Borsalino è  anche Museo del Cappello, di  Lia Tommi 

wp-1514568043009767565823

di Lia Tommi,  Alessandria 
In un momento di grande difficoltà  per l’azienda, in cui spontaneamente  nascono Comitati e iniziative  in sua difesa,  ricordiamo  che per fissare la memoria della storia di questo prodotto, ricostruirne la storia e raccontare le relazioni tra la città di  Alessandria  e la fabbrica, è nato, nel 2006, il Museo del Cappello, per volere del Comune di Alessandria  e della Borsalino  Spa.

Nato ufficialmente  il 4 aprile del 1857, nel 2017 il cappello Borsalino ha festeggiato i 160 anni di età,  anche se non li dimostra.
Il Museo è ospitato nella vecchia Sala Campioni del Palazzo Borsalino di via Cavour, 84, utilizzata negli anni ’20 per catalogare ed esporre i prototipi, i modelli, i campioni colore creati dalla Borsalino.
L’esposizione  è  arricchita da forme di legno,  le classiche cappelliere porta-cappelli, per meglio evidenziare il patrimonio estetico e culturale dell’azienda. 
Il Museo, aperto al pubblico il sabato e la domenica dalle 16 alle19, organizza visite guidate per scolaresche,  per privati ed esperti del settore.
Ospita circa 2000 cappelli,  esposti negli storici armadi in stile Chippendale, realizzati negli anni ’20 da Arnaldo Gardella per la Sala Campioni. L’allestimento propone un percorso circolare e tematico, composto da pannelli illustrativi e da video che raccontano la storia della lavorazione del cappello, la diffusione dei cappellai, l’evoluzione  dell’industria del cappello dall’800 ai giorni nostri,  lo sviluppo della fabbrica, le opere benefiche della famiglia Borsalino e il suo rapporto  con la città,  ma anche con le storiche lavoratrici: “le borsaline”.
L’ultima parte del percorso presenta la produzione dell’attuale stabilimento, tra tradizione e innovazione.
E gli alessandrini rifiutano l’idea che tutto questo possa diventare  pura archeologia  e non abbia continuità  nel futuro.

One thought on “Borsalino è  anche Museo del Cappello, di  Lia Tommi ”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...