Rami

di Daniele Corbo

Spine che vedono
pericolo ovunque
e pungono
mani che accarezzano
e feriscono
allontanando
chi vorrebbe proteggere.
Urla che dissuadono
gesti amichevoli,
protezioni che disarmano
e rendono soli,
indifesi come oasi
in mezzo al deserto
lasciate ai predoni,
anime spaurite
senza amore
che non vedono il sole
e attirano il buio
diventando buchi neri
per il male del mondo.
Disarmati
e affidati alla tua capacità
di reggere l’urto della realtà,
donati senza risparmiarti
e lasciati corteggiare
dal calore dell’umanità.

Daniele Corbo

https://ormesvelate.com