Aldi, il re dei discount arriva in Italia: uno dei primi supermercati aprirà alle porte di Milano

Aldi 3

La catena nata in Germania oltre un secolo fa aprirà i propri negozi il prossimo 1° marzo a Milano.

La catena di discount Aldi aprirà il primo negozio alle porte di Milano

Aldi. È questo il nome della nuova catena di supermercati pronta a sbarcare in Italia. Il nome non dice niente, ma è la società che ha inventato il format dei discount subito dopo la seconda guerra Mondiale, in Germania, ed è stata la prima ad espandersi in tutto il mondo. Risultato? Oggi conta 5.900 punti vendita in 11 Paesi e 4 continenti. E uno dei nuovi 10 supermercati italiani che aprirà i battenti il prossimo 1° marzo sarà alle porte di Milano, a Castellanza: proprio sul confine che separa le province di Milano e Varese. Ma è solo l’inizio: entro la fine dell’anno i punti vendita nello Stivale diventeranno 45… continua su: http://www.milanotoday.it/economia/aldi-milano.html

Il Coro  Alpini Valtanaro,  di Lia Tommi 

di Lia Tommi, Alessandria 

Il Coro “Alpini Valtanaro “, Coro ANA della sezione di  Alessandria,  è  sorto nel febbraio  1997 , attorno ad un nucleo di Alpini ed Amici degli Alpini amanti del canto alpino e di montagna.  Il Coro è  diretto dall’Alpino  Ludovico Baratto ed è composto da 36 elementi .

Il repertorio spazia dai classici canti degli Alpini ai canti di montagna e popolari,  nonché  ai canti liturgici, per poter accompagnare cerimonie religiose.

Ieri pomeriggio il Coro ha dilettato, e a tratti commosso, il pubblico del Museo della Gambarina, partecipando a un evento sulla Prima guerra mondiale, la cosiddetta “grande guerra “, nell’ambito del progetto  “L’inutile strage “.

Un clan con la voglia di  cantare e ballare, di Lia Tommi 

cbagrifolk

di Lia Tommi,  Alessandria

Cos’è  un clan? È il nome innanzitutto  di un gruppo di amici, in questo  caso accomunati  dalla passione per le cose  semplici e genuine,  insaporite da una bella dose di buona musica. Il clan non poteva che nascere noi borghi poveri (banlieue), a Parigi o Barcellona, piuttosto che nelle colline verdeggianti piemontesi, esattamente a San Salvatore  Monferrato.

L’importante  è  trovarsi e mangiare salame e bere vino su una tovaglia  a quadrettoni e poi  cantare tutti insieme  senza  mettere  confini  alla musica.

Le matite colorate della copertina rappresentano le sfumature della musica, senza bandiere.  Infatti il repertorio varia dal folk alla ballad, dal cantautorato  più impegnato ai gruppi più ruspanti,  dalle canzoni in dialetto al folk irlandese.  Continua a leggere “Un clan con la voglia di  cantare e ballare, di Lia Tommi “

Ligabue – Ho fatto in tempo ad avere un futuro (che non fosse soltanto per me) (Official Video)

LIGABUE – “HO FATTO IN TEMPO AD AVERE UN FUTURO (CHE NON FOSSE SOLTANTO PER ME)”

Stanco di essere intrappolato in un loop temporale surreale ed onirico, il ragazzo protagonista del video tenta una soluzione estrema per bloccare il continuo riavvolgersi del tempo. Casuale ma forse decisivo è l’incontro con una ragazza: sarà lei a interrompere il ciclo che lo tiene prigioniero?

