Avanti e indietro: storia di un’involuzione interiore (settima parte)

OpinioniWeb-XYZ

evolution-2305142_960_720.jpgL’EVOluzione 

Come promesso alla fine della SESTA PARTE di questa serie di post autobiografici e auto-sociografici, pubblico sotto una lettera che inviai nel lontano 2009 alla trasmissione “Lestoria” di rai tre. Il tema di quella trasmissione, come vedrete leggendo la mia lettera, era la teoria dell’evoluzione. L’impostazione del programma mi era sembrata eccessivamente “di parte” e come tutte le classificazioni che dividono la realtà in bianco e nero lasciando fuori dallo spettro visivo la bellezza cromatica della creazione, lasciava lo spettatore attento infastidito o perlomeno deluso. Fatto sta che per me fu irrefrenabile la necessità di riequilibrare questa visione così di parte. Ma non servì allora come non servirebbe oggi: i media sono pieni di persone “di fede”, essi sanno ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e  la “narrazione” riscrive puntualmente le nostre vite indipendentemente dalla realtà in cui viviamo: essa come in uno specchio deforme viene…

View original post 1.546 altre parole

Le Ombre

marcellocomitini

Ida Chessa Milano 11022025rit Ida Chessa, Milano, 2015

Oh, la notte che invade strade e piazze
lacerata dai rami dorati dei fanali
sopra la quiete delle auto in sosta
ordinate in quell’unica lunga ombra
del loro starsene in fila sull’asfalto.
Dai palazzi s’illuminano gli occhi
teneri e caldi d’infinita stanchezza
e dai vetri traspaiono le ombre
che posano sui piatti il vapore rosa
delle pietanze
Parlano del giorno che si è appena concluso
fingono un’ironia che maschera tristezza.
Traspaiono dai vetri anche le speranze
degli uomini che sfiorano la fronte
serena dei bambini, quelle delle mani
che sui cuscini toccano
il tepore di labbra umide d’azzurro.
Nel fiatare muto i corpi che si cercano
allontanano la fredda angoscia del tempo,
trattengono nel buio la luce degli sguardi
come farfalle nel cielo del tramonto.

Da una finestra spalancata in alto
sulla facciata oscura del palazzo
una musica vibra, si diffonde
nelle strade deserte, attende muta

View original post 57 altre parole

90 Giorni per Innamorarmi

DIALOGHI APERTI

Immagine correlata” 90 giorni per Innamorarmi “è una trasmissione americana ovviamente, trasmessa da Real Time ma che sono sicura verrà replicata anche in Italia, per l’allegria di tutte quelle persone molto competenti da un  punto di vista professionale, ma altamente fallimentari nella vita sentimentale. Come afferma Bauman, l’epoca in cui viviamo si caratterizza sopratutto per uno stato di salute ottimale del cittadino a livello multidisciplinare, ma incapace lo stesso cittadino di essere promotore di benessere emotivo-personale.

Questo programma a mio avviso, tratteggia quella linea di confine tra reale e virtuale, dove i confini sono labili e a bordi tratteggianti della società odierna e del cittadino globale solitario dello stesso Bauman. Quasi sempre un’uomo maschio è nella ricerca della donna della sua vita; quest’uomo è prestante fisicamente, giovane, in carriera, può avere matrimoni falliti alle spalle oppure convivenze finite altrettanto male. Il mio stupore nasce dal fatto che la donna della sua…

View original post 217 altre parole

IL BASEBALL 2018 A GROSSETO E’ EUROPEO

Sirena Guerriglia Blog

Dal 9 al 15 luglio 2018 allo Stadio Roberto Jannella di Grosseto il grande baseball torna europeo

Grosseto -“Il diamante dello stadio Jannella tornerà ad ospitare grandi eventi: dopo gli Europei Seniores del 1983 ed i Mondiali Seniores del 1998 e del 2009, si rinnova la tradizione cittadina del batti e corri.

