di Rosella Lubrano

Beviamo

“BEVIAMO LA VITA”

Chiedi all’ Infinito

di pennellare

fiorami d’azzurro

sul cuore,

sprazzi di eternità

negli occhi tuoi

tra girasoli impazziti di luce

e delicati fiori di campo,

albe accese

nella magia di spazi aperti,

tramonti rosseggianti

di passione

rubano a Vincent il suo cielo

nell’ inesauribile sete d’ amore.

Sorrisi , carezze

in teneri arcobaleni pastello,

cipria di stelle

sul respiro del mare,

sulla nostra pelle salata,

noi, tremule conchiglie

sulla sabbia,

canto di sirene

all’occhieggiar della luna

in una notte d’incanto.