Una lacrima, di Rossana Angeli

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Una lacrima

di Rossana Angeli

Una lacrima percorre

il cuore in tutte le direzioni

dei sentimenti,

nascosti al mondo

e tenuti nei sigilli

dell’anima.

Il pianto ha vinto

stanotte, la mia fragilitá

é poca capita e la sensibilitá è

un cappotto d’ottone, pesa

all’incomprensione

del genere umano.

Per stasera faró sogni di latta,

per non dire pregherei, per non esser

fragile come un bicchiere di cristallo.

View original post

Litigi nello spogliatoio, mezza squadra di calcio femminile ammutinata. Le calciatrici: “Mobbing sportivo”

by Federica Ghisolfi

Cose che non dovrebbero succedere, soprattutto in uno sport , dove dovrebbe esistere, coesione e andare tutti d’accordo, per raggiungere un obiettivo.

2157425_1517766807-k0OG-U11012238634115UrF-1024x576@LaStampa.it

Il caso alla Novese, che in Coppa Italia affronterà la Juventus. La società minaccia querele e spiega: “Atteggiamenti sbagliati e intollerabili. Le ragazze messe fuori rosa pretendevano di allenarsi e comandare”. Intanto, quel che resta della rosa è sceso in campo e ha vinto 5-0

MAURIZIO IAPPINI

NOVI LIGURE

In settimana, il sorteggio gli aveva riservato la soddisfazione di affrontare – il 21 marzo – la Juventus capolista della serie A femminile in Coppa Italia al Girardengo ma la gioia è durata poco perché i sorrisi alla Novese si sono trasformati in facce scure, accuse reciproche e in un clima da «Sfida all’Ok Corral» dove il posto delle pistole è preso dalle parole. Il weekend nella squadra che prende il nome da un team che uno scudetto fra gli uomini lo vinse davvero (1921-22) prima di scomparire nel novembre 2016, è stato a metà strada fra la tragedia e la farsa. Nel pomeriggio allo stadio Girardengo di Novi si  è giocata Novese-Saluzzo, campionato di serie B nazionale girone A,  ma alle padrone di casa mancavano una dozzina di calciatrici: venerdì sera, dopo che la dirigenza biancoceleste aveva comunicato allo spogliatoio la decisione di mettere fuori rosa per motivi disciplinari tre loro compagne (veterane e titolari inamovibili), buona parte del gruppo ha deciso di contestare in maniera forte la decisione, riconsegnando il materiale sportivo e incrociando i tacchetti da calcio.  Così è stato e contro il Saluzzo la Novese è scesa in campo imbottita di Under (a Julia Dispensa, 14 anni compiuti il 19 dicembre scorso la palma di «Baby of the match») vincendo 5-0 in un clima surreale, con  le (ex) compagne sugli spalti a incitare quelle in campo e con atteggiamenti da «guerra fredda» fra loro e la dirigenza, come l’opinabile decisione di far pagare il biglietto di ingresso alle «ammutinate». Continua a leggere “Litigi nello spogliatoio, mezza squadra di calcio femminile ammutinata. Le calciatrici: “Mobbing sportivo””

Batuffolo d’amore

Appollaiata sul divano, Tranquilla.

Trasmette serenità. È un piacere osservarla, infonde un pochino di gioia, di tranquillità dopo una giornata pesante.

I gatti, solitamente, stanno per i fatti loro, s’innamorano della casa che li ospita e si rendono indipendenti.

Ma sanno comunque trasmetterci affetto quando ne abbiamo bisogno.

In un mondo in cui le persone si fanno sempre più male, è davvero una soddisfazione avere un animale come amico.

E Margot, femmina di Rag dol, queste poche righe se le merita tutte!

Una domenica di pioggia, di Dario Menicucci

di Dario Menicucci

Una domenica di pioggia

Batte il temporale
sulle finestre serrate
sulla piazza immobile
sugli alberi indifesi.

Penombre tra le mura
e la sua voce d’acqua
impalpabile e struggente
ad amplificare il silenzio.

Nel cielo senza voli
solo monotonie
di nuvole pensierose
In languidi drappi scoloriti.

