COSI’ PARLO’VASCO ROSSI di Salvatore Martorana

Risultati immagini per così parlò vasco rossi

di Cristina Saracano

Molti mi chiedono come a faccia a piacermi, più me lo domandano e più e io lo adoro.

L’ho ascoltato quand’ero poco più che bambina, e mi sarebbe piaciuto tanto che qualcuno m’avesse scritto parole come quelle di Alba Chiara o di Sally.

Molti mi dicono che è banale, commerciale, adatto solo a riempire gli stadi, o, peggio, tossico, ancora vivo per miracolo, lui che domani compie sessantaesi anni.

E invece no, con questo libro, tutte le mie tesi sono state confermate: Vasco è un poeta, le sue canzoni sono i testi di un’antologia poetica.

Arrivato dalla provincia modenese, un po’ ribelle, appunto “spericolato” e con il “fegato spappolato” dall’alcol, ci ha parlato in un linguaggio semplice, essenziale, ma alla portata di tutti. Perchè le sue storie sono le nostre, le sue Genny, Sally, Giulia, sono le ragazze che amiamo, o che abbiamo cercato di conoscere, le sue paure, le gelosie, le ansie, sono quelle degli italiani della seconda metà del ventesimo secolo. Continua a leggere “COSI’ PARLO’VASCO ROSSI di Salvatore Martorana”

Les bienfaits de l’huile essentielle d’arbre à thé

Les conseils phyto-aromatiques de Laurence, Pharmacien Herboriste et ses Expertes

Bonjour à tous,

Il m’arrive parfois de partager des articles d ‘autres blog , quand on me le demande et surtout quand le sujet est intéressant et dans le thème du blog.

Voici un partage  d’un article sur l’huile essentielle d’arbre à thé ou tea tree.

Bonne lecture

Laurence

Quand on parle d’huile dans le domaine de la beauté et de la santé, ce sont immédiatement les huiles végétales comme l’argan ou jojoba qui viennent à l’esprit.

Mais n’oublions pas les huiles essentielles et en particulier celle de l’arbre à thé bien souvent oubliée, alors qu’elle est préconisée dans le traitement de toutes sortes d’infections depuis des siècles.arbre à thé

Pour vous aider à faire connaissance avec cette huile essentielle méconnue, je vous ai concocté une fiche descriptive grâce à laquelle vous allez tout savoir sur ses origines, ses bienfaits et les bonnes manières de s’en servir ! Suivez le guide…

View original post 962 altre parole

Marie Roubieu la dernière Herboriste diplômée en France nous a quittée….

Les conseils phyto-aromatiques de Laurence, Pharmacien Herboriste et ses Expertes

Triste nouvelle cette semaine ,  Il n’y a plus d’Herboriste diplômé en France. 

La France reste le seul pays Européen à ne pas reconnaître le metier d’herboriste. Gardons espoir et croyons encore au renouveau de l’Herboristerie …..

Voici un très bel article de Christine Legrand  du journal La Croix pour lui rendre hommage.

Bonne lecture

Laurence

Il n’y a plus d’herboriste diplômé en France

Marie Roubieu vient de décéder à l’âge de 97 ans. Elle était la dernière survivante des herboristes titulaire du diplôme supprimé en 1941. Il n’a jamais été rétabli depuis.

La France est le seul pays d’Europe à ne pas reconnaître l’herboristerie.

 

La France est le seul pays d’Europe à ne pas reconnaître l’herboristerie. 

Son nom est inconnu du grand public. Seul un petit cercle de spécialistes des plantes médicinales la connaissait. Marie Roubieu avait obtenu son diplôme officiel d’herboriste avant que le régime de Vichy ne l’abolisse en 1941, au profit des pharmaciens.

« Elle apprenait aux autres…

View original post 339 altre parole

Extraits: du film “Lavanderos” et du débat sur la lavande lors des rencontres Ecologie au Quotidien de Die

Les conseils phyto-aromatiques de Laurence, Pharmacien Herboriste et ses Expertes

Lavanderos est le premier documentaire de Nikita Gouëzel, un jeune cueilleur de lavande et aujourd’hui, un réalisateur en herbe.