“Ho fatto in tempo ad avere un futuro (Che non fosse soltanto per me)” è il quarto singolo tratto dall’album di Ligabue “Made in Italy”. Continua a leggere “Ligabue – Ho fatto in tempo ad avere un futuro (che non fosse soltanto per me) (Official Video)”

“PENE PIÙ SEVERE …DA SEMPRE” IL BUONGIORNO di Crescenza Caradonna, di PUGLIA DA AMARE Quotidiano d’informazione

IL BUONGIORNO di Crescenza Caradonna (ANSA) – PALERMO, 19 FEB – Facevano prostituire la figlia di nove anni: con l’accusa di violenza sessuale e sfruttamento della prostituzio… continua su: “PENE PIÙ SEVERE …DA SEMPRE” IL BUONGIORNO di Crescenza Caradonna | PUGLIA DA AMARE Quotidiano d’informazione

Dopo il tramonto l’alba segna l’inizio della nostra nuova vita, di Antonella Commendatore

Profumo Di Vita

Un dì mi dicesti:
Alice! Si continua ancora a volare insieme?
Io ti risposi: lo vuoi ancora Peter ? Non hai più paura?
Tu mi rispondesti: Non ho mai smesso di volerlo cucciola!
Da lì cominciò il nostro viaggio, questo cammino mano nella mano che insieme ci ha fatti sospirare e la passione assaporare, i brividi sentire e raggiungere il sublime.
Mi dicesti : principessa ! voglio portarti a conoscere il mondo.
Io ti risposi : Non serve Peter che mi porti in giro per il mondo, il mondo sei tu, le meraviglie da vedere e da scoprire, sei sempre tu ed io mi emoziono senza andare troppo lontano. Continua a leggere “Dopo il tramonto l’alba segna l’inizio della nostra nuova vita, di Antonella Commendatore”

L’ultimo lupo di Silvana Cenciarelli – Video poesia Massimo Rotundo

MassimoRotundo59

L’ultimo lupo di Silvana Cenciarelli – Musica Petar Milinkovic – Video poesia Massimo Rotundo
L’ ULTIMO LUPO
Sono quella sbagliata,
fallata,
difettosa,
sregolata.
Sono quella ribelle
che vedi avviarsi
con l’ ultimo lupo.
Sono quella che sfugge
che non puoi omologare.
Sono quella per poco
perché il tempo è scaduto
e quello rimasto
tra le mie mani è perduto.

Silvana Cenciarelli

Difendiamo la nostra agricoltura

Coldiretti Alessandria

Comunicato n°08/2018

 

Per fermare le speculazioni sul cibo e per difendere la nostra agricoltura

Coldiretti Alessandria: al via

la petizione #STOPCIBOFALSO

Raccolta firme per chiedere all’Europa l’etichettatura obbligatoria

d’origine per gli alimenti. Oggi metà carrello della spesa resta anonimo.  

 

A rischio “fake” nel carrello della spesa un prodotto alimentare su quattro che non riporta obbligatoriamente l’origine in etichetta, dai salumi alle marmellate, dai ragù ai sottoli, dal succo di frutta al pane fino al latte in polvere per bambini. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti che ha smascherato la lista dei prodotti della spesa più a rischio in occasione dell’avvio della raccolta firme sulla petizione #stopcibofalso per chiedere al Parlamento Europeo che i consumatori abbiano la possibilità di conoscere da dove arriva il cibo che portano in tavola. “Nonostante i passi in avanti che abbiamo fatto grazie alle battaglie organizzate dalla nostra Organizzazione, un ultimo esempio è l’entrata in vigore dell’etichettatura obbligatoria per il riso e la pasta, restano ancora ampi margini di miglioramento – afferma il presidente provinciale Roberto Paravidino -. Questa petizione vuole difendere le nostre produzioni ed il lavoro dei nostri imprenditori, bloccando le speculazioni che ostacolano l’economia del territorio. Basti pensare che, ad esempio, la frutta trasformata, come mele, kiwi e pesche resta anonima. Non è un caso che 9 italiani su 10 ritengano importante per la sicurezza alimentare conoscere la provenienza del cibo che consumano. Si tratta, quindi, di una battaglia di civiltà per garantire la salubrità di quanto viene consumato sulle nostre tavole. L’indicazione di origine – conclude Paravidino – permette di contrastare quelle imitazioni che ogni anno sottraggono 60 miliardi di euro all’economia dell’Italia e di rafforzare la lotta alle agromafie, oltre che prevenire le falsificazioni”. E’ possibile firmare la petizione sul sito www.piemonte.coldiretti.it, in tutti i mercati di Campagna Amica che quotidianamente vengono allestiti sul territorio proviciale (per l’elenco consultare il sito www.campagnamica.it) e negli uffici Coldiretti presenti in modo capillare.