Il tempo pietrificato
si consuma senza vita

nelle ore interminabili
di questa domenica di pioggia.

Non un parola
non un fremito
non una carezza…

… ogni sorriso
sembra essere
così lontano

Dario Menicucci

Alessandro Chiappetta, biografia

Alessandro Chiappetta

Chitarrista e compositore, inizia a suonare la chitarra a nove anni da autodidatta.

Ha Frequentato il Triennio di specializzazione in Jazz presso il Conservatorio G.Verdi di Torino sotto la direzione di Furio Di Castri.

Partecipa successivamente ai seminari di Jim Hall, Scott Henderson, Joe Diorio, Mick Goodrick e John Scofield.
Ha collaborato con Andrea Aiace Ayassot, Enzo Zirilli, Luigi Bonafede,Andrea Allione, Ellade Bandini, Alberto Marsico, Marco Volpe, Furio Di Castri, Mario Rosini, Luca Jurman, Fabrizio Bosso,  Miroslav Vitous, Paolo Porta, Gianluca Petrella, Rob Sudduth, Tineke Postma, Mauro Battisti, Gianni Virone, George Garzone, Roberto Gatto,  Quentin Collins,  Alex Garnett.
Continua a leggere “Alessandro Chiappetta, biografia”

Diritti tv Serie A a Mediapro: supera il minimo d’asta. Ma Sky diffida la Lega

Arriva la diffida di Sky. Il gruppo spagnolo per la Serie A sale a 1 miliardo e 50 milioni, 1000 euro in più rispetto al minimo richiesto dal bando domestico

L’offerta di Mediapro per i diritti della Serie A 2018-21 supera il minimo d’asta di 1 miliardo e 50 milioni. È quanto si apprende dagli ambienti della Lega dove si è svolta l’assemblea, al termine della trattativa privata con il gruppo spagnolo che aveva inizialmente offerto 950 milioni più royalties. Ora l’offerta è di 1000 euro superiore al minimo richiesto dal bando domestico. Preso atto dell’offerta, l’Assemblea della Lega di Serie A ha assegnato i diritti 2018-2021 a Mediapro; ora si aspetta la ratifica formale. Intanto Sky non si arrende e minaccia ricorsi legali.

IL COMUNICATO — Questo il comunicato con cui è arrivato l’annuncio ufficiale da parte della Lega di Serie A: “L’Assemblea della Lega Serie A, riunitasi alle ore 11.30 per l’apertura della busta presentata alle ore 9.36 di oggi per il Pacchetto Global dall’intermediario indipendente Mediapro, ha verificato che l’offerta depositata, pari a 1.050.001.000 euro, è superiore al prezzo minimo richiesto dall’Invito ad Offrire e conseguentemente procederà alla comunicazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, come previsto dall’Invito stesso ai fini dell’assegnazione dei diritti in oggetto”. Continua a leggere “Diritti tv Serie A a Mediapro: supera il minimo d’asta. Ma Sky diffida la Lega”

NUVOLE BRIZZOLATE, di Luigi Meloni

Nuvole

di Luigi Meloni

NUVOLE BRIZZOLATE

Guardo il cielo mentre tra nuvole brizzolate
cadono gocce, pulendomi il viso lacrimante,
che dal gozzo mi secca la gola, per poter cantare
nel vento le mie passioni.

Vorrei tuffarmi nel lago e uscirne da un altro
fra le stelle, e nuova luce pulendomi l’anima
tra vene che schizzano prorompenti,sul mio cuore
e colmi il calice della mia solitudine.

