Il burnus che indossava sembrava un portale aperto verso immensi spazi stellari e quel luccichio, un movimento che da una certa distanza si poteva scambiare per un nugolo di moscerini si scopriva essere bagliore di stelle, che in quel cielo profondo si muovevano in nebulose e vorticavano come galassie.

Sorgente: E Dove Siamo Veramente Noi, di Qua o di Là? – Cap 6.2 (storia horror)