Maledetta maleducazione

D_ossa e d_anima

Ieri 7 febbraio 2018, un nutrito gruppo di studenti e insegnanti ha sfilato per le vie del centro contro il bullismo, sostando davanti al Comune, con tanto di striscione blu, – colore ufficiale della manifestazione -, facendo sentire la propria voce.

Il problema bullismo e cyber bullismo è molto serio: sembra che la delicatezza e la dolcezza tra i giovani non esistano più, la voglia di primeggiare, di essere più furbi e più competitivi, hanno il sopravvento a scuola e nella vita di tutti i giorni.

Un altro episodio grave accaduto oggi a Torino che dimostra tutta la prepotenza giovanile: ragazzini di undici/dodici anni lanciano sassi dal cavalcavia….

Ci si chiede dove siano finiti l’educazione, i modelli da seguire come riferimento, se esistano ancora regole da far rispettare o se tutto stia andando a rotoli così, senza controllo.

Una società troppo informatizzata non aiuta, così come un’alta competizione, che sottopone ogni giorno i ragazzi a stress emotivi, complici, purtroppo, molto spesso i genitori, o i familiari in genere, convinti di avere in casa piccoli fenomeni a cui tutto è concesso.

Le punizioni, i castighi, l’imparare a riconoscere i propri errori e, di conseguenza, a chiedere scusa ed evitare di ripeterli, pare non esistano più.

Adulti troppo concentrati su se stessi allevano figli disorientati, maleducati, violenti.

Cerchiamo di cambiare, perchè si sta facendo molto tardi.

Un pensiero riguardo “Maledetta maleducazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...