800px-Stadio-Steno-Borghese-Nettuno-Baseball

Grosseto tornerà ad ospitare il grande baseball. Dal 9 al 15 luglio 2018, lo stadio Roberto Jannella sarà teatro dei Campionati Europei Under 18 di Baseball, portando sul diamante 10 nazionali europee. Spagna, Francia, Gran Bretagna, Irlanda, Germania, Repubblica Ceca, Lituania, Ucraina, Olanda (eterna rivale degli azzurri) e naturalmente la Nazionale italiana di Baseball, che sul diamante cercherà di centrare l’obiettivo: laurearsi Campioni d’Europa di categoria, qualificandosi per i Mondiali U18 del 2019.
Eurobaseballchamp18U18-logo--Michele-Guidarini--jpg
 
Fortemente voluto dalla FIBS Federazione Italiana Baseball e Softball e dal suo presidente Andrea Marcon, l’evento è il secondo in ordine di importanza nel…

View original post 879 altre parole

PHILIP ROTH E L’EUROPA: il caso di Delphine Roux

Dalla mia tazza di tè

Michel Foucault

Concludendo il post precedente a proposito della Macchia umana, mi ripromettevo di esaminare più da vicino un personaggio su cui il narratore si sofferma con un interesse che mi pare vada oltre la sua funzione nel romanzo.

Non sarebbe l’unico caso. Sempre nella Macchia umana, Les Farley, l’ex marito di Faunia, e i suoi compagni reduci del Vietnam sono titolari di una storia che è quasi un romanzo indipendente: il romanzo di Les Farley che a un certo punto incrocia il romanzo di Coleman Silk – e l’incrociarsi, naturalmente, non rimane privo di conseguenze. È chiaro che Farley gioca un ruolo nella storia di Silk, tuttavia anche qui l’interesse del narratore per lui, per il suo passato e per il suo presente, va al di là dell’aspetto funzionale – al di là anche di quello che servirebbe a rendere semplicemente plausibile il suo ruolo. La stessa cosa, seppure…

View original post 1.881 altre parole

Incontro con Elisabetta Onetti di SiAMO Alessandria,  di Lia Tommi 

di Lia Tommi , Alessandria 

Incontriamo Elisabetta Onetti,  Consigliere  comunale  di  SiAMO Alessandria.

Le chiediamo  innanzitutto  la sua opinione sull’accorpamento  tra ASL e ASO, dal punto di vista del paziente.  Ci risponde che appare come un disservizio  alla gente,  che penalizza i pazienti e non tasta la realtà  delle esigenze del cittadino.

Tema scottante: fondi per la Cittadella , di cui il Sindaco vorrebbe destinare una parte  per l’ex Ospedale Militare. La Onetti afferma che  il Sindaco non vuole sottovalutare nulla, anche se la priorità  rimane la messa in sicurezza della Cittadella, per poter essere utilizzata  dai cittadini nel tempo libero e per la realizzazione  di  eventi. Ma anche sistemare lo spazio dell’ex Ospedale  Militare, nell’ottica di una eventuale città  universitaria,  è  un’esigenza importante,  anche per la sua posizione centrale,  che potrebbe essere di aiuto allo sviluppo del commercio.

Per quanto riguarda la sua esperienza nella Consulta  Pari Opportunità,  si ritiene soddisfatta  degli eventi organizzati per il Marzo Donna e  in particolare di quelli finalizzati alla raccolta fondi per  i progetti di alcune Associazioni.  Di grande utilità  anche la realizzazione  degli stalli rosa, parcheggi destinati a donne in gravidanza e neo mamme.

Relativamente alle politiche  sociali e alle contestazioni per l’assegnazione degli alloggi di edilizia sociale, pensa  sia naturale  che il  cittadino italiano si aspetti da questa amministrazione  una precedenza,  ma fa appello al buon senso,  alla ricerca  di  soluzioni per andare incontro alle  diverse  categorie in situazione di  necessità. L’immigrazione  andrebbe regolamentata, per non dare la sensazione di una sorta di invasione da parte dei questuanti.

Problema sicurezza: sostiene che  è  stata emanata un’ordinanza contro i parcheggiatori abusivi di Piazzale Berlinguer,  ma i problemi sussistono.  Sono necessarie risorse economiche per installare  le telecamere. È  stato organizzata una forma di ampliamento del personale di Polizia  municipale,  attraverso la formazione di alcuni volontari per un servizio di vigilanza  e  sorveglianza  delle aree più a rischio .

Il nostro  incontro si conclude con la sua frase spontanea: ‘ Io parlo col cuore”,  e lo abbiamo colto in ogni sua risposta. La ringraziamo  per la sua disponibilità.