C’est un bel hommage au métier de cueilleur de lavande sauvage dans la Drôme, auquel il nous invite.

Un retour à la plante, la nature, la vraie vie.

Spontanée et authentique, laissez-vous transporter par cette belle histoire.

Voici également un extrait  audio de mon intervention sur les usages de la lavande qui a été enregistré lors du débat durant des rencontres Ecologie au quotidien qui se sont déroulées à Die sous le thème “Osons la fraternité pour mieux vivre ensemble“.

IMG_1955

Merci à Diane pour l’enregistrement et le montage audio.

Ne pas oublier que l’enregistrement s’est déroulé en direct en pleine salle communautaire à Die….

En espérant que l’essentiel du message est clair.

Bonne écoute.

Laurence

Claire Montesinos, Nikita Gouëzel, Laurence Lebrun

View original post

La petite pimprenelle, une herbe aromatique à propriétés médicinales !! Tout un programme….

Spotjardin.com

black-87509__340.jpgUne génération d’enfants a grandi sous le charme de «Pimprenelle et Nicolas» dans l’émission quotidienne Bonne nuit les petits“.

Pimprenelle est désormais plus connue que la plante elle-même. Pourtant, elle n’est pas dénuée de charmes et de vertus médicinales.

Pour moi ce joli nom de Pimprenelle évoque le nom de la maison de ma grand-mère à Sanary sur mer et mes souvenirs d’enfance avec mes cousins.

Mais revenons à cette petite fleur des champs, la pimprenelle est connue pour ses propriétés  astringentes, antiseptiques et hémostatiques.

View original post 593 altre parole

Il Dio dell’acqua, di Ugo Sestieri

Il Dio

di Ugo Sestieri Pantalassa

Se avete voglia di viaggiare con la fantasia… tra poche ore nelle librerie e online su Amazon, Feltrinelli, Ibs, Youcanprint… potrete trovare il mio ultimo romanzo “Il dio d’acqua” (Lettere Animate Editore):

Una ragazzina orfana, un professore di matematica, una giovane antropologa scoprono una seconda chiave di lettura della Bibbia che decifrano con l’aiuto della cabala ebraica e di un popolo del Mali, i dogon, possessori di conoscenze impossibili… Un viaggio nel tempo e oltre le quattro dimensioni.

IL BOSCO INCANTATO, di Gregorio Asero

di Gregorio Asero

IL BOSCO INCANTATO

Io ti guardo mentre dormi
e giaci al mio fianco
e imploro il destino
di farci seguire insieme
i grati sentieri della vita.

Nascondo nei variopinti cespugli dell’amore
le nostre danze incantate
e vedo in fondo al mare
il ballo dei pesci dorati.

Io lo so tu sei stanca dolce fanciulla
Sei stanca di ammirare l’aurora da sola
e non vuoi più dormire staccata
e cullata solo al canto dei pastori
che suonano le nenie al flauto.

Questo maledetto serpente che agita
agile e svelto la sua biforcuta lingua
lascia sul viso i segni del tempo
e crudele rapisce il tuo cuore.

Ecco io non faccio ne bene ne male
tu sai solo che ti amo
e forse per troppo amore
ti perdo nel bosco incantato.
.
da “Nemesi”
gregorio asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Rassegna teatrale al Chiostro di  Santa Maria di  Castello, di Lia Tommi 

di  Lia Tommi, Alessandria 
L’Associazione  BlogAL, con il contributo della Fondazione SociAL,  in collaborazione  con  la  compagnia ” Gli illegali “e il Chiostro Hostels  and  Hotel, propone la rassegna teatrale CHIOSTRO IN UN POMERIGGIO DI MEZZO INVERNO, da febbraio ad aprile 2018, nella Sala dell’Affresco  nel Chiostro di  Santa Maria di Castello  ad Alessandria.

Si tratta di cinque spettacoli del nostro territorio, sulle nostre vite e il nostro vivere comune. Una festa per il teatro locale, in un ambiente storico e affascinante, fuori dal tempo,  ma in centro città,  nei pomeriggi domenicali invernali.

