Trapunta zero

Ti aveva mangiato l’innocenza.

Smarrita per una porta aperta,

alla fiducia.

Come un orco,

ti aveva lasciato solo le ossa.

Ma non sapeva che il loro candore

ti avrebbe riconsegnato alla vita

più lucente del mezzogiorno,

più solida di un quadrato.

View original post