Camminare su un verde mantello a piedi nudi
scavando ad ogni passo la terra,o con la mia
barca di legno, guardare oltre le isole, e mari
in burrasca, fino a a vedere quel faro lontano.
Continua a leggere “NUVOLE BRIZZOLATE, di Luigi Meloni”

Come fosse vero, di Grazia Torriglia 

Come fosse vero

di Grazia Torriglia 

Come fosse vero

Tu mi hai tolto il respiro
Inondato l’anima
Rubati i sensi
Quando ormai sepolti
Sotto spessa cenere
Dormivano un già lungo sonno.
Eppure sapevo che la fantasia
delle favole non poteva durare ,
Sapevo Che non tutte finiscono bene
E che la nostra sarebbe ,prima o poi, finita .
Sapevo ma ho voluto il tuo amore ,
L’ho cercato
L ho preso e vissuto
con mie e tue fantastiche parole.
Fino ad arrivare a crederci
Fino a sentirci
Come fosse vero.
Ma la tua malinconia
Ha sovrastato tutto …
Un giorno hai pensato troppo
Hai creduto fosse possibile
Un vero incontro
E la favola è finita…
Lasciando andare via un’anima
E un cuore devastato….
E ti leggo
Quando scrivi dei tuoi amori
Rimasti lontani E poi finiti.
E sento le tue lacrime cadere
Su fogli quasi ingialliti,
No non vorrei mai farti piangere
O far piangere l’amore.

Grazia Torriglia.

Draghi: “Economia europea in espansione ma l’inflazione resta un problema”

7b2c246dcbbf703aa5ccd3c7baeb0e2c-kzzG-U11012251303515JED-1024x576@LaStampa.it

In base ai dati preliminari, il Pil dell’eurozona è cresciuto del 2,5% nel 2017, rispetto all’1,7% previsto dalle previsioni di dicembre 2016. I «nuovi venti contrari» sono nati dalla recente volatilità nei tassi di cambio.

«L’economia della zona euro si espande in modo robusto, con tassi di crescita più forti delle attese e significativamente sopra il potenziale»: lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi al Parlamento Ue. In base ai dati preliminari, per Draghi il Pil dell’eurozona è cresciuto del 2,5% nel 2017, rispetto all’1,7% previsto dalle previsioni di dicembre 2016. Inoltre, «l’occupazione ha raggiunto i suoi livelli più alti dall’introduzione dell’euro», ha aggiunto. Nonostante l’ambiente ciclico migliorato e il sostanzioso rafforzamento della capacità di assorbire gli shock, il settore bancario Ue «continua ad affrontare sfide strutturali», come «gli alti stock di crediti deteriorati» che «deve essere ulteriormente ridotto e nuovi stock devono essere evitati». Per questo servono «sforzi aggiuntivi di banche, supervisori, regolatori e legislatori per creare un ambiente in cui gli npl possano essere smaltiti». Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi al Parlamento Ue. Continua a leggere “Draghi: “Economia europea in espansione ma l’inflazione resta un problema””

Giovanni Sanguinetti, biografia

Giovanni Sanguinetti

Giovanni Sanguineti, nasce a Genova il 3 Ottobre 1974. E’laureato in Scienze dell’Educazione con 110/110 e lode nel Marzo 1998 presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, svolgendo una tesi di confronto linguistico fra gli autori Fredric Nietzsche e Ivano Fossati.

Membro della International Society of Bassists di Dallas dall’anno 2000. Dal 1984 si dedica allo studio della musica, specificamente del basso elettrico. Ha partecipato alle edizioni del seminario “WE LOVE JAZZ”, studiando con: Buster Williams (1997, ’98, ’99, ’00), con cui ha conseguito la borsa di studio per la sezione basso/contrabbasso nel 1999, Keter Betts (2001), Wayne Dockery(2003) e nuovamente Buster Williams (2006). Durante gli anni ’90 ha partecipato a seminari teorico-pratici condotti da Plas Johnson, Paul Jeffrey e Charly Mariano. Continua a leggere “Giovanni Sanguinetti, biografia”

Barbara Raimondi, biografia

Barbara RAIMONDI 2

Barbara Raimondi è nata a Savona e lavora nell’ambito musicale da oltre vent’ anni, avendo cominciato giovanissima da autodidatta.o” diretto dal maestro Oto Perillo, con cui si sono tenuti concerti all’Abbazia di Staffarda, presso la Chiesa di Savigliano e nella Basilica di Superga, eseguendo il Lux Aeterna di Georgy Ligeti e un brano di Enrico Correggia. Successivamente ha  lavorato con “L’Ensemble Coro di Torino” alla realizzazione di due concerti che si sono tenuti a giugno 2003 per il settantesimo compleanno di Enrico Correggia e, nel 2004, è stata una delle protagoniste dell’opera multimediale “Hoffmaniana” del compositore austriaco Thomas Deszy, prodotta dal Bregenzer Festspiele (AT) e replicata a Vienna nella primavera 2005. Continua a leggere “Barbara Raimondi, biografia”

