œil


À ma mort

[Chapitre précédent] – [Sommaire] – [Chapitre suivant]


Mes paupières s’ouvrent sous un ciel vert. Au-dessus de moi, les branches s’élancent au hasard des directions, s’enchevêtrant les unes aux autres, et déployant fièrement leurs ramages de printemps. Je me redresse en grimaçant de douleur, sensation de déjà vue. Par je ne sais quel nouveau miracle, j’ai encore survécu, tout est en place, rien de cassé.

Non loin derrière moi, j’aperçois ma moto, empêtrée dans un buisson, qui aura à coup sûr ralenti ma chute. Je cherche l’autre du regard, il est là, à quelques mètres devant. Je me lève, et avance jusqu’à lui le genou boitant. L’angle anormal que prend sa tête vis-à-vis de son corps, lui donne une allure grotesque, son compte est bon. Cette fois je n’éprouve aucun dégoût, juste un soulagement. Après tout, cette brute allait me tuer, pas de place pour la pitié.

View original post 1.916 altre parole

[amm] XI – Marionnette fantoche

Sur le balcon

À ma mort

[Chapitre précédent] – [Sommaire] – [Chapitre suivant]


En arrivant au hangar N13, je gare ma moto le long du mur ouest et coupe le contact, mettant fin au ronflement mécanique de mon engin. Je me dirige ensuite vers l’entrée piétonne tout en relevant la manche couvrant ma montre, elle affiche minuit moins le quart.

À l’intérieur un essaim de hors-la-loi s’agite bruyamment. Un chaos organisé, ça parle fort pour s’imposer, ça tape du poing sur l’épaule pour saluer, tout cela au milieu d’une odeur nauséabonde, mélange de renfermé et de transpiration trop chargée en testostérone. C’est la première fois que je vois autant de membre du gang réunis. Bien que cela fasse déjà plusieurs mois que j’ai intégré le club, je n’en connais pas la moitié. Pour qu’il y ait autant de monde, tous doivent être présents en dehors des plus bas échelons : guetteurs et recrues.

Au…

View original post 3.004 altre parole

Mostra antologica di Emilio De Brevi

Storie di Territori

LOCANDINA

Domenica scorsa, poco dopo le ore 11, a Serravalle Scrivia, presso le sale “ex Caffè Roma”, è stata inaugurata la mostra antologica dedicata ad Emilio De Brevi. Questo a distanza di quindici anni dall’ultima mostra di Emilio De Brevi, che si svolse nel 2002 per inaugurare la Biblioteca Comunale.

Sindaco CarboneLa sala piena di persone e l’Amministrazione Comunale ben rappresentata. L’antologica è organizzata dal Comune di Serravalle Scrivia, il gruppo Amici dell’Arte e UNIDue Valli Borbera e Scrivia. Gli interventi sono stati di Marco De Brevi, figlio dell’artista cui è dedicata l’antologica; Alberto Carbone, Sindaco del Comune di Serravalle Scrivia; il prof. Luciano Borghini, Presidente UNIDue Valli Borbera e Scrivia; Gianni Torchia, Presidente dell’Associazione Amici dell’Arte di Serravalle Scrivia; Marisa Giacobbe, scrittrice e nuora di Emilio De Brevi, che ha curato anche la presentazione scritta dell’artista; la prof.ssa Luisa Maria Casaccia Gibelli, docente di Storia dell’Arte.

Esposizione_mostraLa mostra, a ingresso…

View original post 31 altre parole

Il castello di Basaluzzo

Storie di Territori

Dopo aver scattato una foto al castello di Basaluzzo, andiamo a far visita al sito della locale PRO LOCO per leggere cosa si dice.

dav«È questo il monumento più vetusto che ci rimane a ricordanza dei tempi antichi per la storia di Basaluzzo; questo Castello si erge sopra lieve altipiano della regione detta il Vallone la quale è la più antica parte che venne abitata di questo paese, come osserva il Gianfrancesco Capurro nelle sue Memorie e documenti da lui raccolti per servire alla storia della Città e circondario di Novi – pubblicate nel 1855. Questo Castello sta come sentinella avanzata a guardia fra il confluente del Lemme che tributa le sue acque nell’Orba ed il tiro delle due frecce d’incrociamento di questi due torrenti. A tramontana guarda i già castelli di Boidina e Predosa. Verso levante scorge quello di Novi e Pasturana. Sul mezzodì la torre di Capriata…

View original post 621 altre parole

Jacques Roubaud : « La poésie dit ce qu’elle dit en le disant »

Jaques

BARBARASOLEIL

En 2016, Jacques Roubaud publie un recueil de poésie et un ensemble de remarques, saisies tout au long d’une vie: « Poétique.Remarques » réflexion sur une œuvre en train de se faire, à la fois bilan et mode d’emploi.

