La sottile linea d'ombra

Per caso l’altro giorno mi è capitato sotto mano un vecchio libretto con una delle poesie più famose di uno dei più famosi poeti americani del Novecento, La strada non presa di Robert Frost, che non a caso è una delle più conosciute della storia, soprattutto tra gli anglofoni. Infatti il testo inglese ha una musicalità che purtroppo in italiano inevitabilmente si perde, ma anche se noi lo leggiamo in una veste meno bella, il significato per fortuna rimane.

Robert Frost, La strada non presa

Due strade divergevano in un bosco ingiallito,
e dispiaciuto di non poterle entrambe percorrere
restando un unico viaggiatore, a lungo ho sostato
e ne ho osservata una, giù, più lontano che potevo
fino a dove curvava nel sottobosco;

poi ho preso l’altra, ché andava altrettanto bene
e vantava forse migliori ragioni,
perché era erbosa e meno calpestata;
sebbene, in realtà, l’andirivieni
le avesse più o meno…

View original post 792 altre parole