Grande prova dei Grigi di Federica Ghisolfi

di Federica Ghisolfi, Novi Ligure

Alessandria vs Robur Siena

L’Alessandria di Marcolini, interrompe si la serie di vittorie consecutive, ma ottiene un ottimo punto, contro una grande squadra, non per caso si trova in seconda posizione. I Grigi hanno fornito una prestazione da grandissima squadra, reagendo allo svantaggio, lottando dal primo all’ultimo minuto. Si sono visti giocatori che hanno dato anima e corpo per la squadra, su tutti, secondo il mio punto di vista, per quanto riguarda la difesa Celjak, per il centrocampo Gazzi, che ha recuperato un sacco di palloni, e uno degli ultimi arrivati Bellazzini, e in avanti l’argentino Pablo Andres Gonzalez, che con il gol realizzato si porta, a quota dieci, nella classifica marcatori. Un plauso anche al pubblico del Mocca, che ha incitato per tutta la gara i propri beniamini, aiutandoli a raggiungere il meritato pareggio, questo è stato ribadito anche da mister Marcolini, in sala stampa, a fine partita. E’ stata una prova di crescita della squadra, i Grigi hanno mostrato grinta, ed intensità di gioco. Mister Marcolini ha avuto il merito, da quando è arrivato di mettere, ognuno dei giocatori, nel proprio ruolo naturale. Continua a leggere “Grande prova dei Grigi di Federica Ghisolfi”

Rispetto, di Maria Luisa Bazzanini

Rispetto

di Maria Luisa Bazzanini

Rispetto
Rispetto che non c’è più per gli anziani
a settanta ti trattano già come uno fuori dalla società
a che pro allungare la vita
se poi alla qualità di essa nessuno ci pensa
persino negli ospedali si fa distinzione di età
e quindi anche di priorità
è uno schifo che non tollero più
Voi – noi – come volete –
per cani e gatti in difficoltà si mobilita persino il web
ed è giusto !!! Per carità
Ma i nostri vecchi a loro chi penserà
malattie degenerative che stroncano loro
e chi di loro cura ha –
anziani ammalati senza più dignità –
rispetto per loro negli ospedali proprio non ci sta
chi può se li tiene a casa e con amore li curerà
ma neppure questo è compreso dalla società
niente aiuti a chi da una vita si dedica
ad aiutare nonni ,mamme e papà –
Quando questo atroce vivere finirà
senza chi hai amato e rispettato sarai
e niente pensione per te – ti arrangerai
una vergogna tutta italiana
che non rispetta chi al mondo ci ha messo
e gira le spalle –
chiude gli occhi – mette ditta nelle orecchie
e tace !!!
f.google
Maria Luisa Bazzanini

Desideri, di Grazia Torriglia

Desideri

di Grazia Torriglia

di Grazia Torriglia

Desideri

A volte ti sento

Come se fossi incastrato

Tra l anima ed i pensieri miei

Vorrei che tu restassi

Che entrassi più a fondo

Fino alle viscere .

Vorrei che tu mi amassi

Per poter sentire la voglia

Che hai di me

Vorrei viverti

Fino all ultima goccia di sudore

Fino a vederci morire nell attesa

Di un ‘ esplosione di stelle

Grazia Torriglia@

Suora

"La casa nel bosco"

