Il Canto delle Muse

Canzona e beffeggia istrionico giullare
colora i giorni con risate ad incanto
fuga da tutti i pensieri più bui
diverti il tuo pubblico fino al pianto
con bischerate irresistibili, eclatanti…
io resto in disparte per mia decisione
che’ grani di tristezza voglio serbare
non per snobbare la tua pur nobile arte
scherza coi fanti, se vuoi pure coi santi

ma questo cuore di ridere non ha intenzione

Daniela Cerrato, 2018

carnival-3075912_960_720.jpg

View original post