"Strane cose", il blog di Ettore

Ho appena finito di leggere questa bella fiaba scritta da Paolo Rumiz in due settimane per i tipi de La nave di Teseo, e, come tutti i romanzi, e gli articoli, di Rumiz, anche questo mi è piaciuto molto. Anche se lui sostiene ( a Radio 3 il libro del giorno del 23/11/17 https://shar.es/1M26IH ) che è per bambini, anzi andrebbe letto ad alta voce a un bambino , penso che possa piacere molto anche agli adulti , o ai nonni che lo leggano ai loro nipotini. Come in ogni favola , c’è l’eroe buono, ci sono i cattivi, c’è la lotta tra il bene e il male… il tutto con un linguaggio epico che mi ha ricordato addirittura Omero, come il fatto di far seguire al nome proprio un appellativo: Vadim dalle larghe spalle, Urdan il Terribile figlio di Ozran dalla rossa barba e di Ubidaga dal naso adunco…

View original post 25 altre parole