L’invito a tutti i consumatori è di sostenere la campagna #stopcibofalso sui social network di Coldiretti Alessandria, pagina Facebook,  Twitter e Instagram.

 

Alessandria, 19 febbraio 2017

con invito alla divulgazione

da Repubblica La storia “Così io, al soldo del cuoco di Putin riscrivevo la realtà” L’ex “troll” Vitalij: “Era un carosello della menzogna. Non ce la facevo più” dell’inviata ROSALBA CASTELLETTI, – “Strane cose”, il blog di Ettore

Dalla nostra corrispondente da MOSCA ROSALBA CASTELLETTI, Modi da bravo ragazzo, il ventiseienne Vitalij Bespalov non è il “troll” che ti aspetteresti. E difatti si è trovato solo per caso a far pa…

Sorgente: da Repubblica La storia “Così io, al soldo del cuoco di Putin riscrivevo la realtà” L’ex “troll” Vitalij: “Era un carosello della menzogna. Non ce la facevo più” dell’inviata ROSALBA CASTELLETTI, – “Strane cose”, il blog di Ettore

“Troppo bella per me”, di Gianluigi Repetto

23 febbraio_Repetto_optimize.jpg

Alla biblioteca comunale di Serravalle Scrivia, venerdì 23 febbraio 2018 alle ore 21.00, “Serata d’Autore”, con la presentazione del libro di Gianluigi Repetto, “Troppo bella per me”. Introdurrà il Direttore editoriale Mauro Ferrari.

www.puntoacapo-editrice.com

Tantissime novità e grandi progetti per il Decennale 

www.almanaccopunto.com l’Almanacco online – aggiornato 

IX puntoacapo Day a Roma Sabato 7- Domenica 8 aprile 

NOVITÀ DI NARRATIVA: Marina Corona, La complice (in uscita a breve, già ordinabile)

 

Progetto Automazione: Istituto tecnico Volta, 8 aprile 2014

video di Pier Carlo Lava

8 apr 2014

Alessandria, i ragazzi dell’istituto tecnico Volta hanno realizzato un software per una macchina per testare i progetti, con il quale parteciperanno alle Olimpiadi dell’automazione Siemens 2014, nel video la macchina in funzione.

Alla realizzazione del progetto, hanno partecipato una decina di studenti della classe 4^ sezione elettrotecnica/elettronica con la collaborazione della Gefit di Fubine nell’ambito dei rapporti consolidati nel CTS comitato tecnico scientifico organo istituito con la riforma scolastica.

La Gefit ha prestato l’hardware e i ragazzi con il loro tutor hanno sviluppato l’applicazione software con il il controllore Siemens 1200.
L’azione operativa degli studenti è iniziata subito dopo le vacanze di natale e terminerà il 10 Aprile con la consegna della documentazione richiesta dal bando di partecipazione alla gara.

Ora cammino lenta, di Grazia Torriglia

Ora cammino

di Grazia Torriglia

Ora cammino lenta

Tra pioggia e pozzanghere
va camminando il mio tempo
e anche quando tra le nuvole
s’ affaccia un sole discreto
con me porto sempre l’ ombrello.

Sarà che è ancora inverno
e il carnevale più non allieta
come una volta di vera gioia le vie
e la festa cantava i colori anche sotto la pioggia .

Sarà che la primavera non profuma piu le giornate
e narcisi e ginestre non si possono più cogliere
e troppo in alto oramai sono
le ciliegie da rubare.

La giovinezza correva sotto il sole e la pioggia
senza sudare e senza bagnarsi
ora cammino lenta e attenta
a non bagnarmi i piedi .

Grazia Torriglia@

Conquisterò la notte, di Dario Menicucci

conquisterocc80-la-notte

di Dario Menicucci

Conquisterò la notte

Con questa pagina
di sogni e di parole
conquisterò la notte.