IMG_2701

Perché ti volevi fare suora? Chiede Maria all’anziana zia.
Ti racconto: “Nella casa del bosco, dove tu ogni estate vai in compagnia dei tuoi amici per cercare i funghi, passeggiare in cerca di prugnoli, giuggiole, sorbi e nespole, noi ci vivevamo tutto l’anno.
Ci portavano in paese solo in primavera quando, ancora nascosti dalla neve sbucavano i bucaneve, le primule e appariva la prima erba sotto le pietre.
Il nostro mondo era la Chiesa e la piazza. Compiuta la maggiore età, che allora era 21 anni, decisi di uscire di casa per una vita diversa.
Dove andare priva di mezzi? Conoscevo le suore che in paese erano molto stimate. Dietro loro consiglio decisi di entrare nella loro congregazione che consiste in 3 comunità: suore presenti nei paesi,suore di clausura, suore missionarie. Decisi per le missionarie, perché corrispondeva al mio istinto di avventura. Leggevo e rileggevo le loro riviste con racconti…

View original post 390 altre parole

Cosa vedono gli occhi dei blogger ???

Il Pikaciccio

ma che domanda è ??? cos’è per fare i blogger bisogna andare dall’oculista ??….. I blogger hanno una vista particolare ?? No diremmo proprio di no …. anzi sono / siamo quasi tutti quattrocchi … con le ore passate al computer… o sul telefono…… Hanno però un’occhio in più ….. una specie di terzo occhio […]

continua ……

via Cosa vedono gli occhi dei blogger ?? — CREANDOUTOPIE

View original post

Chi è di Domenico Savio Mottola, musicista?

aaaMottola

Biografia

Nato a Gragnano nel 1993, Domenico Savio Mottola intraprende lo studio della chitarra nel 2004 presso le scuole medie ad indirizzo musicale con Fabio Mastroianni. Dal 2006 al 2012 studia sotto la guida di Marco Caiazza.

Nel 2012 è ammesso al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli dove consegue, nella classe di Vincenzo Amabile, la laurea di primo livello con 110 lode e menzione speciale. Attualmente studia con Frédéric Zigante al Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria per conseguire il biennio di II livello.

Da ottobre 2015 si perfeziona con Paolo Pegoraro e Adriano del Sal presso la “Segovia Guitar Academy” di Pordenone. Dal 2009 svolge una regolare attività concertistica in veste di solista e in formazione da camera in Italia e all’estero. Continua a leggere “Chi è di Domenico Savio Mottola, musicista?”

RNA. Associazione Natura e ragazzi, percorsi didattici per le scuole

a cura di Pier Carlo Lava
Alessandria: Intervista a Gianni Ravazzi, Consigliere comunale e ex Presidente RNA Associazione Natura e ragazzi. Chi volesse fare donazioni può rivolgersi al sito http://www.naturaeragazzi.it
Le domande:
Quando nasce e da chi è stata fondata la RNA?
Qual’è la sua mission e dove si trova la sede dell’Associazione?
Chi sono gli operatori, dove e come svolgono la propria attività?
Nel 2017 quali iniziative sono state svolte e dove?
Sono previste iscrizioni e donazioni?
Quali saranno le principali iniziative in programma per l’anno 2018?

CONSIGLIATI DA CIMO – SETTIMANA DAL 5 ALL’11 FEBBRAIO

CIMO

Cimers tenete duro, la sessione si avvicina alla fine! Questa settimana vi segnaliamo diversi eventi dedicati a tutti coloro che vogliano imparare ad utilizzare la Rete al meglio, organizzati all’interno del progetto “Parole O_Stili”. La formazione però non manca mai: vi proponiamo un seminario per migliorare il vostro CV e un workshop su come imparare a sfruttare i video per la vostra strategia di Marketing.

View original post 336 altre parole

GIARDINO, di Luigi Meloni

Giardino Meloni

di Luigi Meloni

GIARDINO

E in questa casa tranquilla isolata
circondata da un prato vellutato, tra
nuvole di fiori, e alberi in frutto
c’e’ una quiete staordinaria, gli uccelli,
le colline, gli alberi, cominciano a
svegliarsi.

Dove il canto del vento scuote via il torpore
della notte,rami luccicanti tra i primi raggi
del sole appaiono catturati da quel vecchio albero,
che e’li da molto tempo dove il suo tronco di
cicatrici antiche parla di me,riflettendo i miei
pensieri in tenui pastelli,colorando la diafana
mattinata.

