“COLSI UNA ROSA E TI DISSI”, di Rosa Cozzi

13925178_1715779372018009_7229918338361666367_n-2

“ TI VESTIVI SOLO DI FIORI “

Il vestito della tua gioventù
la tua innocenza stupita
da profumi sconosciuti.

Tu… quasi donna,
e tremori languidi                                                                                                                                   sul tuo corpo acerbo.

Ogni passo,
ogni carezza
era un turbinio di abbandono,
reticenza e brividi.

Tu… quasi donna,
entravi nel vortice                                                                                                                                 dell’amore con lentezza.

Il tuo corpo esile
si vestiva di nuove rose,
era tutto dolce e amaro.

E chiusi gli occhi davanti a te,
e fu allora che
ti vidi donna…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...