Poesia visiva alla Libreria Mondadori,di Lia Tommi

di Lia Tommi,  Alessandria

Interessante pomeriggio  alla Libreria Mondadori,  in cui Roberto Chiapparoli ha presentato le tavole originali delle sue poesie visive ,  raccolte nel libro Technobit, edito da Puntoacapo.

Dialogando con Aldino Leoni ,  presidente  della Biennale di Poesia , ha letto le brevi poesie che si trovano sul retro delle tavole,  ha spiegato le sue modalità  di lavoro  e i concetti che ha l’intento di esprimere, stimolando di volta in volta  una spontanea  discussione tra i presenti ,  in una ricca riflessione di contenuto filosofico.

Giovanni Barosini: “Lotta al disagio e alla povertà” di Federica Ghisolfi

27751743_10214134529389637_3477901481430698813_n

di Federica Ghisolfi, Novi Ligure

Nei giorni scorsi è stato intervistato da Pier Carlo Lava, Giovanni Barosini, che oltre ad essere Assessore ai Lavori Pubblici nel Comune di Alessandria, è candidato per le prossime Elezioni Politiche, per “Noi con l’Italia-UDC”, per il vasto Colleggio Alessandria-Asti-Cuneo, ed ha risposto alle seguenti domande. Barosini ha toccato argomenti, che sono all’ordine del giorno, come il tema del Lavoro, dove ci sono sempre meno giovani che non trovano lavoro, anche perché ci sono sempre più persone che non riescono ad andare in pensione. La povertà, purtroppo ci sono sempre più persone che non riescono ad arrivare a fine mese, perché non hanno una pensione adeguata al tenore di vita. Ed ha risposto alle seguenti domande:

1)Quali sono i primi tre punti del vostro programma?

Innanzitutto siamo una coalizione, in un perimetro ben definito, che è quello di Centro-Destra, il nostro partito si chiama:”Noi con l’Italia-UDC”; è un partito nato per una esigenza di compensare nell’area vasta, di Centro-Destra, con una componente più moderata, in un collegio vasto, che comprende più di 1 milione di abitanti, sono reduce da Asti, dove abbiamo una rappresentanza, e dove la tradizione democratica-cristiana, negli anni ha costituito una parte importante della storia della nostra Repubblica, è sempre storia presente. Ci troviamo difronte ad una campagna elettorale anomala, del cosiddetto “Rosatellum”, nella legge varata in questi ultimi mesi, una cosa anomala per quanto riguarda la legislatura, ha delle componenti che non tutti i cittadini hanno compreso. Quindi è molto faticoso, ma è nostro dovere cercare di fare capire come funziona, così ogni cittadino può esprimere in maniera consapevole, il proprio voto. I tre principali punti sono: io li metto in ordine, in cui la mia sensibilità, più catturata. Il primo punto è:” Lotta alla povertà”, ho davanti a me il programma che abbiamo elaborato come componente di tutta la coalizione, lotta alla povertà perché il disagio, e le nuove povertà sono ancora più crescenti, e il nostro cavallo di battaglia è quello di dare più attenzione alla cosiddetta “Famiglia”, la famiglia che noi riconosciamo in maniera tradizionale. Quindi lotta alla povertà, con aumento delle pensioni,voglio fare un inciso, nelle le pensioni di invalidità, c’è ancora una anomalia, una distorsione, una vessazione, nei confronti di coloro che hanno una percentuale di invalidità pari al 100%, una inibizione della capacità lavorativa, tale che lo Stato li riconosce solo 289 euro al mese per sopravvivere. Continua a leggere “Giovanni Barosini: “Lotta al disagio e alla povertà” di Federica Ghisolfi”

BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI: ALLA SICILIA 4,4 MILIONI

delrio-ministro-0

Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Le Regioni ripartiranno a loro volta i finanziamenti ricevuti ai Comuni richiedenti per contribuire alle spese dei privati cittadini. Il riparto dei 180 milioni è il seguente: Sicilia 4,4 milioni. Dopo la firma, il decreto verrà pubblicato sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed entrerà in vigore dopo quindici giorni da quella data.

Roma, 15 febbraio 2018 – E’ stato reso oggi parere positivo dalla Conferenza Unificata alla proposta di riparto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, di 180 milioni di euro alle Regioni, per contribuire al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Il Ministro Delrio firmerà quindi il decreto interministeriale di concerto con il Ministro dell’Economia delle Finanze, Pier Carlo Padoan, e il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti.La misura è stata voluta dal Governo inserendo nel Fondo Investimenti, previsto dalla legge di Bilancio 2017, il rifinanziamento della legge 13 del 9 gennaio 1989, “Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati”, che dal 2003 non veniva rifinanziata.Questi fondi, molto attesi dalle Regioni e dai cittadini, coprono buona parte dei fabbisogni inevasi fino al 2017, segnalati negli ultimi mesi dalle Regioni al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.Le Regioni ripartiranno a loro volta i finanziamenti ricevuti ai Comuni richiedenti per contribuire alle spese dei privati cittadini. Continua a leggere “BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI: ALLA SICILIA 4,4 MILIONI”