Il giorno e’ cominciato, nuovo fresco vivo
pieno di bellezza, e’un mattino colorato, pronto
per osservarlo e viverlo nella sua pienezza.

LUIGI MELONI

Ezio Coccia era un poeta contadino del Chianti

Ezio Coccia

di chiantipoesia

In Toscana c’è una grande tradizione dei poeti contadini, uomini che uniscono due grandi passioni: l’agricoltura e la poesia. Persone che amano la propria terra e si dedicano alla coltivazione dei prodotti che questa offre. Ezio Coccia che abitava a Castellinuzza vicino a Lamole nel comune di Greve in Chianti era uno di questi, molte sono le sue poesie sul Chianti. 

AMO LA MIA TERRA

Quando la valle diventa dorata

son vicine le piogge e le brine

con gioia si chiude l’annata

se ricolme son le nostre cantine

Se la strada per noi fu sbagliata

ma sereno è rimasto il pensiero 

la fatica ci viene premiata

dal famoso ormai gallo nero

Se la bottiglia

vedi un po rincarata

sempre onesta è la mostra di Greve

la tua gita sarebbe sbagliata

se del Chianti 

non bevi un bicchiere. Continua a leggere “Ezio Coccia era un poeta contadino del Chianti”

Esiste il delirio, di Laura Barone

di Laura Barone

Esiste il delirio. Il delirio di chi vive in un mondo solipsistico e si autoassolve spacciandosi per incompresa vittima sacrificale. Il delirio di chi crede che il suo sia l’unico dolore possibile.

Questo mondo ci ha reso monadi incapaci di interagire con gli altri; ma chi è l’altro? Sicuramente una persona di cui diffidare, visto che non ci si fida più neppure di se stessi.

Il limite è insito nell’essere umano e, più che guardarsi dentro, si proiettano all’esterno le colpe dei propri fallimenti. È una triste realtà; la si deve riconoscere ma non la si deve necessariamente vivere o subire, la vita ce lo dice ogni giorno, il mondo, può essere altro che l’affaticarsi a sgomitare e trovare consensi.

Lasciamo i gufi sulla loro strada, chissà che un giorno non capiscano chi, magari sbagliando, aveva provato realmente a toglierli da quel pantano.

Piemonte Orientale, i primi 20 anni dell’ateneo con Alessandria che resta sullo sfondo, mentre Vercelli e Novara diventano due quartieri della stessa città

Piemonte

di ENRICO SOZZETTI https://160caratteri.wordpress.com

Era stata progettata una grande festa. Ed è stato così. Il Teatro civico di Vercelli ha ospitato la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017/2018 e l’apertura dei festeggiamenti per il ventennale dell’Università del Piemonte Orientale mescolando momenti teatrali e musicali a quelli più strettamente istituzionali. Fra una voce narrante, interpretata anche dal punto di vista scenico da Luca Brancato (responsabile dei servizi legali dell’ateneo), il coro, ricostituito ex novo dopo alcuni anni di pausa, e l’orchestra che hanno proposto in prima esecuzione assoluta l’inno dell’Università del Piemonte Orientale composto proprio per l’occasione, l’attenta e meticolosa regia che ha scandito ogni momento della lunga mattinata, è andata in scena una rappresentazione, pur se in pillole, che ha riassunto i venti anni di vita della seconda università del Piemonte, nata il 30 luglio 1998 con la firma del decreto istitutivo da parte dell’allora ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, Luigi Berlinguer. Continua a leggere “Piemonte Orientale, i primi 20 anni dell’ateneo con Alessandria che resta sullo sfondo, mentre Vercelli e Novara diventano due quartieri della stessa città”

CARNEVALE A VENEZIA, di Roberto Busembai

CARNEVALE A VENEZIA

di Roberto Busembai

CARNEVALE A VENEZIA

Fu come una manciata
di coriandoli nel cielo,
piovve improvvisamente
sulle maschere in volo,
San Marco piazza
rese il suo vuoto al mondo,
e come un fantasma
si perde nel castello,
io avevo perso te
e mi era rimasto solo l’ombrello.
Il movimento delle gondole
nere in mare
legate alle banchine,
non rispondevano
al mio fugace sbigottimento,
te ne eri andata come
un piccione in volo,
tra una maschera di Colombina
e una pioggia di burrascoso
momento.
Il carnevale a Venezia,
fu solo un ballo in maschera
sul ponte di Rialto,
tanto per fare scena
e gettare l’ombrello.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

