sfogo

di Rosa Maria Macina

Sfogo interiore.

Esiste un momento in cui,
per il dolore, tutto si annulla.
Ci si chiude dentro il silenzio…
di una buia stanza…
fai il tuo regno…
Chiudi tende e finestre,
e sul letto abbracciata al cuscino,
cerchi di ingoiare un’altra addio.
Nessuno ti capisce, nessuno può aiutarti,
Sei solo tu, con il cuore infranto,
chiedendoti, cosa è successo, cosa è cambiato,
a te che eri innamorato.
Come si smette di amare
chi a te tutta la vita ha donato,
sacrificando la propria,
crescendo senza aver scelta,
accettando i tuoi pregi ..i tuoi difetti,
amando i tuoi limiti e i tuoi eccessi.
Io che mai avrei pensato
che al mio posto…avresti scelto una puttana.
Tu che predichi e razzoli male,
dalla tua bocca troppe bugie da ingoiare…
che non posso più dimenticare.
Non si può vivere insieme,
Io..muio …non conviene.
Io merito di più,
merito l’amore, rispetto quello che non mi hai dato tu…
Non si resta insieme per pietà,
uccidendo l’altra metà,
Sei un uomo maturo,
giusta è la tua età…
puoi scegliere di andare via…
e lasciarmi vivere…
serenamente gli ultimi
anni della vita
mia. !!♡♡♡
R.M.M