Jacques Roubaud est un des écrivains les plus importants et les plus originaux de notre époque. Né en 1932, il fait partie des jeunes poètes remarqués par Aragon dans une soirée qu’il organise en 1965. Mais en 1967, son livre ∈ (prononcer « signe d’appartenance ») montre une inspiration très différente. On y retrouve une attention aux formes très strictes de la poésie japonaise, et plus généralement aux contraintes d’écriture découvertes à la suite de sa rencontre avec Raymond Queneau, qui l’a fait entrer à l’Oulipo en 1966. Il conçoit un projet de vie articulé autour de la poésie, de la mathématique et du roman. Projet qui apparaît vite irréalisable, et dont l’abandon est l’axe du cycle autobiographique entrepris avec le Grand Incendie de Londres. Parallèlement, il poursuit son œuvre poétique. En novembre 2015, il a publié C (lire « complément »), recueil de poèmes « complémentaires » à son œuvre poétique, poèmes inédits, ou devenus introuvables, commentaires, et d’autres, entrelacés avec ceux-là. Aujourd’hui paraît Poétique.Remarque.  voici l’interview qu’il avait accordée au journal l‘Humanité  à l’occasion. Continua a leggere “Jacques Roubaud : « La poésie dit ce qu’elle dit en le disant »”

Tra il mare il cielo e le fiamme, di Janette Leroy

tra il

di Janette Leroy

Tra il mare il cielo e le fiamme, la terra

Emozioni ingioiellate dona alla realtà,
desta invidia ad una venere cotanta beltà.
Scolpita nell’essere e dall’essenza di sale
nell’arte a confronto di egual non appare.

Spirito divino in un volo senza tempo
è maestro lucente dal perenne calore.
Nodale respiro per l’anima e il cuore
infonda dolcezza ed è infinito amore.

Impulso fatale di antica attrazione
è ardore nei sensi, è dannazione in carne
Accompagna un pagano destino
annientando ogni purificazione.

Schiava e regina a quelle fonti è legata,
si piega al dilemma di tali misteri.
Bendata è la scelta tra l’abisso e gli astri
ma fiera del cammino li segue onorata.

Janette Leroy

La peinture n’a jamais existé, écrits sur l’art. André Du Bouchet

Peinture

BARBARASOLEIL 

Ce livre vient compléter le rassemblement d’écrits dispersés du poète entrepris au Bruit du temps par Clément Layet en 2011, avec les essais sur la poésie d’Aveuglante et banale et les carnets d’Une lampe dans la lumière aride : il présente d’une part les écrits sur l’art publiés du vivant de l’auteur mais non repris dans ses livres, d’autre part des textes dont la publication n’a pas abouti ou n’a pas été envisagée par André du Bouchet.

Il donne une part importante à ses premiers écrits, dont certains datent de la période de son séjour à Harvard et de ses rencontres avec les historiens de l’art, Pierre Schneider et surtout Georges Duthuit. Les textes sur Géricault, Delacroix, Jongkind ou Vuillard viennent battre en brèche l’idée selon laquelle le poète n’aurait écrit que sur des peintres vivants (et essentiellement Giacometti et Tal Coat). Continua a leggere “La peinture n’a jamais existé, écrits sur l’art. André Du Bouchet”

Il Sindaco sono spiacente, ma nella Cittadella, non ci sono garanzie di sicurezza per la Festa Studentesca Natale 2017

cuttica

Festa degli studenti in Cittadella. Comunicazione del Sindaco di Alessandria

Gianfranco Cuttica di Revigliasco, sindaco di Alessandria, preso atto dell’esito della Commissione Comunale di Vigilanza di Pubblico Spettacolo e del parere interpretativo reso dal Dirigente della competente Direzione Politiche Economiche Abitative e Protezione Civile del Comune di Alessandria, ritenendo proprio dovere prioritario il pieno rispetto della normativa di sicurezza dei luoghi pubblici, con grande rammarico, si è visto costretto a non autorizzare l’utilizzo della caserma Montesanto, all’interno dello storico complesso della Cittadella, per la realizzazione della Festa Studentesca Natale 2017.

cittadella-di-alessandria

E’ stata una partita difficile e, nonostante gli organizzatori abbiano fatto l’impossibile per rendere autorizzabile l’evento, per quanto di loro competenza, l’iter burocratico e la decretata limitazione al transito degli eventuali mezzi di soccorso hanno  di fatto bloccato ogni tipo di soluzione – ha commentato il Sindaco -. Non ho dubbi che i recenti fatti di Torino abbiano determinato maggior rigore rispetto ai percorsi autorizzativi connessi alla sicurezza, ma mi dolgo che tale processo in Alessandria sia stato cosi lento da mettere in difficoltà tutti – Sindaco e studenti – in quanto l’enunciazione  pratica di tale impedimento è emersa solo il giorno prima della manifestazione, nonostante i limiti di accessibilità all’area della manifestazione, per il transito dei mezzi superiori ai 35 quintali, fossero già noti dalla fine di ottobre di quest’anno”. Continua a leggere “Il Sindaco sono spiacente, ma nella Cittadella, non ci sono garanzie di sicurezza per la Festa Studentesca Natale 2017”