La rassegna,  che ha il Patrocinio  della Città e  della Provincia  di  Alessandria,  fa parte di uno dei progetti selezionati  dalla Fondazione  SociAL nell’ambito  del bando 2017, per realizzare un  polo teatrale permanente all’interno del Chiostro e creare una proposta culturale continua e duratura di  dieci spettacoli: cinque nella rassegna invernale, da febbraio  ad aprile,  e cinque nella rassegna estiva, da giugno a settembre.

Gli spettacoli avranno inizio alle 17,30 e prevedono un biglietto di  ingresso al costo di 7 euro.

Nelle foto il programma completo della rassegna invernale, che si aprirà  l’11 febbraio.

Ancora una volta voglio scrivere di te, di Grazia Torriglia

Ancora una volta voglio scrivere di te

di Grazia Torriglia

Ancora una volta voglio scrivere di te

Perduto a rincorrere
I tuoi amori lontani .
Spasimando per chi avevi avuto
E dovuto lasciare…
Immerso in quella nebbia
Che non delinea confini
E confonde l anima…
Hai fatto di me un ombra invisibile.

Dispersa e dimenticata
Solo per sopravvivere al dolore
Aggrappata a scogli impervi
Ho salvato la mente
E ho continuato a scrivere.

Poi ho ritrovato ..
Accartocciati e sfilacciati
Anima e cuore
E li ho dissetati
E nutriti di nuove illusioni.

Non una rinascita
Ma un proseguire
In questa vita vuota di te.

Grazia Torriglia @

MAR DI PAROLE, di Esclusia

Mar

di Esclusia

MAR DI PAROLE

È bellissimo il mare
Ma a volte ci si può affogare
Specialmente se diventa mare di parole
Che sono solo fumo che evapora

Una singola parola scritta
Rimane eterna
Verba volant scripta manent
Ci vogliono poche parole per dire grandi cose
e se si legge e si scrive con il cuore
Il risultato sarà sempre donare e ricevere amore

Caramelle non ne voglio più
Il loro piacere è effimero e dura poco
Sono come le illusioni
Che di sogni son solo sensazioni

La gioia e l’unione
Deve esser si la condivisione
Ma se ciò faccia piacere a tutte le parti incluse
Fiere d’avere una sol parola!

Si riserva ogni uso o utilizzo @copyright di Escluso Mortimer

Odore di pioggia, di Dario Menicucci

Odore di pioggia

di Dario Menicucci

Odore di pioggia

Il cielo denso
d’inverno
si adagia
colmo di silenzio
sull’orizzonte.

L’odore di pioggia
esonda sul piano
accarezza
grumi di alberi
imbronciati.

Il vento
si è perso nella foresta
e il tempo
dorme immobile
sui colori spenti.

Il piccolo fiume
si scioglie sui prati,
una trina d’argento
e di impalpabile
luce d’acqua

Dario Menicucci

“Fashion Interpretazione del Mondo” A Comiso grazie al Cerm!

fashion comiso

“Il Brand… fatto moda” ti aspetta a Comiso!

“Una moda che non raggiunge le strade, non è moda”!

Fashion con le sue modelle sono la ragione profonda del desiderio di piacere, di attirare, la sua attrattiva non può certo venire dalla uniformità che è la madre della noia.

Il lavoro di una modella consiste in questo, esternare una emozione vera, perchè l’eleganza di indossare un abito non è farsi notare, ma farsi ricordare!

Le modelle sono la maschera innumerevole della vita e per esserlo bisogna essere una miscela esplosiva: artista, stilista, attrice, passione. Continua a leggere ““Fashion Interpretazione del Mondo” A Comiso grazie al Cerm!”

Avvocati e pm coalizzati per insabbiare inchieste: 15 arresti. Nel mirino era finita anche l’Eni 

Un sistema di corruzione dentro i palazzi di giustizia per inventare complotti, screditare e minacciare i colleghi, scippare dossier ad altre Procure o simulare, per poi archiviare, indagini su fatti delicati di livello internazionale… continua su: Avvocati e pm coalizzati per insabbiare inchieste: 15 arresti. Nel mirino era finita anche l’Eni – La Stampa