Sarò la mano
che accenderà la luna
e ad una ad una
appenderà le stelle

la fantasia
che farà di questa carta
un gran veliero
o un panfilo nel vento

il nuovo sogno
che nascerà all’aurora
da poche gocce
d’inchiostro sopra un foglio

Dario Menicucci

Il trolley di troppo, di blue eyes 

Il trolley bici-in-sosta-su-marciapiede-a-ragusa-multe-fino-a-500-euro-400

di blue eyes  https://scegliunbelcolore.wordpress.com

La strada era poco trafficata, arrivò in pochissimo tempo, legò la bici al solito palo sotto casa sua. Entrò nelle scale e per un attimo pensó che se, per qualche motivo, lui non fosse andato a lavorare lo avrebbe trovato lì. Forse doveva suonare il campanello. “No che non lo suono il campanello, questa è ancora casa mia”. Entrò piano.

La casa era vuota e silenziosa. Sembrava tutto come al solito, il solito disordine, il letto disfatto, il lavandino del bagno che gocciolava. Il deodorante era lì dove lo aveva lasciato, lo prese e lo mise in borsa. Andò in cucina e si sedette sul divano. Accese una sigaretta, si guardava intorno e le sembrava tutto così normale. Continua a leggere “Il trolley di troppo, di blue eyes “

Calendario incontri di Federico Fornaro

Liberi e Uguali con Pietro Grasso. Calendario incontri Federico Fornaro

Settimana dal 19 al 26 febbraio

“ Proseguendo nell’impostazione scelta per questa campagna elettorale, questa settimana LIBERI E UGUALI affronterà temi e questioni centrali del nostro programma: i piccoli comuni, la difesa della sanità pubblica e del diritto universalistico alla salute, il divario di genere nelle retribuzioni tra uomo e donna, il piccolo commercio e la situazione precaria della istituzione provincia “ – spiega FEDERICO FORNARO, candidato nel collegio uninominale di Alessandria e capolista nel collegio proporzionale di Alessandria, Asti e Cuneo – “ L’elevata partecipazione alle prime nostre iniziative ci conforta e conferma l’idea che si possa in questa campagna elettorale affrontare e approfondire temi rilevanti per la vita delle nostre comunità andando oltre gli slogan, le promesse irrealizzabili e le urla televisive; riprendendo una antica e buona abitudine di una politica capace di ascoltare le ragioni delle persone e ricercare le soluzioni ai problemi nel segno dell’uguaglianza e della giustizia sociale”

Lunedì 19 febbraio ore 21

RIVALTA BORMIDA Sala comunale via Bocca

“I PICCOLI COMUNI PRESIDIO DI DEMOCRAZIA E MOTORE DELLO SVILUPPO” con

FEDERICO FORNARO candidato alla Camera

WALTER OTTRIA consigliere regionale

Saluto di Claudio Pronzato, sindaco di Rivalta Bormida Continua a leggere “Calendario incontri di Federico Fornaro”

Federico Fornaro, LEU: 20° assoluto nella classifica di produttività al Senato

federico Fornaro

L’associazione Openpolis ha pubblicato in questi giorni la graduatoria relativa all’indice di produttività dei parlamentari nella legislatura appena conclusa.

Questo indice, nato nel 2011, misura, oltre alla presenza alle votazioni elettroniche in aula, anche elementi qualitativi nella valutazione dell’intera attività dei parlamentari in relazione alla loro capacità di incidere nell’iter delle leggi (emendamenti, ordini del giorno, mozioni, relatore ecc.).

Nell’indice di produttività parlamentare il lavoro di deputati e senatori – come chiarisce Openpolis – viene analizzato in base a criteri di efficacia utili a distinguere la grande quantità di attività che non producono effetti dalle poche iniziative che invece danno risultati. L’indice è uno strumento che ha il vantaggio della sintesi ma non deve essere considerato una misurazione esatta: serve per analizzare e valutare la complessa realtà parlamentare e non certo a formulare giudizi. Continua a leggere “Federico Fornaro, LEU: 20° assoluto nella classifica di produttività al Senato”

Giacomo detto “Momo”, il cacciatore di nuvole e tramonti del Chianti e non solo!

Giac chianti

di chiantipoesia

“Ormai sono passati dei mesi da quando Leonardo mi ha chiesto di parlare della Toscana, in particolare del Chianti dove vivo, di scrivere tutto ciò che mi potesse venire in mente, una sorta di tema libero, in totale libertà, senza regole.