Messico, terremoto di magnitudo 7.2. Precipita elicottero durante sopralluogo: 13 morti, di cui 3 bambini

Tredici persone sono morte nello schianto di un elicottero militare che stava effettuando un sopralluogo nelle zone colpite dal sisma di magnitudo 7.2 che ha colpito il Messico venerdì 16 febbraio. Tra le vittime ci sono anche 3 bambini. A quanto si apprende, il pilota dell’elicottero ha perso il controllo quando mancavano dai 30 ai […]… continua su: Messico, terremoto di magnitudo 7.2. Precipita elicottero durante sopralluogo: 13 morti, di cui 3 bambini – Il Fatto Quotidiano

Pavia, badante uccisa e ritrovata nel Po nel 2016: arrestato l’ex amante 64enne

 

110030398-1a9894a8-d45b-4641-a33a-2989ee47a4e3

A quasi due anni dal delitto cè un arresto per l’omicidio della badante albanese di 40 anni uccisa con un colpo di pistola alla testa e trovata morta nel Po, nel giugno di due anni fa, nei pressi di una diga in località Isola Serafini del comune di Monticelli d’Ongina (Piacenza).

I carabinieri di Stradella (Pavia) hanno arrestato un pensionato italiano di 64 anni, Franco Vignati, 64 anni, residente a Chignolo Po (Pavia)… continua su: Pavia, badante uccisa e ritrovata nel Po nel 2016: arrestato l’ex amante 64enne – Repubblica.it

Tre italiani scomparsi in Messico: nessuna notizia da fine gennaio

Si tratta di tre venditori ambulanti originari del Napoletano. La famiglia: “Potrebbero averli rapiti, ma nessuno ci ha chiesto il riscatto”. Tre italiani sono scomparsi a Tecaltitlan, cittadina del Messico dove facevano i venditori ambulanti. Lo hanno denunciato i familiari dei tre, che non hanno più loro notizie dal 31 gennaio. Si tratta di Raffaele Russo, 60 anni, suo figlio Antonio e suo nipote Vincenzo Cimmino, rispettivamente di 25 e 29 anni, tutti originari di Napoli. La Farnesina sta seguendo il caso con l’ambasciata a Città del Messico, in raccordo con le autorità locali… continua su: Tre italiani scomparsi in Messico: nessuna notizia da fine gennaio – Tgcom24

Cesena, studente in preda a un raptus sferra un pugno in faccia alla prof

Un alunno delle medie con problemi comportamentali ha aggredito senza motivo l’insegnante in classe.

Ancora un episodio di violenza nelle scuole italiane, col docente di turno a farne le spese: dopo la professoressa sfregiata con un coltello a Caserta, a inizio mese, un’altra insegnante è rimasta vittima di un’aggressione da parte di un suo studente.

E’ successo una settimana fa, lo scorso 10 febbraio, in una scuola media della Valle del Savio, nell’Appennino di Forlì-Cesena, ma è stata l’edizione locale del Carlino a darne notizia solo oggi. Uno studente, che da tempo aveva strani comportamenti in classe, è stato colto da un raptus e all’improvviso, senza motivo, ha colpito con un pugno in faccia l’insegnante che stava cercando di calmarlo… continua su: Cesena, studente in preda a un raptus sferra un pugno in faccia alla prof – Corriere.it

Pensione anticipata a 60 con contributi lavoratore autonomo, le alternative possibili

Sono un lavoratore, disoccupato da 8anni, ero autonomo, ed ho 34anni di contributi, ho perso il lavoro causa ad un incidente stradale molto grave, non sono più riuscito ad trovare un lavoro, pur facendo domande in continuazione. Ho 61anni sono iscritto all ufficio collocamento da sette anni, senza nessun aiuto, chiedo se e possibile accedere ad una pensione anticipata a questa mia età. Non ho reddito. Ringrazio in attesa di una sua risposta, distinti saluti… continua su: Pensione anticipata a 60 con contributi lavoratore autonomo, le alternative possibili

Evasori dell’energia elettrica: ora il conto lo paghiamo noi – Repubblica.it

Una recente delibera di Arera prevede che parte degli oneri generali di sistema delle bollette non pagate debbano essere a carico di tutti i clienti anziché delle società di vendita. L’Autorità si è mossa sulla base di una sentenza del Consiglio di Stato… continua su: Evasori dell’energia elettrica: ora il conto lo paghiamo noi – Repubblica.it

Speculazione edilizia e turistica abusiva sotto gli occhi di tutti.

La Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro preventivo, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tempio Pausania, un’azienda agricola (tenuta Su Cuccumiao) trasformata abusivamente in un residence di lusso nelle campagne di San Pantaleo, in Comune di Olbia (SS).