IL DISPREZZO, di Leonardo Berni

IL DISPREZZO

di Leonardo Berni

IL DISPREZZO

Per riscrivere una sceneggiatura,
per ambizione e sete di denaro,
seI partito per Capri insieme a me
e mi hai lasciato sola con quell’uomo,
il noto produttore americano
che mi desiderava ,ma tu,zitto.
La tua coscienza era tacitata
da un pezzetto di carta a molti zeri.
Mi hai venduta come una cosa tua;
il matrimonio,l’anello,il giuramento
davanti al prete…niente aveva senso,
Che fine aveva fatto il nostro amore?
E io sono stata al gioco che volevi,
divisa tra disgusto e indifferenza,
tra noi l’unico dialogo era il silenzio
e ti ho gettato in faccia il mio disprezzo,
quando mi hai chiesto:Perché non mi parli?
Forse fu la vergogna o il pentimento
che ti spinse a cercarmi…troppo tardi!.
Mi ha detto:<<Cosa fa con suo marito?
Non la merita! Con me sarà diverso.
Le offro una vita nuova ,a cinque stelle.
Salga in auto..>>..ed io l’ho seguito,
non per amore ma perché ti odiavo.
Consolati però,puoi avermi ancora.
Mi troverai distesa insieme a lui,
sul sedile delll’auto,sotto il sole
schiantati contro un Tir sull’autostrada.

F.C.

PAROLE TRA NOI, di Cinella Micciani

Parole

di Cinella Micciani

PAROLE TRA NOI
Quante parole
tra di noi.
Parole coccolate
accarezzate
dettate dal cuore
scelte per noi due.
Non sono mai banali.
Sono intrecciate
da raggi di sole
profumate d’infinito
trasparenti
come gocce di rugiada
fresche
come brezza marina.
Parole sussurrate
a volte gridate
o appena bisbigliate.
Simili a carezze
profumate d’infinito
sfiorano l’anima
penetrano a forza
impresse in ogni fibra
del tuo essere
e lì restano in eterno.
Leggere
impalpabili
come fiori di bambù
o fili di seta luminosi
t’avvolgono tenere
t’accarezzano
ti fanno volare in alto.
Se arrivano al cuore
diventano magia.
Lì si stampano
impresse a fuoco
per l’eternità.

Cinella Micciani
(T.D.R.)

SONO I MAGLIONI DI LANA, di Roberto Busembai

SONO I MAGLIONI DI LANA

di Roberto Busembai

SONO I MAGLIONI DI LANA

Sono i maglioni di lana,
con quei colori vivaci,
trame baciate e aperte,
disegni vaghi a righe,
strisce o semplici
decori,
sono i maglioni di lana
a ricordarmi gli amori,
d’inverni sulla neve,
e caldi dentro i cuori,
amori dei momenti,
delle spensieratezze e
dei facili batticuori.
Sono i maglioni di lana
a darmi quel calore
anche solo vederli,
che intenerisce
e freme dentro il cuore.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

Friendly Reminder # 3: Ultimo trip di un Don Giovanni perbene

Zeitgeist Hotel

d2b569fb480a38b01b14fd7f55d9bf58

Willhelm Strauss è stato uno dei più grandi attori dei nostri tempi, ma adesso la sua stella è sbiadita ed è conosciuto dalle nuove generazioni come il membro più anziano dei «Figli di Fathima», nonché il suo simbolo.

A pochi giorni da «L’Avvento del Mondo Nuovo», il suo mondo fatto di set, festini, donne ed eccessi comincia a crollargli addosso, ma nei pochi giorni rimasti prima dell’arrivo di una «Nuova Luce», ha ancora tempo per un ‘’ultimo trip’’ per recuperare i cocci del passato e, con loro, le tracce della figlia scomparsa.

Capitolo 0 – Partire dal Basso (PDF – ePub)

Capitolo 1 – Nessuna Improvvisazione (PDF – ePub)

Capitolo 2 – La Signora delle Acque (PDF – ePub)

Capitolo 3 – Quello Che Volevamo Vedere (PDF – ePub)

Capitolo 4 – Fuori Sincro (PDF – ePub)

Capitolo 5 – Peep Show (

View original post 126 altre parole

Energy Drink di Tummy Tea Tox.

Il blog di Clara Margaret

Ho effettuato un nuovo acquisto sul sito Tummy Tea Tox (QUA trovate l’articolo) e vi ho già parlato di uno dei prodotti ordinato, il Beauty Drink (cliaccate QUA!).

In questo articolo vi parlerò dell’Energy Drink che potete acquistare anche voi al seguente link:

https://www.tummyteatox.it/products/energy-drink

1518610108186.jpg

Si tratta di una bevanda al gusto di Limone che promette di dare una botta di energia nei periodo più stressanti e di migliorare la concentrazione e la memoria.