Metropolis, di Stefano Serjo Fortis

metropolis

di Stefano Serjo Fortis

Nel gennaio del 1927 usciva Metropolis, capolavoro del cinema espressionista tedesco diretto da Fritz Lang. In occasione del novantesimo anniversario di questa pietra miliare, il nostro Stefano Serjo Fortis ha realizzato un’evocativa illustrazione rappresentante la celebre scena della danza dell’automa interpretato da Brigitte Helm.

https://cinemundto.com

Terrain de l’enfance, di Barbara Auzou

Terrain

BARBARASOLEIL

Blessée au dire

Sur le terrain lourd de l’enfance

j’ai semé des signaux incompris

comme on soupire

comme on fouille

comme on danse

comme on épure

cruel bourbier à la gorge

sage

de l’enfant qui ne renonce pas

aux images.

Elles collent aujourd’hui

en contours contrariés

Aux bottes du message

qui pressure. 

Barbara Auzou

https://lireditelle.wordpress.com

Vigilia (Natale 2016) Dario Menicucci “Le mie poesie”

vigilia

di Dario Menicucci “Le mie poesie”

Vigilia (Natale 2016)

Labili girotondi
di lucine colorate
si sciolgono malinconici
sulle pareti di penombre.

I pastori sparsi
del presepe spoglio
sono piccoli spettri
intorno alla capanna.

Echi lontanissimi
di ragazzi festanti
salgono dalle strade
tra brusii di vento.

L’irreale silenzio
ti accompagna da me
per un effimero
attimo di gioia.

Cerco disperatamente
un pensiero felice;
tutti domani
dovremo sorridere

Dario Menicucci

SOLSTIZIO, di Marina Marini Danzi

SOLSTIZIO

di Marina Marini Danzi

SOLSTIZIO
Suona ovattato il canto dell’Inverno
confuso nelle nebbie
bloccato in questa lunghissima notte
Ghiacciato e’ il lago
Tutto e’ attesa
Sacro e’ il bianco
e caldi i germogli
aspettano il giusto tempo
nel fiato della terra
Lontano e’ il Natale
violentato da luci e campanelle
Nastri rossi e grandi festosi pacchi
Questa stagione dell’anima
e’ silenziosa
recupero di antiche forze
riavvolgersi su se’
ritrovare il filo

Continua a leggere “SOLSTIZIO, di Marina Marini Danzi”

Il Quinto Elemento, di Stefano Serjo Fortis

Il quinto

di Stefano Serjo Fortis

Dopo il bellissimo omaggio a Fritz Lang e al suo Metropolis, il disegnatore Stefano Serjo Fortis torna sulla rubrica di CineILLUSTRAZIONI realizzando un altro suggestivo disegno, stavolta ispirato a Il Quinto Elemento, film cult di fantascienza del 1997 diretto dal francese Luc Besson, regista di Leon, Nikita e del recente Valerian e la città dei mille pianeti.

https://cinemundto.com

da La Stampa: “Il Papa ha trovato gli stessi ostacoli di Ratzinger, ora denuncia pericolose lobby di potere”

Il Papa

Il vaticanista Usa Allen: si è tornati allo status quo del secolo scorso

LAPRESSE

da: http://www.lastampa.it/ Pubblicato il 22/12/2017

PAOLO MASTROLILLI INVIATO A NEW YORK

«Come Benedetto, Francesco è frustrato per il blocco delle riforme della Curia. Con queste parole vuole spiegarne i motivi e superare gli ostacoli». È la lettura che il vaticanista Usa John Allen fa del discorso tenuto ieri dal Papa. 

Da dove vengono le critiche lanciate alla Curia?  

«Immagino nascano dall’esperienza dei tentativi di riforma, che durante l’anno passato si sono fermati. Il Papa sta cercando di spiegare i problemi che lo hanno ostacolato, e li ha individuati nell’atteggiamento di alcune persone nella Santa Sede che cercano vantaggi finanziari, potere, e altre cose materiali, invece del bene della Chiesa e della comunità. Sono riflessioni su un anno in cui il progetto di riforma del Vaticano non è andato a buon fine».   Continua a leggere “da La Stampa: “Il Papa ha trovato gli stessi ostacoli di Ratzinger, ora denuncia pericolose lobby di potere””

PIANURA PADANA..

liberipensieriweb

smog

la amo profondamente, amo la mia terra amo le mie origini e sono felice di essere nato qua, ma sono il primo a dire che il nostro clima negli utlimi 15 anni è diventato un inferno..

E’ su tutti i social la foto della coltre di smog stabile sul territorio che comprende Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto e subito le solite sterili ed inutili polemiche su cosa alimenta lo smog e come fare per evitarlo, considerato che i riscaldamenti sono ancora tutti (o quasi)spenti causa il maledetto caldo che ci affligge, subito si punta il dito sulle auto a gasolio, come la vera causa dell’inquinamento, il mostro che bisogna debellare..smettiamola di dire cazzate!!