Naturalmente nessuno si era accorto di nulla, finora.

Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha recentemente provveduto a chiedere accertamentisu un’analoga struttura turistico-edilizia sulle coste galluresi ai Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale.

Latitano i controlli e i provvedimenti amministrativi, prospera l’abusivismo edilizio e turistico. Continua a leggere “Speculazione edilizia e turistica abusiva sotto gli occhi di tutti.”

C’è il mare che ricompone sempre tutto, di Maria Letizia Del Zompo

c'è il Mare-Napoli-Vesuvio-CastelElmo-800x449

C’è il mare che ricompone sempre tutto…
la stanchezza, la disillusione, l’amarezza, il dolore…

C’è il mare che aggiusta sempre tutto…
l’insofferenza, la disapprovazione, l’isolamento…

C’è il mare che lenisce sempre tutto…
la tristezza, la perdita, ciò che si sta spegnendo, la lontananza…

C’è il mare che mi porta sempre i tuoi pensieri, le tue carezze, la tua presenza…

C’è il mare che mi ricorda che l’infinito e la sua musica possono trovare spazio in un piccolo guscio…

E io mi faccio minuta come un palmo di mano
e attendo che si adagi lì
il mondo.

Testo e foto
Maria Letizia Del Zompo

http://www.marialetiziadelzompo.com/

Bollette telefoniche più care, l’Antitrust apre istruttoria per ipotesi di “accordo illecito tra gli operatori”

telefonino-675

Le verifiche, richieste dall’Autorità garante concorrenza e mercato, mirano a far luce su eventuali accordi sulla fatturazione a 28 giorni e sugli aumenti tariffari collegati. Lunedì 12 febbraio sono stati respinti i ricorsi contro la delibera con cui l’Agcom imponeva un termine per adeguarsi al proprio provvedimento sul ritorno alle bollette a 30 giorni

Il Nucleo speciale antitrust della Guardia di finanza ha eseguito ispezioni con acquisizione di documenti negli uffici dei principali operatori di telefonia – TimVodafoneWind Tre e Fastweb – e nella sede Assotelecomunicazioni di Roma. Le verifiche, richieste dall’Autorità garante concorrenza e mercato, hanno l’obiettivo di far luce su presunte intese non autorizzate tra operatori sulle tariffe, che avrebbero limitato la concorrenza.L’Antitrust punta in particolare ad accertare se le società abbiano sottoscritto accordi sulla fatturazione a 28 giorni e sugli aumenti tariffari collegati. Gli operatori hanno annunciato il ritorno alla tariffazione a 30 giorni a partire da aprile, ma non intendono restituire ai clienti i soldi in più incassati a partire dal 2015. Tim e Vodafone, come lamentato dal Codacons, hanno “aumentato quasi contemporaneamente e nella identica misura le tariffe praticate ai propri clienti, di fatto annullando del tutto i vantaggi determinati dallo stop alle bollette ogni 28 giorni”. Per questo l’associazione consumatori aveva presentato un esposto all’authority.“Il supposto coordinamento tra Tim, Vodafone, Fastweb e Wind Tre -si legge in una nota dell’Antitrust – sarebbe finalizzato a preservare l’aumento dei prezzi delle tariffe determinato dalla iniziale modifica della periodicità del rinnovo delle offerte (da mensile a quattro settimane), e a restringere al contempo la possibilità dei clienti-consumatori di beneficiare del corretto confronto concorrenziale tra operatori in sede di esercizio del diritto di recesso. Continua a leggere “Bollette telefoniche più care, l’Antitrust apre istruttoria per ipotesi di “accordo illecito tra gli operatori””

Ciechi

5ace68ad-29e2-457e-8732-2cefacd0780b

di fabrizio centofanti

Gesù guarisce i ciechi. Deve essere stato fantastico, per loro, vedere il mondo all’improvviso, con le sue forme, i suoi colori; poter fermare lo sguardo sui dettagli; innamorarsi di un petalo di rosa, una nuvola strana, un piccione che si gira di scatto. Forse il loro primo pensiero è stato un “grazie”. La gratitudine per la bellezza è qualcosa di congenito, un impulso che sguscia dal fondo dell’inconscio e si deposita felice sulle labbra.A volte viviamo a occhi chiusi, sepolti in sentimenti cupi, oscuri, una nebbia che impedisce di vedere il mondo. Brancoliamo nelle vie senza uscita dei rancori, della voglia di rivalsa, dei complessi. Dovremmo rivolgerci al Messia, come i ciechi di un tempo, liberare il coraggio di invocarlo, con la stessa fiducia dei bambini: Signore, che io veda! Ci accorgeremmo, allora, dei colori, degli odori, dei sapori del mondo. Dei regali che ci arrivano dal Cielo, in ogni istante.

https://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2018/02/14/ciechi/

 