Milano è proiettata verso il futuro – Il Mondo secondo Gipsy

Negli ultimi anni sono innumerevoli gli esempi di riqualificazione di quartieri che ne avevano bisogno e quindi Milano è proiettata verso il futuro anche a livello architettonico. Oggi voglio farvi scoprire alcuni quartieri davvero notevoli, sempre che vi piaccia l’architettura moderna. Con Milano ho sempre avuto un rapporto conflittuale. Ho sempre abitato vicino ma non troppo, ci vado per lavorare, ma abitando in provincia sono fuori al casino della città. Forse proprio questo mio essere vicina ma non troppo mi ha rallentato un po’ nel rendermi conto che Milano sta facendo passi da gigante verso il futuro… continua su: Milano è proiettata verso il futuro – Il Mondo secondo Gipsy

Ho percorso

ioinviaggio

Tra noi non fu mai amore,

così come si intende tra uomo e donna,

no:

mai ti toccai,

mai ti baciai,

eppure è come se ti avessi amato infinite volte

in un non luogo , in un non tempo

dal sapore d’eternità

ho percorso con le parole ogni centimetro della tua pelle

ho percorso con i sogni ogni centimetro della tua anima

ho percorso le vie del tuo sorriso e

le ho lavate con tutte le lacrime del mio pianto,

ho percorso le strade del tuo cuore

per giungere al mio,

infine,

felice.

View original post

TI RUBERO’ L’ ANIMA, di Elena Tieghi

TI RUBERO' L' ANIMA

di Elena Tieghi

TI RUBERO’ L’ ANIMA

Stanotte nel buio e nel silenzio della mia stanza
Ho fatto un sogno è sono diventata una ladra
Improvvisamente ho visto la tua anima ed io..
ne ho strappato un lembo per portarlo con me
Vorrei provare a lenire le tue sofferenza che
Hanno deturpato il tuo cuore e fatto sanguinare
Ogni cellula di te in questo mondo infame
Vorrei stringerti al petto come un bambino
Accarezzare la tua nuca ed alleviare ogni dolore
Vorrei riaccendere il tuo sorriso asciugandoti le lacrime
Cullarti dolcemente e portarti in in un paradiso di stelle
Si ho deciso stanotte ti rubero’ l’ anima poi te la ridaro’
Plasmero’ di nuovo il tuo cuore per non farlo più soffrire
Con una bacchetta magica cancellerò ogni tormento
Sentiro’ vibrare le tue membra guarite con gocce d’ amore
Rivedrai una luce nuova ritornerai bambino con un nuovo cuore

21 Ottobre 2017 Elena Tieghi Ti tubero’ l’ anima

E si continua…

Cantiere poesia

e si continua a seminare

fiori di sangue

nei campi di guerra

teatro di falsificazioni

e silenzio della violenza

e si continua a sciogliere

nel fiume dell’indifferenza

il colore rosso dei fiori

recisi col fuoco

della falsa ragione

e si continuano a costruire

giocattoli di morte

a uso politico

per la parola libertà

vestita di vuote bugie

e si continua a morire

schiacciati dal potere

di cuori vuoti d’amore

coperti dei pallide ceneri

estasi di ricchezza

e si continua a mentire

ma

i morti non mentono

e non hanno interesse

ad alzare croci sporche di sangue

e si continua a cercare

l’apparire nel richiamo della storia

i caduti non chiedono nulla

e non credono ai mendaci plausi

lasciateli in pace.

Giovanni De Simone

View original post

La Ropa Sucia/37

Le avventure di tutto

Immagine

“Allora, ragazzi” esordì un uomo, seduto sulla sua poltrona nera in uno stanzino buio e umido. “Che notizie mi portate? Badate stavolta di averne qualcuna, altrimenti possiamo anche chiudere baracca e burattini”

“L’Ordine B è stato eseguito correttamente, sire” disse uno degli scagnozzi, definendo il capo come sire ma in realtà non ricopriva nessuna carica politica importante. “Tuttavia, abbiamo appreso dalle nostre fonti interne a casa Sanchez che si erano travestite da abat – jour, che Adele è incinta”

Il capo spezzò la matita che stava rigirando.