In lombardia vigono regole ferre sulle auto a gasolio in particolare, controlli, revisioni tagliandi, EURO 1/2/3/4/5/  e chi più ne ha ne metta e chi non le rispetta e viene inquadrato da una telecamera, ha la…

View original post 198 altre parole

SONO STUFO..

liberipensieriweb

non vi capita mai di pensarlo? non vi capita mai di esserlo?

Stufo della routine, della quotidianità, di quello che mi sta attorno, di tutto.

Quello di cui avrei voglia è..staccare la spina.. nel vero senso della parola, stare un pò da solo, solo con me stesso, non avere niente da fare nè da pensare e..non starmene a casa.

Vorrei andare da qualche parte, noto che mi manca concentrazione, faccio fatica a stare dietro a troppe cose, sia in ufficio che a casa, ogni tanto mi sale lo stress, e allora cosa faccio? semplicemente ..perdo tempo, che è la cosa peggiore perchè il tempo perso non si recupera MAI.

Ad esempio questo post, sarà un’ora che ci stò lavorando, mille interruzioni, persone che entrano, telefonate, email ecc. ecc. poi perdo il filo del discorso e scrivo frasi o pensieri senza senso ( non che di solito..), vorrei ogni qualvolta mi…

View original post 118 altre parole

INQUINAMENTO..

liberipensieriweb

..luminoso, si perchè tutti ci stracciano le balle ( scusate l’espressione ) con l’inquinamento degli autoveicoli o dei riscaldamenti, per carità esiste e fà danni ma nessuno spende una parola sull’inquinamento luminoso, cerco di spiegarmi..

ero in allenamento serale lungo l’alzaia del Naviglio grande giovedì sera, serata luminosa tanto da non necessitare della luce notturna, alcuni tratti dell’alzaia sono veramente bui ma giovedi la luna era talmente luminosa da renderli chiari, appena uscito sulla strada mi sono reso conto ..della luce artificiale..

InqLuminoso-italia-nord.jpg

cosa c’è di strano, direte voi..il fatto che ho ragionato su quanto sia inutile e dispendioso la maggior parte della luce artificiale con cui riempiamo le nostre strade, lampioni ogni 50 mt, strade illuminate a giorno, luce artificiale ovunque, ma sopratutto..vetrine illuminate a giorno ( ma chi va a guardare le vetrine di notte??) interni dei negozi accesi ( come a dire così i ladri non entrano..seeeeee )

View original post 265 altre parole

HO FATTO..

liberipensieriweb

pulizia tra i miei contatti FB, vedete io non credo a chi annovera migliaia di amicizie su FB, non è materialmente possibile e trovo che “darla a tutti” l’amicizia intendo, non sia cosa giusta ne utile.

Ho pochi contatti, penso meno di 100 ma quelli che ho li conosco tutti o quasi personalmente, ho detto quasi…ma penso che quelli che non ho mai incontrato siano forse una decina, ma sono amici di amici in ogni caso.

Nel corso degli anni ho utilizzato FB per cercare compagni di classe, colleghi di lavoro, amici del passato …parenti! Alle volte ci sono riuscito altre no.

Quando ci sono riuscito ho sempre cercato di stabilire un contatto, magari anche solo telefonico o di chat..va bene comunque, e una volta stabilito ho fatto il possibile per non perderlo, non sempre ho avuto successo.

Spesso capita che questi contatti dopo avere accettato la richiesta o peggio…

View original post 246 altre parole

Kaden e le Fontane di Luce/La rivoluzione, di aven90

Kaden

di aven90

Oggi parleremo un po’ dell’Armata Rivoluzionaria, che si contrappone ai tre Re, di cui parleremo nel prossimo articolo.

C’era stato un periodo in cui l’Australia, seppur divisa in tre Regni distinti, era benestante e la popolazione poteva godere di abbastanza diritti, quindi di una Costituzione. Non c’era motivo di combattere.

Tuttavia, più passava il tempo, più i Re si fecero avidi accentratori. Questo, come vedremo, sarà a causa del patto che hanno stipulato con le Fontane di Luce, che hanno conferito loro l’immortalità e la giovinezza, ma al prezzo della follia. Continua a leggere “Kaden e le Fontane di Luce/La rivoluzione, di aven90”

Torta natalizia al vino rosso

BanAnna Kitchen

Il natale è alle porte, quindi vi propongo una torta invernale perfetta da colazione o merenda, inzuppata nel tè di fronte al camino mentre fuori nevica! È leggera, soffice e gustosissima grazie al connubio tra vino rosso e cioccolato. Il tocco leggero di sciroppo d’acero e la cannella ricordano il tipico pan speziato natalizio. E le gocce di cioccolato rendono il tutto più goloso ma senza appesantire visto che ce ne sono molto poche… per far sentire ancora meno il cioccolato, come faccio io, potete usare il cioccolato fondente al posto delle gocce di cioccolato e tritarlo a scaglie molto sottili e piccole.