TURBERCOLOSI, BRUCELLOSI E LEUCOSI BOVINA IN SICILIA: “SOSTENERE GLI ALLEVATORI E TUTELARE LA SALUTE UMANA”

De Luca-Antonio-M5S Ars

Antonio De Luca, eletto presidente “occorre sostenere gli allevatori e tutelare la salute umana

PALERMO, 14 FEBBRAIO 2018 – È stata istituita in seno alla commissione Sanità dell’Ars una sottocommissione parlamentare per studiare il fenomeno dell’aumento dei casi di turbercolosi, brucellosi e leucosi bovina in Sicilia. “In Sicilia nel 2016 si è registrato un aumento esponenziale dei casi di brucellosi e tubercolosi bovina. Si tratta – dice il deputato regionale del M5S e presidente della sottocommissione Antonio De Luca – di patologie che colpiscono gli animali ma che si trasmettono anche all’uomo attraverso il consumo di carni infette. La necessità di indagare questo fenomeno è strettamente connessa a un’anomala concentrazione di casi tubercolosi umana riscontrati nella provincia di Messina, dove nel 2016 sono stati accertati 130 casi su 200 registrati in tutta Italia”. “Si tratta di casi preoccupanti che ho denunciato in commissione Sanità – aggiunge il parlamentare – e per questo è stato deciso di istituire la sottocommissione. Il nostro obiettivo è indagare il fenomeno ma anche elaborare proposte di legge da sottoporre al Parlamento per contrastare il rischio epidemiologico”. Continua a leggere “TURBERCOLOSI, BRUCELLOSI E LEUCOSI BOVINA IN SICILIA: “SOSTENERE GLI ALLEVATORI E TUTELARE LA SALUTE UMANA””

“Orti in Villa” a Porcia (PN), colori, sapori e profumi unici tutti da scoprire – 7/8 aprile

12987055_574332546074203_8108481284203065661_n

I colori, i profumi e i sapori dell’orto da toccare, conoscere e gustare nella splendida cornice di un podere seicentesco. Il 7 e 8 aprile a Porcia torna l’appuntamento “Orti in Villa”, la manifestazione – giunta alla terza edizione – che per due giorni trasformerà il parco di Villa Correr Dolfin in una grande vetrina delle eccellenze del Friuli-Venezia Giulia: a partire dalla gastronomia, ovviamente, e proseguendo con le coltivazioni biologiche delle erbe aromatiche e dei prodotti dell’orto.Nel grazioso borgo in provincia di Pordenone sarà allestito un mercatino di qualità che proporrà ai visitatori prodotti selezionati, e verranno organizzati corsi di Orticoltura con metodo biologico e di conoscenza delle erbe officinali. Si parlerà anche di cucina, con laboratori per adulti e bambini e sperimentazioni agroalimentari: abili chef presenteranno nuove, gustose ricette e degustazioni guidate, e non mancheranno i vini Doc selezionati da esperti sommelier; uno stand enogastronomico proporrà invece piatti e vini della tradizione locale insieme a un menù vegetariano e – dato che anche l’occhio vuole la sua parte – ci sarà spazio per le dimostrazioni di tavole apparecchiate con cura, abbellite da nuove e interessanti decorazioni. Continua a leggere ““Orti in Villa” a Porcia (PN), colori, sapori e profumi unici tutti da scoprire – 7/8 aprile”

REGIONE SICILIA: 1000 ASSUNTI DURANTE IL… “BLOCCO”, MUSUMECI FACCIA CHIAREZZA”

de luca-cateno-01

Sarebbero almeno mille le unità di personale assunte in violazione della legge negli ultimi anni nelle società partecipate della Regione siciliana o da questa vigilate. De Luca, il deputato di Sicilia Vera, denuncia quello che definisce “un malcelato tentativo di fare una sanatoria, regolarizzando a posteriori le assunzioni successive al 1 gennaio del 2010, quando scattò il blocco imposto dalle leggi nazionali e regionali.”

Palermo, 15 febbraio 2017 – “Il condizionale è d’obbligo – spiega il deputato regionale Cateno De Luca – perché come ho già sottolineato la scorsa settimana in Commissione Bilancio e in Aula, né il Governo Crocetta né gli amministratori e i funzionari che avrebbero dovuto farlo negli ultimi 6 anni hanno mai rispettato la normativa sulla trasparenza dello stato economico-finanziario, quindi è impossibile, persino per i parlamentari regionali, avere informazioni certe ed accurate.”
Il deputato di Sicilia Vera denuncia quello che definisce “un malcelato tentativo di fare adesso una sanatoria, regolarizzando a posteriori le assunzioni successive al 1 gennaio del 2010, quando scattò il blocco imposto dalle leggi nazionali e regionali.”Il riferimento è agli emendamenti presentati in queste ore in Commissione Bilancio, da esponenti della maggioranza, al DDL che racchiude le norme stralciate al momento dell’approvazione dell’esercizio provvisorio. In particolare gli emendamenti che mirano ad eludere i divieti imposti dalla legge 11 del 2010 e dalla successiva normativa sulle società partecipate in liquidazione. Continua a leggere “REGIONE SICILIA: 1000 ASSUNTI DURANTE IL… “BLOCCO”, MUSUMECI FACCIA CHIAREZZA””

Pomeriggio di poesia alla Mondadori, di Lia Tommi 

Pomeriggio dedicato alla  poesia alla Mondadori di Alessandria,  sabato 17 febbraio, alle ore 17.