DAL MASO, di Luigi Meloni 

DAL MASO 0036109273_7589547807589215779_n

di Luigi Meloni 

DAL MASO

Sul gradino piu alto della montagna accovacciato
sul davanzale di un maso,tra i profumi della legna
che arde nel camino, di albere, ginepri, e pini,
guardo e ricordo.

Dove certe notti il cielo si apre all’immensita
del creato, pensieri volano come un fiume in piena,
lungo le valli la neve brilla sotto il capolino della
luna v’e’ quel bagliore che si riflette sulla neve
dei monti,tra le distese immense di prati in fiore
che appena si distinguono dalla loro presenza.

Tra le vie illuminate da piccoli lampioni,la luna
disegna strane ombre dove la mente,mi mette in contatto
con vecchi ricordi di quella sacralita, di una volta,
di strane paure, e riti connessi alla natura.

E tutto questo mi porta a te quando ancora c’eri, seduta
tra le mie braccia ad osservare il cielo, ora ti vedo in
forma di luce,disegnata nella luna, nel viso che mi parla
e racconta, mentre sogno ad occhi aperti in un tuo ritorno
per festeggiare la notte d’estate sotto la luna gli astri
l’universo.

LUIGI MELONI

Alberto Frisoni: nuovi guadagni online

Web Marketing

Alberto Frisoni, ventenne monferrino, perito agrario, ha creato un nuovo modo di guadagnare soldi contanti facendo acquisti online.

Il giovane collabora già a una piattaforma chiamata dupli.com ed è divenuto direttore vendite sul web.

Come si sa, gli acquisti online sono sempre in forte crescita e questa nuova idea potrebbe portare risvolti positivi.

L’entusiasmo e la voglia di trovare nuove soluzioni in un mondo del lavoro sempre più stagnante sono tutte a vantaggio di Alberto.

D’altro canto, ci si domanda però, se fare acquisti online non porti a una crisi globale di tutto il commercio, che potrebbe anche sfociare a breve in un monopolio sul mercato da parte di qualche grande compagnia. Continua a leggere “Alberto Frisoni: nuovi guadagni online”

Fabio Camillo: Ad Alessandria la povertà è una colpa?

Camillo-Fabio

Alessandria: La maggioranza di destra in Consiglio Comunale ad Alessandria ha approvato, nel corso dell’ultima seduta, una modifica al regolamento di polizia urbana che, attraverso due emendamenti, estenderà a gran parte del territorio cittadino il divieto di chiedere l’elemosina già introdotto (con scarsi risultati) pochi mesi or sono limitatamente a pochi “punti caldi” del centro storico.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale i proponenti il provvedimento si prefiggono di “dare un segnale a coloro che ci hanno votato”. Lasciando da parte il fatto che la politica non dovrebbe “dare segnali” bensì risolvere problemi, la destra cittadina non si ferma qui ed introduce nel citato regolamento la “confisca amministrativa del denaro che costituisce il prodotto o il profitto della violazione”. Continua a leggere “Fabio Camillo: Ad Alessandria la povertà è una colpa?”

I Mercoledì del Conservatorio di Alessandria: Domenico Savio Mottola

i merc D S Mottola

Stagione 2017 / 2018 – XXVI Edizione

Quarto appuntamento: Mercoledì 7 febbraio 2018, ore 17 Auditorium Pittaluga Via Parma 1, Alessandria

I Mercoledì degli Allievi

DOMENICO SAVIO MOTTOLA, chitarra Vincitore del Premio delle Arti 2017

L’entrata ai concerti è libera. Ogni contributo sarà gradito e permetterà l’attribuzione di borse di studio agli allievi più meritevoli.

