notte

di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.
NOTTE DI LUCE
Il sole è già sceso, galleggia sul mare
Pochi attimi e poi finirà per affogare
Emerge la notte, la luna è il suo viso
Si impadronisce del tempo col suo bel sorriso
Attorniata da stelle come fossero diamanti
E’ la cornice ideale per tutti gli amanti
Che ammirando quel cielo trafitto di stelle
Danzano stringendosi pelle contro pelle
Tace il rumore del giorno già andato
Si ode solo il frastuono del mare agitato
Che è melodia per quei corpi frementi
Avvolti solo da sguardi appaganti
Il vento notturno è tiepida brezza
Scorre sulla pelle come dolce carezza
La notte riaccende quei cuori vibranti
Ed è luce e passione per quei due amanti !!!
Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone