L_ indomani

di Antonietta Fragnito

L’ indomani
indossava due piedi bellissimi,
vestiti di tutto punto.
Due piedi narcisi
e un sorriso da squalo.
Un cielo zigrinato di stelle.
Digrignavano i denti gli uccelli.
e nuvole sottana svolazzavano
lungo l’asse del cielo.
Si appostava il predatore.
Era lì
nel giorno della fuga
o solo in quello dell’ attesa.
Si dilungava la preda nel silenzio .
Due bellissimi piedi.
E l’attonita erba ne assaporava i passi.
Per un attimo intenso tornò il profumo
della tenerezza.
Fu solo
Il preludio dell’ addio.