I principali ingredienti sono:

  • Bean’ergy®, caffeina che si assorbe subito ed ha un effetto massimo sul corpo fino a 5 ore;
  • Guarana, fonte naturale di caffeina, viene assorbita dal corpo gradualmente;
  • Suntheanine®, una forma di L-teanina, un aminoacido che si trova nel tè verde;
  • Rodiola rosa che ha il potere di diminuire l’impatto dello stress sul nostro organismo e migliora le capacità psicofisiche dell’individuo;
  • Vitamine del gruppo B per mantenere i livelli di energia alti.

View original post 78 altre parole

Tea Time Box: una box mensile di tè in foglia!

Il blog di Clara Margaret

Grazie ad un giveaway organizzato su Instagram, ho scoperto il sito Tea Time Box di cui vi lascio il link qua sotto:

https://www.teatimebox.eu/

Ogni mese è possibile ricevere una box contenente 3 tipologie di tè a sorpresa: uno verde, uno nero e un gusto “magico”. La box viene spedita dal Regno Unito e le spese di spedizione sono gratuite in tutta Europa.

Si può ordinare la box all’inizio di ogni mese e arriverà a casa dopo una settimana in base alla destinazione. I piani di abbonamento proposti sono 3:

  1. Un solo mese a € 9,99;
  2. Tre mesi con un infusore in omaggio a € 29,97;
  3. Sei mesi con infusore e termometro in omaggio a € 59,94.

Io ho ordinato la box di Febbraio al costo di € 9,99 e all’interno, oltre alle 3 tipologie di tè a sorpresa (20 gr per ciascuno), ho trovato 3 bustine filtro biodegradabili. Il…

View original post 235 altre parole

Crema viso per pelli miste di BeOnMe!

Il blog di Clara Margaret

In questo articolo vi parlerò della crema viso per pelli miste di BeOnMe, marchio con certificazione ECOCERT (QUA trovate l’articolo in cui vi mostro i prodotti che sto testando!).

1518888664119.jpg

La crema viso per pelli miste BeOnMe dal potere idratante e lenitivo, contiene preziosi ingredienti quali:

  • Amamelide (astringente e cicatrizzante);
  • Burro di Karité (idratante e antiossidante);
  • Vitamina E/ tocoferolo (un antiossidante naturale, ottimo per contrastare l’invecchiamento cutaneo);
  • Acido Ialuronico (dall’alto potere idratante).

Ecco l’INCI completo:

Aqua (Water), Hamamelis Virginiana Leaf Water* (Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Leaf Water*), Cetyl Alcohol, Caprylic/Capric Triglyceride, Cocoglycerides, Cetearyl Alcohol, Coco-Caprylate/Caprate, Glycerin, Butyrospermum Parkii Butter * (Butyrospermum Parkii (Shea) Butter*), Sodium Cetearyl Sulfate, Parfum (Fragrance), Cetearyl Glucoside, Benzyl Alcohol, Oryza Sativa Starch (Oryza Sativa (Rice) Starch), Sunflower Seed Oil Glycerides* (Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil Glycerides*), Sodium Benzoate, Sodium Dehydroacetate, Sodium Phytate, Citric Acid, Tocopherol, Olea Europaea Fruit Oil (Olea Europaea (Olive) Fruit Oil), Sodium…

View original post 153 altre parole

SENZA TE, di Luigi Meloni

SENZA TE

di Luigi Meloni

SENZA TE

Di te vivo ricordi d’amore forse
non lo sai!.Non te lo sei mai chiesta,
nemmeno accorta del mio affetto
stordito,accecato, vuoto, dove il mio
dolore sa d’inferno !.

Vorrei che ti stendessi ancora sul
mio petto,tra il rosa dei tuoi baci
attirandomi come una farfalla dentro
una corolla di fiore.

Guardami ogni tanto io sono sempre
presente in te, anche nel riposo della
notte, anche se tregua non c’e’tu che mi
contrai l’anima il cuore la mente.