Ingredienti:
150 g farina bianca
100 g di farina integrale (oppure tutta bianca)
4 uova
50 g gocce di cioccolato
180 g burro
180 g sciroppo d’acero
una bustina di lievito
un cucchiaino di cannella
un cucchiaio di cacao amaro
un bicchiero di vino rosso
un pizzico…

View original post 118 altre parole

Pesto home-made

BanAnna Kitchen

Ingredienti:
100 g di foglie di basilico fresche
60 g di pecorino da grattuggiare
un pizzico grande di sale grosso
200 ml olio extravergine di oliva
40 g di pinoli
160 g di parmigiano reggiano grattuggiato
uno spicchio d’aglio (se volete)

È importante non lavare le foglie di basilico ma pulirle con un panno morbido: devono quindi essere fresche e possibilmente del vostro giardino. Inoltre accertatevi che si tratti di basilico ligure a foglie strette, e non quello meridionale dalle foglie più grosse e amare. Nel vostro mortaio ponete l’aglio sbucciato, se decidete di usarlo, assieme a qualche grano di sale grosso. Cominciate a pestare e, quando l’aglio si sarà ridotto in crema, aggiungete le foglie di basilico insieme ad un pizzico di sale grosso , che servirà a frantumare meglio le fibre e a mantenere un bel colore verde acceso. Schiacciate, quindi, il basilico contro le pareti del…

View original post 117 altre parole

NATALE E’ UN GIORNO, di Roberto Busembai

Natale è un giorno

di Roberto Busembai

..e a tutti coloro che non ho potuto taggare per mancanza di spazio e non per scelta…….

NATALE E’ UN GIORNO

E senti dell’attimo
quel brivido dentro,
trattienilo forte
in questa grande giornata,
Natale è soltanto un giorno
e l’incanto di essere
di nuovo bambino
è un brivido grande
da tenerlo stretto nel cuore,
un bene prezioso.
Natale è festa d’amore
eterno nel tempo,
quel brivido forte
di questa giornata
è ritornare innocente,
sull’albero posa il pensiero
e intorno risenti
del tempo passato
il sorriso di sempre
e di quelli che forse
lontani si perdono i fiati.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine da web

Orizzonti di gloria, di Marcello Restaldi

Orizzonti

di Marcello Restaldi

Sono passati sessant’anni dall’uscita nelle sale di Orizzonti di gloria, capolavoro antimilitarista di Stanley Kubrick ambientato durante la prima guerra mondiale e interpretato da Kirk Douglas, e per tale occasioneMarcello Restaldi ha realizzato un’illustrazione ispirata al commovente finale del film.

https://cinemundto.com

BORSALINO: PRIORITÀ AI LAVORATORI

unnamed

Alessandria: La CISL e la FEMCA/CISL di Alessandria Asti, prima sigla sindacale dello stabilimento Borsalino di Spinetta Marengo alle ultime elezioni RSU, esprimono forte vicinanza e solidarietà ai lavoratori e alle loro famiglie in questa fase complicata della vita aziendale, unitamente alla grande preoccupazione per il futuro della Società.

Nel pieno rispetto delle decisioni prese dalle competenti Istituzioni, le scriventi Organizzazioni continueranno a seguire lo sviluppo della vicenda da vicino e con estrema attenzione e adotteranno, in accordo con i lavoratori e d’intesa con le altre sigle sindacali, tutte le azioni che si renderanno necessarie per la difesa dell’attività senza escludere alcuna iniziativa utile. Continua a leggere “BORSALINO: PRIORITÀ AI LAVORATORI”

Il compromesso, una poesia di V.R.

Il compromesso

di V.R.

Il compromesso è questo:
fammi ridere, ridere tanto;
leggimi poesie;
portami a vedere il mare.
Procurami una tela su cui dipingere
e dipingi accanto a me.
O se non vuoi: leggi, scrivi, suona,
purché io possa sentire che tu ci sia.
E quando poi la vita ci porterà ai lati opposti di questa strada,
ricordati e ricordami di chi siamo stati
e ad ogni notte che viene,
seppur soltanto col pensiero,
torna da me.
Soltanto dopo che tutto questo sarà accaduto,
io finalmente ti dirò che sono tua:
anche se, in realtà, già da sempre lo fui;
da ancor prima di vedere il tuo sorriso
sotto il tramonto del cielo di maggio.

https://raccontiondivaghi.wordpress.com

 

Borsalino: Ricorrere in Appello contro una sentenza discutibile!!!

di Stefania Marina

Alessandria: Questa mattina lo storico negozio Borsalino in Corso Roma ad Alessandria ha visto raccogliersi davanti alle proprie vetrine una grande folla di persone che esibivano con orgoglio il proprio cappello segno di amore verso una azienda che ha profondamente legato le propria storia con quella delle città sia sotto l’aspetto occupazionale che sociale.

Non c’è famiglia alessandrina che non abbia avuto un genitore, una nonna, un parente che non abbia lavorato per la storica azienda. Continua a leggere “Borsalino: Ricorrere in Appello contro una sentenza discutibile!!!”

