statua

I tesori di Amleta

Se vedi nell’altro qualcosa di negativo vuol dire che hai qualcosa di negativo in te.

Se uno guarda gli altri e vede fili attorcigliati allora vuol dire che si strozza spesso da solo.

Nella gioia di veder sull’altro quello che si crede di non vedere in se stessi sta il fiore all’occhiello della proiezione.

Ma calma, nessuna distrazione perchè Anna Freud sta ancora elaborando il gioco che il bambino adulto fa in questa società.

Non c’è restrizione per chi si guarda altrove.

Non c’è limitazione per chi non si guarda affatto.

Solo un detto speciale rimane nell’arco di una freccia:

l’erba tua è marcia perchè non la annaffi.

Ma dire e non dire le cose che sono veritiere è un pezzo affilato di chi ha tolto lo spartito

dal piano per lasciare che il suonatore lo inventi da solo.

E magari il musicista sta seduto nascosto in fondo alla sale a godersi lo spettacolo del vuoto sonoro.

Chi è abituato a seguire le note non sa cucinare le pause.

https://itesoridiamleta.wordpress.com/2018/02/12/ingarbugliamenti-gioiosi/