Vorrei di nuovo parlare con te emozionato
da quei giorni che hanno riempito il mio
cuore di sangue vivo.
Continua a leggere “SENZA TE, di Luigi Meloni”

Il percorso dell’uomo, di Antonietta Fragnito

Il percorso

di Antonietta Fragnito

Il percorso dell’uomo, nella sua drammaticità, ha dell’incantevole. Noi nasciamo predefiniti, secondo alcuni, pilotati dal “destino”.
Di fronte ad eventi ineludibili ci si appella a questa parola che rappresenta lo stop,
l’ abbassare la testa.
Può essere un lutto, una malattia incurabile, una catastrofe, una devianza.
Le persone religiose chiamano in soccorso il concetto di croce, che sarebbe
dosata in base alla forza che uno ha per trasportarla in spalla.
La vita però, aldilà dall’ essere un evento istantaneo se rapportato al concetto di eterno, secondo me, è viziata dal colore che le facciamo indossare,
una sorta di profezia che si autoavvera.
Questo perché in certe dimensioni essa è assolutamente infinita.
Prendete ad esempio l’ infanzia, dove tutti gli spigoli sono fagocitati dalla visione pura. E perfino giocare in una discarica diventa una grande occasione ludica.
Prendete la dimensione dell’ innamoramento. Lì non esistono più le noie esistenziali, anzi diventano lievi.
La morte si annulla, si entra nella nicchia dell’ amato bene e si diventa immortali. Prendete la dimensione della follia dove la realtà diventa una sorta di archetipo, a volte un arcobaleno.
Io credo che alla vita non bisognerebbe mai sottrarre il bambino, l’ amore e nemmeno quel tocco di indispensabile follia.

SONO UN POETA!, di Luigi Meloni

sono un

di Luigi Meloni

SONO UN POETA!

Sono un poeta che scrive d’amore,
che parla mille lingue,e da quando
ti ho vista la mia anima e’ sangue
e fuoco.

Dal tuo sogno che mi raccontasti
dentro te la mia immagine ora scorre,
nel mio sangue,dentro la mia mente,
agitando il mio corpo.

Ora se tu fossi qui sarei caldo di te,
mi tufferei nei tuoi caldi baci per
sentirne il tuo sapore forte, tormentandomi
dalla tua seduzione, lasciandomi attraversare
le tue labbra trascinandomi dentro te,godendo
delle tue carni,dove ci sia solo spazio per
noi, ascoltando il ritmo dei tuoi movimenti
carnali che respirando in te mi sciolierebbero
come un dolce, e non si perda nella grandezza
dei nostri sogni tu che mi illumini il mio
mondo mia bella signora.
LUIGI MELONI@

Più nulla di noi, di Antonella La Frazia

più nulla

di Antonella La Frazia

Più nulla di noi

Ritorno su passi antichi
a carezzare ricordi.
Ritorno dove posso,
dov’è la casa del cuore,
dove anche
l’ultima scheggia di polvere,
profumata d’amore,
resta aggrappata
ai miei occhi
e alle ferite
dei tuoi baci.
Ritorno a cercare la notte
nel palmo delle tue mani,
dove lasciavo pudori
senza sortilegi,
e preghiere immemori
di ogni peccato.
Ritorno dove l’alba
muore piangendo.
Se è amore questo?
Si! E più ancora.
Io amerò per me.
Io amerò per te.
Ma mai ti dirò
che t’amo,
se non con gli occhi
e mai ti dirò
che ancora e ancora t’amo.
Ritorno sola
a soffocare un Noi
che grida nel mio petto.

Antonella La Frazia
Dipinto di Egon Schiele

Il seme tra i sassi. Emozioni, sentimenti… poesia, di Grazia Torriglia

Il seme

di Grazia Torriglia

Dopo aver letto il libro Il seme tra i sassi. Emozioni, sentimenti… poesia di Grazia Torriglia ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui.

L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

https://www.lafeltrinelli.it

Attenti al gradino!, di Cristina Saracano

Risultati immagini per scale immagini artistiche

di Cristina Saracano. Alessandria

Attenti al gradino!

Si legge all’ingresso di qualche negozio.

Attenti al gradino!

Capitati in questa vita, nudi, sotto un cielo azzurro, vestiti dalle mode, dalle emergenze, o dal pudore, solo occasionale.

Inciampiamo, talvolta, in un gradino, perché non attenti a leggere, distratti, impegnati in cose futili, facciamo finta di niente se un problema non ci riguarda.

E quando, per colpa del maledetto gradino, finiamo a terra, capita persino di voler fare in fretta a rialzarci, prima che qualcuno se ne possa accorgere, e, quindi, compatirci, o deriderci.

Il gradino lo incontrano anche i giovani, magari impreparati, inadeguati, frettolosi, vorrebbero saltarlo.

Diventano in questo modo bulli, ovvero, purtroppo, delinquenti in piena regola.

Qualcuno, però, resta, come un paracadute che s’apre all’emergenza: nascono cose belle, amicizie profonde, soddisfazioni.