BLADE RUNNER: CRONACA DI UN RIUSCITO INSUCCESSO

Blade

https://cimoinfo.com/

Macchine volanti. Neon abbaglianti. Metropoli piovose. L’universo gloriosamente sporco e stroboscopico di Blade Runner di Ridley Scott, sbarcato nelle sale nell’ormai lontano 1982 e accolto freddamente da critica e pubblico, si è ritagliato negli anni un posto d’onore tra le innumerevoli rappresentazioni futuristiche proposte dal cinema fantascientifico americano e non ed è ad oggi considerato un caposaldo del genere.

35 anni dopo, la Los Angeles futuristica descritta originariamente da Philip K. Dick nel suo romanzo ‘Il Cacciatore Di Androidi’ (1968) torna sul grande schermo sotto la direzione del canadese Denis Villeneuve, forte del successo del suo Arrival (2016).  

Le premesse c’erano tutte. Eppure 35 anni non sono stati sufficienti a riscattare il tonfo commerciale del film di Scott e a garantire il successo del sequel: dopo un esordio tiepido al botteghino internazionale, Blade Runner 2049 sembra aver già lasciato poche tracce nella mente del pubblico cinematografico. Continua a leggere “BLADE RUNNER: CRONACA DI UN RIUSCITO INSUCCESSO”

da La Stampa: Dal Revisore spione ai corvi, nel mirino del Papa i sabotatori delle riforme

dal revisore

Dietro il duro discorso di Francesco gli ex uomini di fiducia

LAPRESSE

Ieri Francesco ha ricevuto in udienza i dipendenti della Santa Sede e della Città del Vaticano per gli auguri di Natale

da: http://www.lastampa.it/ Pubblicato il 22/12/2017

ANDREA TORNIELLI CITTÀ DEL VATICANO

È dal dicembre 2014 che l’annuale discorso natalizio del Papa ai cardinali e ai capi dicastero della Curia romana fa notizia per le sferzate, seppur dette con il volto bonario, che Francesco non risparmia ai suoi collaboratori d’Oltretevere. Ma di quello pronunciato ieri nella Sala Clementina è destinato a rimanere nella memoria la menzione pubblica e dichiarata dei «traditori di fiducia», cioè di coloro ai quali era stato affidato un qualche ruolo nella riforma e si sono lasciati «corrompere dall’ambizione o dalla vanagloria». E dopo essere stati «delicatamente» allontanati si presentano «erroneamente martiri del sistema, del “Papa non informato”, della “vecchia guardia”».  Continua a leggere “da La Stampa: Dal Revisore spione ai corvi, nel mirino del Papa i sabotatori delle riforme”

Concerto di Natale, Georg Friedrich Handel, Alessandria

Alessandria: Coro da Camera del “Vivaldi”, formazione vocale che nasce in seno alla classe di Esercitazioni Corali del Conservatorio di Alessandria, fondato nel 1995 da Marco Berrini, docente presso l’istituto alessandrino. Il coro è formato da studenti diplomandi e diplomati del Conservatorio che, mossi dal desiderio di approfondire le tematiche relative alla prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca, ha successivamente costituito questa formazione stabile che negli anni ha espresso una apprezzabile continuitá di livello artistico nelle proprie esecuzioni pubbliche e nelle regitrazioni discografiche.

Il coro è stato premiato con il secondo premio alla V edizione del concorso Marengo Musica 1997 (Giugno 1997) e con il primo, il secondo, il terzo premio e il premio speciale “L. Perosi” all’edizione 1999 del Concorso Internazionale di Tortona (Al). Nel mese di aprile 1999 il Coro da camera è stato invitato a Parigi per un ciclo di concerti. Nell’aprile 2001 ha partecipato ad una tourneé con l’Orquestra de Jovens do Concelho de Santa Maria da Feira (Portogallo) eseguendo un programma per soli, coro e orchestra in diverse città italiane e portoghesi. Continua a leggere “Concerto di Natale, Georg Friedrich Handel, Alessandria”

Sabato e domenica senza Sole, di giorgiolevi

unnamed

di giorgiolevi

Il Sole 24 Ore non sarà in edicola sabato e domenica e negli stessi giorni il sito non sarà aggiornato. La redazione ha scelto di scioperare per due giorni di fronte alla decisione dell’azienda di disdettare unilateralmente un accordo integrativo, con l’immediata conseguenza di un taglio delle retribuzioni.

Una protesta che porta il giornale a non essere in edicola per ben 4 giorni e che non è stata certo presa a cuore leggero. La mossa dell’azienda, un atto senza precedenti nella storia delle relazioni sindacali del Sole 24 Ore, è tanto più ingiustificata perché arriva a soli 10 mesi dalla firma di uno stato di crisi che ha condotto all’uscita 35 colleghi, con sensibili risparmi. Continua a leggere “Sabato e domenica senza Sole, di giorgiolevi”

Viva la neve!, di Dario Menicucci “Le mie poesie”

Viva la neve

di Dario Menicucci “Le mie poesie”

Viva la neve! (poesia per bambini)

Quando cadono le foglie
e le piante sono spoglie
della nebbia scende il velo
e poi cala il freddo e il gelo.

