Le transenne

di Maria Cannatella

Con la riapertura delle scuole,son nate tante cose nuove.

Con le transenne in evidenza,

speriamo ci aiuti la provvidenza.

Perchè al primo giorno di pioggia,

qualcuno farà cadere la sua goccia.

I ragazzi fino a quattordici anni devono essere ritirati,

ma spesso non sono accompagnati.

La situazione non ha un senso.

Tutto sembra essere esagerato,

ma l’alunno da solo non deve essere lasciato.

Ma da quattordici anni in poi,

saranno davvero cavolacci suoi.

Perchè alle medie a piedi si dovrebbe abituare,

così alle superiori gli ostacoli poter superare.

Ed allora ai ragazzi poi non chiamateli bamboccioni,

ne mammoni e neppure coglioni,

perchè questi ragazzi devono impegnarsi e responsabilizzarsi.

Devono avere la loro indipendenza,

per poter fare la loro esperienza,

ma questa legge è un’indecenza.

Tutte le mamme ammassate davanti la scuola,

sperando sempre che un giorno non piova,

altrimenti si avrà un’emozione  nuova.

Ma a chi la legge l’ha approvata,

voglio dirle che per me è solo una grande stronzata.

Pensate leggi più interessanti, 

perche qua si va indietro e non mai avanti.

@maria cannatella@

riservati i diritti