cuoioblog

EPISODI PRECEDENTI https://cuoioblog.wordpress.com/category/gli-episodi/

Sono sveglia! Ho dormito per quella che mi è sembrata un’eternità. Ho sognato. Più che sognare, ho rivissuto attimo per attimo i miei ultimi giorni di schiava del sesso a Bologna. Come se qualcuno avesse installato un fottuto proiettore cinematografico nel mio cervello, ho rivisto tutte le scene che hanno precorso la mia fuga dal casermone dove ero segregata insieme a decine di altre ragazze che, come me, uscivano da lì solo per esercitare “la professione”.
Nel “vedere”il volto di Holaf, il tedesco pieno di cicatrici, mi sveglio di soprassalto. Ma non mi muovo di un solo centimetro.
È tutto buio intorno a me. Non vedo un accidente. Sento la testa leggera e indolenzita, come se qualcuno me l’avesse scavata con un robusto cucchiaio e ci avesse messo dentro un grosso ratto che ora sbatte e graffia per tentare di uscire. Ho il respiro pesante, ansimante. E…

View original post 1.235 altre parole