E’ l’inverno che già arriva
dalla neve si capiva
che sul monte è appena giunta
imbiancandone la punta.

Tutto è pieno di candore
non si sente più un rumore
se non quello dei bambini
che van giù con gli slittini

e di quelli nello spiazzo
con di fronte un bel pupazzo
con la sciarpa penzoloni
e sugli occhi due bottoni.
Continua a leggere “Viva la neve!, di Dario Menicucci “Le mie poesie””

Confagricoltura: approfittiamo delle feste natalizie e di fine anno per conoscere meglio il territorio e i prodotti tipici

Layout 1

Alessandria: “Le feste natalizie e di fine anno – afferma il presidente di Confagricoltura Alessandria Luca Brondelli di Brondello – possono rappresentare una bella occasione per conoscere meglio il territorio e i prodotti tipici. Il paesaggio rurale e le produzioni agroalimentari del Piemonte offrono un panorama ricco, con una serie variegata di specialità tipiche subalpine a base di carne, latte, uova, miele, cacao, cereali, frutta e verdura”.

Il Piemonte – ricorda Confagricoltura – è una regione di grande tradizione gastronomica, esito di un percorso storico complesso. Si narra che la regina Elena fosse ghiotta di marrons glacés e del latte che la cuoca di casa reale montava in panna; un più rude Vittorio Emanuele II non si risparmiava di fronte a un piatto di polenta e formaggio. Sta di fatto che questo territorio non ha mai deluso. Continua a leggere “Confagricoltura: approfittiamo delle feste natalizie e di fine anno per conoscere meglio il territorio e i prodotti tipici”

Virginedda Addurata. La coscienza di una santa

CIMO

Santa Rosalia è seduta su una sedia in mezzo al palco, tazzina di caffè nella mano tremante, mentre fa colazione. Racconta a sé stessa (e al pubblico) del fiume di pellegrini che vengono a visitarla ogni giorno nella grotta dove il suo santuario è situato (luogo in cui la santa visse tutta la sua vita da eremita), elencando le richieste più assurde fatte dai fedeli.

View original post 460 altre parole

Le donne di Caravaggio (attraverso 82 capolavori) di Stefano Bucci e Alex Connor, da La lettura

"Strane cose", il blog di Ettore

Annuccia «dai capelli rosci», Fillide «turbolenta», Lena «amante di ecclesiastici d’alto rango» Chi sono le donne, quasi tutte prostitute, che hanno prestato il volto a eroine, sante e madonne

Storie maledette eppure bellissime. Storie di violenza, di soprusi, di corpi venduti a basso prezzo nascoste nei volti di quelle prostitute trasformate (di volta in volta) in una Maria Maddalena pallida e dolente, in una Giuditta determinata e senza paura, in una Madonna commossa e stupita. Dentro Caravaggio è anche questo: una mostra (al Palazzo Reale di Milano) capace di raccontare in venti capolavori tutto l’universo di un genio che riempiva le tele delle sue cortigiane e dei suoi ragazzi di vita ai quali affidava spudoratamente i ruoli di beate o di martiri. Di loro, con le sue pennellate pesanti e con i suoi incredibili giochi di ombre, Caravaggio ha messo in scena…

View original post 1.356 altre parole

Incidenti stradali in calo, coinvolti il 60% uomini e il 40% donne

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

istat_logo copia

di Pier Carlo Lava

La cronaca purtroppo ce lo ricorda con una frequenza impressionante, dato che gli incidenti stradali con morti e feriti sono all’ordine del giorno e sovente anche in situazioni nelle quali non sussistono problemi dovuti alla pericolosità delle strade.

Alessandria: Secondo i dati Istat nella provincia di Alessandria nel 2016 sulle strade urbane ci sono stati 1064 incidenti, che hanno coinvolto per il 60% uomini e per il 40% donne (in calo rispetto al 2015, dove sono stati 1191) con 9 morti e 1055 feriti.

View original post 92 altre parole

Oltre l’inverno di Isabel Allende

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Recensione di Cristina Saracano. Alessandria

Un thriller ambientato ai giorni nostri a Brooklyn.

Un professore universitario ombroso, un’immigrata irregolare dal Guatemala e una donna cilena si incontrano e si trovano coinvolti nella morte di una donna con imprevedibili sviluppi e vicissitudini.

Tre vite diverse, ma profondamente segnate dal dolore, dal susseguirsi di eventi tragici, dalla ricerca dell’amore che unisce e salda i legami tra le persone.

Un romanzo attuale che parla di immigrazione, di malattia, di morte e di voglia di vivere.

Una storia che ci lascia col fiato sospeso fino alla fine.

Perché, comunque, la speranza, non ci deve mai abbandonare.