“Sì, anche io lo confermo” disse una donna. “Mi sono camuffata da saliera e sono riuscita a intrufolarmi nella cena dei Riquelme, ed è arrivata questa notizia”

“Pazzesco” commentò il Capo. “Adesso i Riquelme e i Sanchez hanno un anello di congiunzione… le cose si complicano. Un conto è affrontare i Sanchez e i Riquelme da separati, ma adesso l’unione imminente di queste…

View original post 722 altre parole

Al via il festival di San Remo

Creando Idee

Dopo le due edizioni «innovative» di Fabio Fazio e le tre all’insegna del «rifacimento» firmate da Carlo Conti, Sanremo tenta un arduo equilibrio tra novità e conservazione, scommettendo su Claudio Baglioni direttore artistico. La formula del Festival, in programma dal 6 al 10 febbraio, prevede non poche inversioni di tendenza rispetto agli ultimi anni, a partire dallo stop alle eliminazioni che tenevano molti cantanti alla larga dalla Riviera dei fiori. Ancora tutto da verificare come Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker, nelle vesti di conduttori, terranno il palco, come pure l’idea del piccolo grande direttore artistico di «obbligare» gli ospiti internazionali a cantare in italiano, ma conti alla mano la «scommessa» sembra vinta. Almeno fino a questo momento. Nonostante tutte le incognite del primo anno di gestione Baglioni, fino a questo momento le attese sono notevoli: lo testimonia il tasso di occupazione alberghiera del 95% che per la settimana del…

View original post 39 altre parole

Mangi tanto, quindi ingrassi ?

Creando Idee

Se si pensa al problema di ingrassare, la prima immagine che viene in mente è quella di Alberto Sordi intento a mangiare una tripla porzione di spaghetti in Un americano a Roma. L’equazione sembra semplice: mangi tanto, quindi ingrassi. Eppure la questione è più complessa. Nell’equazione rientrano anche il metabolismo e le abitudini di vita. Quante volte infatti succede che si cura l’alimentazione, si fa sport, eppure si tende sempre a mettere su un po’ di peso? Un illustre medico ci spiega il problema da un punto di vista diverso. “Non è solo quello che mangiamo a farci ingrassare”, spiega, “ma anche una serie di abitudini che non c’entrano nulla con l’alimentazione”. Vediamone alcune Quante ore dormi Se le ore di sonno non sono sufficienti, il corpo produce cortisolo, l’ormone dello stress, che alza i livelli di glucosio nel sangue alterando il metabolismo. In più, sotto stress, spesso si mangia…

View original post 224 altre parole

Lo street food

Creando Idee

Lo street food non è solo una semplice moda, ma un vero e proprio modo di unire antichi sapori della nostra tradizione culinaria con l’innovazione proveniente da paesi stranieri. Il trend è in crescita, ogni giorno il cibo da strada raggiunge quartieri e aree più o meno frequentate delle nostre città e non solo. La cucina “on the road” è diventata un vero e proprio format se si pensa a chef stellati come Chef Rubio, James Oliver e Koldo Royo, che hanno consacrato l’arte del cibo da strada tramite le loro trasmissioni televisive.Secondo gli ultimi dati della Coldiretti, un italiano su due acquista alimenti mentre si trova in giro per la città Le occasioni di gustare il cibo di strada si moltiplicano sempre di più grazie alla presenza di “Food Truck” o “Api”, appositamente modificati per il commercio itinerante. Il business dello street food è in continua crescita soprattutto nelle…

View original post 328 altre parole

Monitorare la vita

Creando Idee

Negli ultimi anni  la  vita è stata accompagnata da due problemi alquanto fastidiosi: difficoltà a dormire e ritmi di vita troppo concitati. Due problemi collegati, che creano un circolo vizioso dal quale è difficile uscire. Il risultato è quello che si può immaginare: ogni giorno ci sentiamo più stanchi e stressati di quello precedente; senza vedere all’orizzonte una soluzione. Dopo aver provato alcuni rimedi naturali ci troviamo a  provare anche i rimedi digitali. E così, con tutto lo scetticismo, istalliamo sul iPhone applicazioni che garantiscono parecchie funzionalità. Ogni notte, prima di addormentarsi, possiamo attivare  il monitoraggio del sonno e puntare la sveglia scegliendo una tonalità soft di quella con la quale ci svegliamo  solitamente. Una tonalità, peraltro, crescente; il che dovrebbe evitare di saltare sul letto quando il cellulare inizia a suonare all’improvviso. Non solo: tale applicazione controlla come procede la vostra dormita nei minuti immediatamente precedenti l’orario in cui…

