Cantiere poesia

Sul cielo della patria,
quando il sole romìto
abbarbaglia sopìto,
nel battere dell’ aria
l’ aereoplano vola
perdutamente, forse,
tra quelle strette morse
del nemico, che immola
bombi, per attentare
al pilota la vita:
la patria…
Alla mota
che vede avvicinare,
il cuore batte forte,
col rimpianto angoscioso
di chi lascia, già roso
dal dono della morte.

Finisce nell’ oblìo
la storia dell’ eroe
che ora, solo, muore
dicendo al Mondo: “Addio”

Paolo Santangelo

View original post