photo

Ennesima dimostrazione unilaterale dell’autoritarismo dell’UE e della sua sottomissione alle industrie farmaceutiche a detrimento della salute dei cittadini, rendendo evidente l’assenza di effettiva democrazia nelle istituzioni europee, sostituita da un’apparente legalità strumentalizzata dagli interessi delle grandi lobby. Situazione veramente penosa e indegna di istituzioni civili che dovrebbero essere rappresentative degli interessi della popolazione, mentre si dimostrano al servizio esclusivo delle multinazionali. Ci attende un futuro sempre più opprimente e lesivo dell’intelligenza e dignità umana.

Claudio Martinotti Doria Cavaliere di Monferrato by maciknight57

Stefano Montanari – Ultimo tango a Bruxelles

Il video è reperibile al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=lgcUeAAD5Gk

PandoraTV

Pubblicato il 27 gen 2018 

Stefano Montanari racconta l’incredibile tentativo di boicottaggio della conferenza organizzata dall’euro-parlamentare Michelle Rivasi, che prevedeva la partecipazione del premio Nobel Luc Montaginer Andrew Wakefield, oltre che di Stefano Montanari e Antonietta Gatti. Video di Telecolor Intervista a cura di Chiara Delogu. 

Breve biografia del Prof. Montanari 

Stefano Montanari, bolognese di nascita (1949), modenese di adozione, laureato in Farmacia nel 1972 con una tesi in Microchimica, ha cominciato fin dai tempi dell’università ad occuparsi di ricerca applicata al campo della medicina. Autore di diversi brevetti nel campo della cardiochirurgia, della chirurgia vascolare, della pneumologia e progettista di sistemi ed apparecchiature per l’elettrofisiologia, ha eseguito consulenze scientifiche per varie aziende, dirigendo, tra l’altro, un progetto per la realizzazione di una valvola cardiaca biologica.

Dal 1979 collabora con la moglie Antonietta Gatti in numerose ricerche sui biomateriali.

Dal 2004 ha la direzione scientifica del laboratorio Nanodiagnostics di Modena in cui si svolgono ricerche e si offrono consulenze di altissimo livello sulle nanopatologie.

Docente in diversi master nazionali ed internazionali, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche.

Da anni svolge un’intensa opera di divulgazione scientifica nel campo delle nanopatologie, soprattutto per quanto riguarda le fonti inquinanti da polveri ultrafini.