View original post 257 altre parole

Dedicata a Padre Turoldo

OpinioniWeb-XYZ

David_Maria_Turoldo Foto tratta da Wikipedia

Domani, 6 febbraio, è il 26° anniversario della morte di padre Turoldo! Uomo, poeta, sacerdote che attraverso la sua penna ha saputo celebrare la fede e l’amore verso Dio in modi unici e irripetibili. Sacerdote e poeta “ribelle” lo hanno definito in molti! In realtà è lui stesso a darci una corretta definizione di questa ribellione: “Perché del libro di Giobbe?… Perché di questo vecchio libro di millenni su cui tanto si è scritto, al quale tuttavia l’umanità riflessiva di quando in quando ritorna come a una fontana “di ribellione” e di lacrime…?”, qui la parola ribellione è stata aggiunta da padre David nel 1991, ben 40 anni dopo aver scritto il testo sopra citato. Continua a spiegare: “Tale la ragione che mi ha spinto nelle braccia di questo uomo, senza più carne, scheletrito, disegnanti nel vuoto della notte la danza della sua violenta e totale…

View original post 254 altre parole

il santuario di Castelmonte

VOCI DAI BORGHI

Il santuario di Castelmonte, dedicato alla Vergine, è un celebre luogo di culto del Friuli Venezia Giulia. Sorge nel comune di Prepotto, non lontano da Cividale del Friuli.
Appollaiato su una cima delle Prealpi Giulie a circa 618 metri s.l.m., il santuario rappresenta una delle manifestazioni cristiane più antiche della regione.
Sebbene le antiche tradizioni locali rimandavano l’origine dell’insediamento al V secolo, all’indomani del Concilio di Efeso (431 d.C.), nel quale venne stabilito a maggioranza che il titolo di Maria fosse Theotokos, “Colei che ha dato la vita a Dio”, tuttavia, fino a qualche decennio fa, non vi era alcun documento che lo attestasse. Senonché, nel 1963, in occasione dell’ultimazione della chiesa inferiore dedicata a San Michele Arcangelo, su disegno dell’architetto Alpago Novello, che traeva spazio sulla precedente cripta del santuario, emersero delle evidenze di due vani con pavimentazione in cocciopesto, che furono identificati come lacerti risalenti all’epoca romana o…

View original post 1.797 altre parole

Tutti pronti! Si va in (s)Cena… con delitto

Cene con delitto Letterarie

Non c’è due senza tre. Dopo i successi ottenuti con le prime due Cene con delitto al Mondadori Store il Circolo Artistico e Letterario Hogwords ha l’opportunità di riproporre il suo spettacolo anche il 23 febbraio sempre alle ore 20,30 in Piazza Luigi Barbieri 15 (prenotazione tavoli obbligatoria componendo lo 0121040043. I primi tre classificati alla gara investigativa verranno premiati con un diploma mentre il vincitore porterà a casa una coppa. Il video con le immagini delle serate precedenti lo si trova qui https://youtu.be/C8jbSDQ1hu8
PhotoFunia-15171358755

View original post

Il Pikaciccio a dieta …. l’insalatina del Ciccio ….

Il Pikaciccio

Forse ce la facciamo quest’anno …. dopo quattro anni di piacevoli intensi bagordi …. abbiamo deciso di metterci a dieta…..

Tra detrattori e tifosi siamo partiti da ben 2 giorni…..

Obbiettivo 10 Kg il Ciccio – 5 Kg Pika……..

I primi due giorni di dieta liquida ….. minestrina da ospedale post Capodanno.

Terzo giorno ….. Il Ciccio decide di liberare la creatività per chiudere il buco allo stomaco alle 10 di sera ed ecco la sua rivisitazione dell’insalatina ……. buonissima … forse per la fame ma un insalata decisamente saporita…

Premessa prima della ricetta quello nella foto non è un fiaschetto di vino …….