Roberto Chiapparoli presenta il suo ‘Technobit”, pubblicato da Puntoacapo  editrice,  con una lettura di versi scelti. Insieme all’autore ci sarà,  per un dialogo e un confronto,  Aldino Leoni, Presidente della Biennale di  Poesia di  Alessandria.

Il lavoro, di Diario di Petra

Buongiorno a tutti, belli e brutti…ho deciso di scrivere prima oggi perchè pomeriggio devo per forza andare a lavorare. Magari molti di voi si chiedono che lavoro faccio, beh ecco è un po’ complesso da spiegare…vediamo. Intanto lavoro nell’ambito della televisione, molti di voi diranno wow. Ebbene si, eppure mi occupo di regia televisiva, quindi niente di entusiasmante. In particolare gestisco sport. Quindi oggi dovrò andare a “fare” una diretta di Basket.

Che cosa noiosa. Mi piace quello che faccio, riesco ad essere sempre a contatto con molte persone da produzione a tantissime altre figure che si occupano della messa in onda dei programmi.Ammetto che è un lavoro un po’ stressante, anche perchè se sbagli tu lo vedono milioni di italiani, quindi lavori sempre con una sorta di tensione. Ricordo che una delle prime volte che gestivo canali da sola ho mandato in onda per sbaglio nero per 6 secondi….ahahahah….che figuraccia. Continua a leggere “Il lavoro, di Diario di Petra”

Il valore della vita, di Diario di Petra

Quante volte ho preteso troppo da me?

Quante volte sono stata il peggior giudice di me stessa?

Quante volte non ho guardato alla mia miseria?

Quante volte non ho cercato di capirmi?

Quante volte non ho voluto apprezzarmi?

Troppe volte ho dato per scontato tutti i doni che mi sono stati dati,

pretendendone sempre di più. Continua a leggere “Il valore della vita, di Diario di Petra”

Amica mia, di Diario di Petra

Amica mia

Mi sento di scriverti una lettera speciale. Non sarò brava quanto te nella sintassi lo ammetto, ma posso dire di metterci il cuore.

Ti volevo ringraziare per questo anno speciale. Intraprendere gli studi lasciando il lavoro è stata una decisione alquanto folle. Ho subito trovato difficoltà sia nello studio sia emotive. Sembrerà strano eppure quando ci siamo conosciute con da subito mi hai aiutata. La tua allegria e capacità di sdrammatizzare i problemi è un’arte. Sai sempre ascoltarmi e starmi vicino. Tutte le volte che ti ho chiamata in preda al panico mi hai sempre sostenuta ed incoraggiata… continua su: Amica mia  | Diario di Petra

Ma Berlusconi si sfila: “Pd troppo debole per siglare accordi”

AMEDEO LA MATTINA ROMA

Berlusconi sparge ottimismo, sostiene di avere la vittoria in tasca, ma nel suo pallottoliere mancano dieci deputati per avere la maggioranza di 315 alla Camera e quattro senatori a Palazzo Madama. In ogni caso il centrodestra sembra a un passo per ritornare al governo nonostante le divisioni, anche organizzative, che impediscono al Cavaliere, Salvini e Meloni di presentarsi sullo stesso palco.

Domenica Fratelli d’Italia farà a Roma la sua manifestazione «anti-inciucio» e gli alleati non ci andranno. Il 24 febbraio a Milano la Lega vuole riempire Piazza Duomo con 50 mila persone e sarà assente il leader di Fi: non vuole farsi immortalare con lo sfondo «Salvini premier». Il giorno dopo invece Berlusconi parteciperà all’iniziativa organizzata, sempre a Milano, dalla Gelmini. Ma se dalle urne salterà fuori una maggioranza netta del centrodestra, le differenze spariranno d’incanto… continua su: Ma Berlusconi si sfila: “Pd troppo debole per siglare accordi” – La Stampa

L’apertura di Minniti alla larghe intese fa arrabbiare Renzi

CARLO BERTINI ROMA

Come un fulmine a ciel sereno, Marco Minniti squarcia il velo di ipocrisia che ha circondato finora la linea ufficiale del Pd del «mai con Berlusconi»: e apre una crepa gigantesca, alimentando la vulgata di un solco profondo tra lui e Renzi dopo il caso delle candidature, malgrado i due vadano da giorni a braccetto sulla scena.