Un’altra opportunità è sempre dietro l’angolo.

Così come, oltre l’inverno, attendiamo sempre un’invicibile estate.

View original post

‘Gelo’ fra Alessandria e Asti. Ma per colpa della Consulta

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Gelo camera

di Enrico Sozzetti Alessandria

Alessandria e Asti, unione congelata. Almeno per un po’. Che l’Italia sia la nazione delle centomila leggi e dei milioni di cavilli, si sa. Certo non fa molto bene avere la conferma quasi ogni giorno di un immobilismo che sfocia nel suicidio. Stavolta è il turno delle aggregazioni fra le Camere di Commercio, una riforma già scandita da tempi biblici e che ora è al palo. Sì, perché la Corte Costituzionale ha accolto parte di un ricorso presentato dalle Regioni Toscana, Liguria, Lombardia e Puglia contro il decreto attuativo 219/2016. In queste regioni non mancano gli enti camerali che non si vogliono unire ad altri. E le logiche perverse dei campanili fanno impallidire le contestazioni, critiche e riserve che hanno scandito il processo di fusione avvenuto in Piemonte.

View original post 322 altre parole

Solvay, quando l’innovazione fa rientrare anche i ‘cervelli’

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

solvay

di Enrico Sozzetti

Innovazione continua di processo e prodotto, brevetti, ricerca applicata, aumento dell’occupazione (qualificata) e rientro di ‘cervelli’. Alcuni numeri sono imponenti, come il fatturato 2017 che tocca il mezzo miliardo di euro, altri sono importanti, come gli addetti diretti che sono passati da 560 a 625 con una età media di 41 anni, altri ancora sono apparentemente minimali, due, per profili altamente specializzati per l’analisi dei dati. La Solvay Specialty Polymers Italy finisce l’anno a pieno ritmo, incassa il premio ‘Imprese per l’innovazione’ assegnato da Confindustria alle aziende che hanno investito con successo in ricerca e innovazione e riceve il ‘Premio dei premi’ da Confindustria e Fondazione Cotec (Fondazione nazionale per l’innovazione tecnologica). Dietro ai simboli, pur importanti, non c’è solo un riconoscimento formale, bensì la certificazione di come sia concreto il passaggio “dall’innovazione progettata a quella vissuta nello stabilimento” come spiega Stefano Bigini, direttore del polo chimico…

View original post 564 altre parole

Il Natale di paglia rivive nella riduzione radiofonica di Radio BBSI a La mia cara Alessandria

Alessandria today @ Web Media Network - Pier Carlo Lava

Alessandria: Da due anni la rappresentazione del “Natale di Paglia” non va più in scena. Probabilmente agli amici del Museo etnografico “C’era una volta” non mancano certo passione, volontà e competenza, ma qualche aiuto economico. Così una delle più belle narrazioni del Natale delle nostre parti, tra vigilia, presepe, pastori che parlano con le stelle comete, nonne che raccontano nella stalla vecchie storie, crumbot e ciaramelle, ricordi di una guerra che mette in trincea anche gli affetti e i sentimenti, rischiava di perdersi.

Ma una caratteristica degli amici del Museo è senz’altro quella di non perdersi d’animo e di cercare strade alternative, quando quella maestra è impedita a percorrersi da uno o più ostacoli. Così l’idea è stata quella di non perdere un altro anno ad attendere, ma di darsi da fare subito. Il partner è stato trovato in Radio BBSI, che ha nel suo palinsesto una trasmissione…

View original post 306 altre parole

Prima filastrocca di casa e di scuola, di Bruno Tognolini

prima scuola-001

 Bruno Tognolini

Tratta da Rime Raminghe, Salani, 2013 e scritta per la rivista “Scuola dell’infanzia” – Giunti – settembre 2010

A casa io gioco
A scuola io faccio
A casa è il mio fuoco
A scuola è l’abbraccio
A casa c’è Mamma
A scuola Maestra
A casa TV
A scuola finestra
A casa io sono
A scuola divento
A casa c’è sole
A scuola c’è vento
A casa io chiedo
A scuola rispondo
A casa c’è il nido
A scuola c’è il mondo

http://www.filastrocche.it

 

su Questura di Alessandria: “BLOCCO DEL TRAFFICO FINO AL 27 DICEMBRE

questura

Questura di Alessandria:  dal Comune di Alessandria
“BLOCCO DEL TRAFFICO FINO AL 27 DICEMBRE
Prosegue in Alessandria, fino a martedì 27 dicembre, dalle 8.30 alle 18.30, il blocco del traffico nelle zone centrali interne agli spalti, per i veicoli adibiti al trasporto di persone dotati di motore diesel con omologazioni fino all’EURO 4. Il divieto di circolazione riguarderà anche, dalle 8.30 alle 12.30, i veicoli adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) dotati di motore diesel con omologazioni fino all’EURO 3.

Continua a leggere “su Questura di Alessandria: “BLOCCO DEL TRAFFICO FINO AL 27 DICEMBRE”