CARNEVALE A VENEZIA

di Roberto Busembai

CARNEVALE A VENEZIA

Fu come una manciata
di coriandoli nel cielo,
piovve improvvisamente
sulle maschere in volo,
San Marco piazza
rese il suo vuoto al mondo,
e come un fantasma
si perde nel castello,
io avevo perso te
e mi era rimasto solo l’ombrello.
Il movimento delle gondole
nere in mare
legate alle banchine,
non rispondevano
al mio fugace sbigottimento,
te ne eri andata come
un piccione in volo,
tra una maschera di Colombina
e una pioggia di burrascoso
momento.
Il carnevale a Venezia,
fu solo un ballo in maschera
sul ponte di Rialto,
tanto per fare scena
e gettare l’ombrello.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web