Il titolare dell’Interno, stimolato da Vespa, benedice un governo di larghe intese. «Farei parte di un governo di unità nazionale? Assolutamente sì, purché ci fosse anche il mio partito». … continua su: L’apertura di Minniti alla larghe intese fa arrabbiare Renzi – La Stampa

Dopo i falsi bonifici, il caso massoni. Di Maio espelle altri due candidati

Il leader: «Ci hanno mentito, chiederemo i danni». Ma ora rischiano di essere eletti. Le Iene: i furbetti dei rimborsi salgono a 14. E a Roma scintille tra Calenda e Raggi.

FEDERICO CAPURSO
ROMA
Il Movimento si sta sgretolando tra le mani di Luigi Di Maio. Spuntano due nuovi candidati massoni nelle liste elettorali e quattro nuovi Cinque stelle sospettati di essere implicati nello scandalo Rimborsopoli. Fuori dai confini nazionali, a Bruxelles, arriva un nuovo addio dopo quello di David Borrelli, mentre a Roma scoppia una lite furibonda tra Virginia Raggi e il ministro Carlo Calenda, che tra reciproche accuse di «incompetenza», rischia di far chiudere il Tavolo di contrattazione da un miliardo di euro in investimenti vitali per la città… continua su: Dopo i falsi bonifici, il caso massoni. Di Maio espelle altri due candidati – La Stampa

Vittoria del centrodestra o pareggio: sarà una battaglia all’ultimo voto

La fotografia di Piepoli prima del black out sui sondaggi: Pd in lieve calo, la rimborsopoli grillina non penalizza il M5S.

UGO MAGRI
L’ultima istantanea dell’Istituto Piepoli, che precede il black out sui sondaggi, è quasi identica a quella di sette giorni fa. Cambiano solo un paio di zero virgola: come se certi fatti, dal delitto orrendo di Macerata alla «rimborsopoli» grillina, fossero scivolati via senza lasciare traccia.

Di sicuro non ne ha profittato il leader della Lega Matteo Salvini, che molti davano in forte crescita; dal suo punto di vista, questi orientamenti di voto rappresentano una delusione, mentre proveranno sollievo i Cinquestelle rimasti aggrappati al loro 27 per cento… continua su: Vittoria del centrodestra o pareggio: sarà una battaglia all’ultimo voto – La Stampa

Dal Manifesto :”Caravaggio, il viaggio terreno di un rivoluzionario del colore” – “Strane cose”, il blog di Ettore

«Ragazzo morso da un ramarro», Caravaggio Arianna Di Genova EDIZIONE DEL 15.02.2018 PUBBLICATO 15.2.2018, 0:15 AGGIORNATO 14.2.2018, 21:15 I valentuomini sono quelli che s…

Sorgente: Dal Manifesto :”Caravaggio, il viaggio terreno di un rivoluzionario del colore” – “Strane cose”, il blog di Ettore

Snowboard cross: Moioli non tradisce: è oro. Sesta medaglia azzurra

La bergamasca conquista l’ottavo podio consecutivo: quello olimpico. Con una grande rimonta si lascia alle spalle la francese Pereira de Souza e la ceca Samkova

Magica Moioli. E’ un cross trionfale sulla neve coreana: la bergamasca è impeccabile sin dall’uscita dal cancelletto, sta dietro la Jacobellis, star americana e in una curva prima del salto si prende la testa della finale per vincere l’oro sulla sedicenne francese Pereira a 33 centesimi e 43 sulla campionessa uscente, la ceca Samkova. L’americana Jacobellis resta sotto il podio mentre la Brutto chiude ottava, dopo essere stata ripescata in qualificazione. Era la favorita e non era affatto facile rispettare i pronostici, ma Michela non tradisce e si aggiudica la sesta medaglia azzurra a questi Giochi, la terza della storia dello snowboard che mai era salito sul gradino più alto del podio. E’ un’altra donna azzurra, dopo Arianna Fontana, a portare nel carniere azzurro, l’oro. Cesare Pisoni, il mentore della nazionale si commuove: “Abbiamo fatto la storia, Michela è la più forte di testa, una medaglia attesa venti anni”. Grazie a questa ragazza che surfa sulla tavola con leggerezza, agilità, senza timore delle sportellate. “E’ stata sempre in testa nelle manche, sino alla fine. Nessuna è come lei, questo oro è per tutti gli snowboarder club che trovano talenti come Michi”. Continua a leggere “Snowboard cross: Moioli non tradisce: è oro. Sesta medaglia azzurra”

Quei ritardi che costano caro.