La XXVI edizione de “I Mercoledì Del Conservatorio” è inserita nel progetto “Le Stagioni del Vivaldi” Continua a leggere “I Mercoledì del Conservatorio di Alessandria: Domenico Savio Mottola”

La musica in cuffia, di Silvana Cenciarelli

di Silvana Cenciarelli

La musica in cuffia,
il volume centrato
il resto del mondo
dalla testa ho cacciato.
Fuori l’ ansia, il problema
di arrivare alla sera
con la mente leggera,
il morale discreto,
cioè.. tutta intera.
Così persa nei suoni,
le canzoni del cuore,
melodie conosciute,
sogni, versi, ricordi,
qualche nuova sorpresa,
rimembranze d’ amore,
nostalgie di storiette,
sto in un tempo di mezzo
che non ha le lancette.
Poi penso e ripenso
..ma lo penso io
che la musica amata
avvicina un po’ a Dio.
E’ quel Dio della gioia,
di una età sconosciuta,
che non guarda bandiere
e che un nome non ha
per volare di note
nell’ immenso che da.

Silvana

Chi sono i nativi digitali?

DIALOGHI APERTI

Immagine correlata Definire i giovani oggi e pensarli come una generazione sembra non sia più possibile, perché la generazione smette di essere caratterizzata per età cronologica e riti di passaggio, che fino a poco tempo fa racchiudeva una definizione solida, adesso i “ nuovi giovani “ sono appartenenti a una forma sociale non rigida di appartenenza collettiva ( Aroldi, 2012) e il legame è unito in una forma dinamica e non prescrittiva. Esempio che può racchiudere il concetto, oggi i 40enni, 50enni sono giovani, guai se per caso lì definisci adulti oppure sbagli l’età, bisogna sempre dire: Ai un aspetto giovane, sei più giovane della tua età. In questa incapacità di accettare il passare del tempo come esperienza della saggezza, maturità s’ intreccia con il ruolo di genitore che per definizione dovrebbe essere il modello di riferimento a cui il giovane si appoggia nella sua crescita. Nella società del “La solitudine…

View original post 842 altre parole

La Ropa Sucia/36

Le avventure di tutto

Immagine

Erano passate due settimane e mezzo dal compleanno del viejo, e in effetti ad Adele non era venuto il ciclo. Adele, alla quale stava mancando il fiato, realizzò una cosa importante.

“Sulla pasta al sugo, il formaggio è la morte sua”

No, aspetta…

“Il bambino… è di José Riquelme!”

Ecco, questa.

Erano tutti sconvolti, tranne il dottore. Di sicuro, era la prima volta in tutta la sua carriera che invece di reagire positivamente a una notizia come quella, si reagiva in maniera perplessa, percossa e attonita, sbalordita e basita.

“Impossibile” fu la prima parola che disse Pedro Sanchez, il neo zio, lo zio che aveva anche un neo sotto l’occhio destro. “Impossibile. Io non sono zio di un bastardo”

“E calmati! Non è ancora nato e già lo insulti?” chiese Marìa scandalizzata.

“Non hai capito” intervenne Violetta, la nonna di casa. “Bastardo è il figlio di due genitori non…

View original post 576 altre parole

Solo te

Cantiere poesia

NUR DICH

Der Himmel trägt im Wolkengürtel
Den gebogenen Mond.

Unter dem Sichelbild
Will ich in deiner Hand ruhn.

Immer muß ich wie der Sturm will,
Bin ein Meer ohne Strand.

Aber seit du meine Muscheln suchst,
Leuchtet mein Herz.

Das liegt auf meinem Grund
Verzaubert.

Vielleicht ist mein Herz die Welt,
Pocht –

Und sucht nur noch dich –
Wie soll ich dich rufen?

§

Il cielo si porta nel cinto di nuvole
La luna ricurva.

Sotto la forma di falce
Io voglio riposarti in mano.

Sempre devo fare come vuole la tempesta,
Sono un mare senza riva.

Ma poiché tu cerchi le mie conchiglie,
Mi si illumina il cuore.

Stregato
Giace sul mio fondo.

Forse il mio cuore è il mondo,
Batte –

E cerca ancora te –
Come ti devo invocare?

ELSE LASKER-SCHÜLER

View original post