Per molti è un gioco da ragazzi, eppure più ci penso e più non so cosa dire, cosa dire di diverso, di non banale.

Io sono un Tavarnellino D.O.C., ci tengo a sottolineare la A di TavArnelle perchè troppo spesso ahimè si sente Tavernelle e non se ne può più, davvero.

A Tavarnelle ci sono cresciuto, ci Vivo e per me è semplicemente il centro del mondo, del mio mondo almeno.

Non potrei mai vivere lontano da qui, dalle mie colline, dai miei paesaggi. Continua a leggere “Giacomo detto “Momo”, il cacciatore di nuvole e tramonti del Chianti e non solo!”

Michelangelo Serra, M5S: Parcheggio Garibaldi, Sicurezza, Migranti

di Pier Carlo Lava
Alessandria, intervista a Michelangelo Serra, Capo Gruppo e Consigliere comunale del M5S, che risponde alle seguenti domande:
A che punto è la situazione della piscina comunale?
Il progetto del parcheggio sotterraneo di piazza Garibaldi è un obiettivo?
La sicurezza non è un optional, vogliamo parlane anche con riferimento al piazzale Berlinguer?
A che punto è la soluzione dei problemi di Amag Ambiente?
I migranti sono un problema o un opportunità?

SARA’ DEL DITO, di Roberto Busembai

Sara

di Roberto Busembai

SARA’ DEL DITO

Sarà sempre quel dito,
che da bambino indicavo il mondo,
che sullo scritto navigavo spesso
alla deriva perso,
sarà lo stesso che mi porterà
sempre lontano nella mente,
anche se il ricordo si volatizzerà
come nebbia chiara
la stessa che per vedere
affiora nell’occhio stanco,
sarà quel dito che
mi guiderà ancora
nel proseguire della vita
la conoscenza e
la sapienza mai abbastanza.
Come di esso mi sentirò
fraganza della vita,
sarà lo stesso dito
a darmi del sapere
sempre e unica viva speranza.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

Michelangelo Serra: piscina, parcheggio, sicurezza 

Nella seconda intervista, parliamo con Michelangelo Serra di piscina comunale: lui sostiene che mancano ancora molte certificazioni, occorrerà una spesa intorno ai 300.000 euro, si sono persi troppi mesi utili per i lavori, non è certo della sua riapertura in estate.

Il parcheggio sotterraneo di piazza Garibaldi non rientra tra le priorità del Movimento 5 Stelle, le falde ad Alessandria sono troppo alte, non c’è sicurezza.

Per quanto concerne il piazzale Berlinguer, i pentastellati avrebbero destinato una parte di spesa per illuminazione e sorveglianza, non sarebbero stati costi alti, ma necessari, perché la situazione è seria, occorre il presidio del territorio.

AMAG Ambente: il servizio è peggiorato, c’è disorganizzazione, regna la conflittualità, occorrerebbe un management privato. Continua a leggere “Michelangelo Serra: piscina, parcheggio, sicurezza “

Da Repubblica: reportage di Francesco Merlo dalla cappella Sistina:”Così sono riuscito a toccare il cielo (di Michelangelo) con un dito”, di “Strane cose”, il blog di Ettore

Il reportage Così sono riuscito a toccare il cielo (di Michelangelo) con un dito FRANCESCO MERLO,   ROMA Sono salito in cima alla Sistina, ho toccato il cielo (di Michelangelo) con un dito e ho … continua su: Da Repubblica: reportage di Francesco Merlo dalla cappella Sistina:”Così sono riuscito a toccare il cielo (di Michelangelo) con un dito” – “Strane cose”, il blog di Ettore

Ora che il biotestamento è legge (finalmente !) scopriamo come farlo, di “Strane cose”, il blog di Ettore

Legge sul Biotestamento La legge sul Testamento Biologico (L.219/2017) Dat approvata il 14 dicembre 2017, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 16 gennaio 2018, è in vigore dal 31 gennaio 2018. DAT … continua sue: Ora che il biotestamento è legge (finalmente !) scopriamo come farlo – “Strane cose”, il blog di Ettore