Migrazione degli Anfibi euganei cominciata, ma quest’anno neanche le reti di protezione.Protestare sì, ma con garbo. Anzi no, meglio far finta di niente. Qualcun altro mi ha detto che prendersela con l’Ente Parco Colli Euganei è come sparare sulla Croce Rossa e che ha l’unico effetto di rendere ancora più inviso il Parco regionale dei Colli Euganei agli occhi dell’opinione pubblica e di offrire nuovi appigli a chi il Parco lo vuole cancellare.Allora, da convinto sostenitore del Parco, vi chiedo se riuscite ad immaginare la rabbia che ho provato nei giorni scorsi nel vedere che la migrazione di rane e rospi, anche per quest’anno, è iniziata a Torreglia, così come a Galzignano Terme, a Teolo, a Cinto Euganeo, Baone, ecc… eppure non c’è ombra di reti anti-attraversamento, anti-schiacciamento Anfibi. E siamo a febbraio.

Come ormai vuole la tradizione, nelle scorse notti ho contato più morti che vivi.

I rospi mettono il naso fuori dal bosco ed è già massacro sulle strade.

Se è questo il risultato di tutte le riunioni che abbiamo fatto in Via Rana Ca’ Mori (nomen omen), 8 ad Este, e se, ad oggi, è così che si esplica quella famosa “volontà dell’Ente Parco di garantire uno stato di conservazione soddisfacente delle specie appartenenti agli Anfibi nel territorio di competenza” permettetemi almeno di dirvi – sempre garbatamente, ci mancherebbe – che “qualcosa ancora qui non va”.Avete ribattuto colpo su colpo ad ogni critica, a suon di annunci del tipo “la Regione è pronta a spendere 100 mila euro per interventi di conservazione!” Continua a leggere “Quei ritardi che costano caro.”

Carnevale alessandrino. Domenica 18 febbraio. Provvedimenti viabili

Sozzetti

Alessandria: Per permettere lo svolgimento della manifestazione denominata “Carnevale Alessandrino 2018” e della sfilata con carri allegorici con partenza da piazza Garibaldi, in programma domenica 18 febbraio 2018, saranno adottati i seguenti provvedimenti viabili:

  • dalle ore 00 del 16/02/2018 alle ore 24 del 18/02/2018 sarà vietata la fermata con rimozione forzata in una porzione di sede rialzata di piazza Garibaldi (lato sud/est tra via Borsalino e via Lanza), per il posizionamento del palco;
  • dalle ore 00 alle ore 24 sarà vietata la fermata con rimozione forzata nelle seguenti vie:

– piazza Garibaldi, tutta la restante sede rialzata e l’anello viabile,

– corso Cento Cannoni, nel tratto compreso tra piazza Garibaldi e corso Lamarmora, ambo i lati, Continua a leggere “Carnevale alessandrino. Domenica 18 febbraio. Provvedimenti viabili”

In memoria di Giuseppe Galasso

Il 12 febbraio 2018, è deceduto Giuseppe Galasso.

Nato a Napoli nel 1929, è stato un fulgido esempio della cultura italiana per decenni.

Storico, grande meridionalista, ma, soprattutto, il padre di una delle leggi più importanti per la tutela del Bel Paese, la legge 8 agosto 1985, n. 431, nota proprio come Legge Galasso.

La legge per la tutela e la gestione del paesaggio.Tutti noi gli dobbiamo tanto, molto più di quanto si riconosca.Ogni città, ogni paese in Italia dovrebbe avere almeno un giardino pubblico a lui dedicato.

https://gruppodinterventogiuridicoweb.com/2018/02/12/in-memoria-di-giuseppe-galasso/#more-18937

Siamo Borsalino, di Cristina Saracano

Ieri pomeriggio, 16 febbraio 2018, a palazzo Monferrato, con la collaborazione dell’associazione LiberaMente, si è parlato ancora della storia della Borsalino, che è la storia di Alessandria negli ultimi 150 anni.

Sono intervenuti Fabrizio Priano, Roberto Livraghi, Roberto Girardengo e Piero Bottino e, attraverso parole e immagini hanno rievocato gli anni passati e gloriosi della storica fabbrica del cappello.

Giuseppe e Teresio Borsalino, oltre a essere stati ottimi imprenditori, hanno promosso iniziative d’aiuto e sostegno alla comunità e a tutta la città.

Ricordiamo la costruzione negli anni venti dell’ educatorio, della palazzina di via Cavour, che oggi ospita una parte dell’università, la cass di riposo Divina Provvidenza, dedicata a madre Teresa Michel, successivamente il sanatorio e due condomini atti a ospitare alcuni impiegati e le loro famiglie. Continua a leggere “Siamo Borsalino, di Cristina Saracano”

Liberi e Uguali, Federico Fornaro racconta cinque anni in Parlamento, al servizio del territorio

Liberi e Uguali

LIBERI E UGUALI con Pietro GRASSO: FORNARO RACCONTA CINQUE ANNI IN PARLAMENTO A CARTOSIO ROCCA GRIMALDA E CASTELLETTO D’ORBA (17 e 18 febbraio 2018)