Ingredienti :

Insalatina, noi abbiamo usato la misticanza

1 uovo

80 gr Mais

1 limone

1 spicchio d’aglio

olio evo

sale e pepe

Preparazione :

Tritate molto finemente l’aglio unite l’olio il limone l’olio il sale ed il pepe ed il vostro condimento sarà pronto.

Lavate…

View original post 80 altre parole

Lentissima agonia, cupa follia, di Raymonde Simone Ferrier

Lentissima agonia, cupa follia

di Raymonde Simone Ferrier

Lentissima agonia, cupa follia,

il tuo cercar in me di spegnerti,
in te di recintarmi neutralizzandomi;
ma su quel calvario ti sei arrampicato
e pare che a scenderne tu sia alla fine riuscito.
Il mio sfumato “Noi” è invece troppo profondo
per giungere mai a toccare il proprio fondo.
Troppo diramata annodata e ribelle la sua radice per estirparla.
Capitomboli allegri e paurosi ha fatto lungo il declivio
ma sul pendio del monte si è fermato, ancora vivo.
Candide carni sono state marchiate a terra e a fuoco,
crini ed ali strappati a quell’Unicorno: come non sentirlo?
Non udirlo ferito nitrire,
il suo impazzito fermo galoppo in me non percepire?
La sua solitaria agonia, la sua scintilla di recidiva follia
sono tutta la mia poesia.

Continua a leggere “Lentissima agonia, cupa follia, di Raymonde Simone Ferrier”

Noi due, di Leonardo Berni

Noi due 407333639_3389732173386709730_n

di Leonardo Berni

Noi due

Il pendolo del tempo si è fermato

da quando partì l’ultima astronave.

Io rimasi, la Terra è la mia patria.

Nelle case deserte,nelle strade

solo il silenzio.di una città vuota

dove il vento,la polvere e la pioggia

cancellano ogni segno del passato.

Siamo rimasti in due… sono sicura.

Sono scese le ombre della sera.

La solitudine preme sul mio cuore.

Ti aspetto uomo,vienimi a cercare.

L.B.

Il merlo bianco, di Maria Cannatella

Il Merlo bianco

di Maria  Cannatella

Filastrocca 

Un merlo bianco di volare era tanto stanco, 

su in alto nel cielo sentiva forte  troppo gelo.

Voleva riposare, ma anche continuare a volare,

aveva tanta fretta di arrivare,

perché gli altri merli lo stavano ad aspettare. 

Ma decise di fare un riposino in un giardino dove vide un bambino.

Appoggiato  sopra un ramoscello, sentiva rumore di un ruscello. 

Continua a leggere “Il merlo bianco, di Maria Cannatella”

ESCLUSOPENSIERO SUL COME STIAMO E COME NON STIAMO

Escluso

di ESCLUSIA 

ESCLUSOPENSIERO SUL COME STIAMO E COME NON STIAMO

Nessuno può sapere come stiamo davvero, se stiamo male o bene o se abbiamo dei problemi, se non noi stessi, e probabilmente chi sta male o ha dei problemi non lo dice ma neanche dice di stare bene!

Le persone che ci vogliono veramente bene però sanno leggerci fra le righe e se il loro bene per noi è vero come stiamo lo capiscono e lo sentono!

Chi invece non lo capisce continua a chiederti cose di ogni genere anche quello che rasentano l’impossibile e senza magari dirti neanche ciao! Continua a leggere “ESCLUSOPENSIERO SUL COME STIAMO E COME NON STIAMO”

Tenebre padane, di Patrizia Benetti

Tenebre Padane, di Patrizia Benetti

Tenebre padane. 30 storie di paura, di Patrizia Benetti

E allora aspettatevi di tutto, perché quella che esplorerete in queste pagine è una dimensione popolata da spettri vendicativi e bambini diabolici, da streghe e sirene, da demoni e giocattoli assassini; è un mondo intessuto di maledizioni, di notti insonni, di follie latenti, fra ombre e scricchiolii che intarsiano con bassorilievi d’orrore le vite dei personaggi la cui colpa è spesso quella di fare la cosa sbagliata al momento sbagliato, o di trovarsi dove non dovrebbero, o ancora di compiere scelte con le quali avvelenano e disgregano le loro esistenze. Continua a leggere “Tenebre padane, di Patrizia Benetti”