“ In questi incontri pubblici racconterò agli elettori questi miei primi cinque anni in Parlamento in una sorta di bilancio di mandato che in altri Paesi è giustamente la base di partenza di tutte le campagne elettorali” – dice Fornaro, candidato alla Camera nel collegio uninominale di Alessandria, Novi, Ovada e Tortona e capolista nel collegio plurinominale proporzionale di Alessandria, Asti, Alba e Cuneo,  Continua a leggere “Liberi e Uguali, Federico Fornaro racconta cinque anni in Parlamento, al servizio del territorio”

Al Macallè di Casteceriolo, KEITH DUNN AND THE GAMBLERS in concerto

Da Salvatore Coluccio

Il Cinema Macallè – Alessandria, Castelceriolo presenta, sabato 17 Febbraio 2018

KEITH DUNN AND THE GAMBLERS in concerto

Formazione

Keith Dunn – Voce e armonica

Matteo Cerboncini ” Cerbo ” – Chitarra

Lollo ” Johnson ” Ermanno Petroncini – Piano e Hammond

Gabriele Dellepiane – Basso

Marcello Borsano – Batteria

Info

Apertura Porte ore 21,30. Inizio Concerto ore 22,00. Ingresso € 15. Info Organizzazione 389 422 61 72

KEITH DUNN Info

L’armonicista e cantante Keith Dunn è oggi una leggenda vivente del blues, con una carriera di oltre trent’anni sul palco e un curriculum molto ampio che include collaborazioni con alcune delle figure più rappresentative del blues come Billy Boy Arnold , Magic Slim, Big Joe Turner, Walter Horton, Jimmie Dawkins, Stevie Ray Vaughan, Roomful di blues, Lurrie Bell, Billy Billy Branch.

Durante la sua carriera da solista, Keith Dunn ha suonato nei 5 continenti, partecipando ai più importanti festival blues del mondo, come: Moscow Music Festival, Honner World Harmonica Festival in Gran Bretagna , European Blues Week in Germania, Festival Jazz San Sebastian in Spagna e  Spah Festival negli Stati Uniti. Continua a leggere “Al Macallè di Casteceriolo, KEITH DUNN AND THE GAMBLERS in concerto”

Michelangelo Serra, M5S: Cittadella, Piano mobilità, Bando periferie e Teatro, intervista di Pier Carlo Lava

di Pier Carlo Lava

Alessandria, intervista a Michelangelo Serra, Capo Gruppo e Consigliere comunale del M5S, che risponde alle seguenti domande:

Regolamento sicurezza e case edilizia sociale, quali problemi?

Che cosa si intende fare relativamente ai fondi della Cittadella, che prevedevano la messa in sicurezza e piani di sviluppo?

A che punto è la questione del piano della mobilità?

Bando periferie, a che punto è la situazione?

Il teatro è chiuso, quali programmi e quale futuro?

Ex Ospedale militare, quali e a che punto sono i progetti?

POTERE AL POPOLO: “SGARBI DISPREZZA LA DONNA, RELEGANDOLA AL RUOLO SUBUMANO DI ‘FIGA’”

sgarbi-disegno

Potere al Popolo Messina. Comunicato stampa “sul volgare linguaggio di Sgarbi, assessore dei beni culturali e dell’identità siciliana della Regione Sicilia”: “Riteniamo queste parole un concentrato di misoginia, che offendono non solo Cecilia Strada, ma con lei tutte le donne che Sgarbi ha dato prova di disprezzare, relegandolo al ruolo subumano di “figa”.” 

Messina, 15/02/2018 – Soltanto ieri, 14 febbraio, festa degli Innamorati, si è svolto in tutto il mondo il One Billion Rising, manifestazione che in più di 200 paesi celebra la parità delle donne in amore e nelle relazioni interpersonali, denuncia gli stupri e i femminicidi e attraverso la danza collettiva rivendica per il corpo femminile il diritto all’espressione e al piacere.Peccato che in Italia basta una donna attivista e libera come Cecilia Strada che pubblica sui social una foto contenente una scritta goliardica sui muri per scatenare le peggiori reazioni sessiste non solo della rete, ma della politica declinata al maschile, fra i quali spiccano Ignazio La Russa e Vittorio Sgarbi.La scritta immortalata invitava scherzosamente a non “scopare con i fascisti per non farli riprodurre”: da qui il violento attacco di Sgarbi che è subito passato alle offese personali, asserendo:”La figlia di Gino Strada può stare tranquilla: non troverà fascista che voglia fare sesso con lei, e tanto meno riprodursi in lei; non vorranno darle una gioia, sacrificandosi. La figa è un’altra cosa, e non ha orientamento politico. Per questo faticherà a trovare anche comunisti disposti a fare sesso con lei. Continua a leggere “POTERE AL POPOLO: “SGARBI DISPREZZA LA DONNA, RELEGANDOLA AL RUOLO SUBUMANO DI ‘FIGA’””