E allora, perché, aver sempre fretta, essere egoisti o sbruffoni?

Impariamo ad affrontare insieme con determinazione ogni gradino della vita.

IT’S KILLING ME😭

daretodreambypayalchainani

I feel it’s okay for me to pretend that I’m okay☺, but I know it’s killing me inside… I’m pushing away all the people I love and it really hurts…😢Sometimes I just want to be left alone…

My life is so hard right now, I honestly can’t tell what’s wrong, I just feel sad 😔, angry 😡 lonely and broken 💔 inside of me… I smile a lot, everyone thinks I am fine but inside I’m not. Sometimes I feel like I should scream out loud, maybe I would feel better. I thought to myself and said – hey. It’s okay to cry sometimes, be sad, feel lonely, and angry–it means I’m still human, and have I blood running in my veins… even though it hurts, I am not sure I am ready to give up now….😣


It’s an interesting feeling, really, to scroll through all the numbers in…

View original post 28 altre parole

Lo scacco

DIALOGHI APERTI

IMG_0352” Serratura semiaperta

che fai trapassare solo odio e timore

attraverso uno spicchio di luce

mi tieni prigioniero

della tua chiave

fredda e rumorosa.

Lo scacco del tuo inganno

consuma lentamente

il respiro sempre più pesante

Dell’aria compresa

della stanza con le chiavi.

I muri sono pietre

che custodiscono un corpo

ma non un anima

Che viaggia e si allontana

Ogni qual volta

voglio respirare e ammirare

Una bellezzza scolvongnte

della più perfetta

armonia dei colori ”

Lilli

View original post

Disturbi psicosomatici: quando la mente ferisce il corpo — La Mente è Meravigliosa

DIALOGHI APERTI

I disturbi psicosomatici sono la prova dell’impatto che può avere la mente sul corpo. Sono stadi in cui è possibile evidenziare una serie di sintomi fisici reali relazionati a malattie invisibili, affezioni che non esistono organicamente, ma che sono il risultato di conflitti mentali, di problemi irrisolti che ci divorano dentro. Leggere che vi sono…

via Disturbi psicosomatici: quando la mente ferisce il corpo — La Mente è Meravigliosa

View original post

Il tempo concesso, di Antonio De Simone

Il tempo.jpg

di Antonio De Simone

https://antodesimone.wordpress.com

Cammino nella nebbia
sfiorandola
respirandola
appartengo
a quell’instante
tra le pieghe
del mio tempo
dove
presente e passato
si incontrano
ora
nel futuro
concesso.

Antonio De Simone

Eng_The time allowed
Walk in the fog
skimming them
breath
I belong
at that instant
between the folds
of my time
where
present and past
meet
now
in the future
granted.

Cupcake alla mia maniera

Dolce ma...Croccante!

I cupcake sono dolcetti di origini americane che assumono la forma di piccole tortine. Assumono nomi diversi a seconda del paese dove viene preparato. Ad esempio, in Inghilterra vengono chiamati fairy cake mentre in Australia patty cake. In Italia, invece e come al solito si tende di lasciare i nomi stranieri, italianizzandoli. Anche perchè la traduzione di cupcake significa torta in tazza e per quella c’è anche una ricetta ma è da fare nel microonde quando si ha voglia di un dolce lampo! Queste tortine sono ideali per feste di compleanni, visto che sono già porzionate, pratiche, veloci da preparare e, soprattutto, colorate ed allegre.

img-20160630-wa0001-1.jpg

Costo: basso

Difficoltà: bassa

Tempo: 1h cottura più 1/2h di decorazione

INGREDIENTI:

5 uova,

1 bustina di vanillina,

2 bicchieri di olio di semi,

2 bicchieri di latte,

la scorza grattuggiata di un limone,

400 gr di farina,

400 gr di zucchero,

1 bustina di…

View original post 188 altre parole

Torta al cioccolato ebraica

Dolce ma...Croccante!

Ben ritrovati cari lettori! Vi abbiamo un po’ trascurato ma siete stati costantemente nei nostri pensieri. Siamo tornati per restare e vogliamo riprendere i ritmi e – perché no? – dare anche qualche giudizio e recensire i vari prodotti alimentari, bio e non. Intanto vi addolciamo con questa nuova ricetta cioccolatosa e avvolgente nei gusti, ideale per colazione o merenda accompagnata da una buona spremuta di arance. Questa ricetta è velocissima e facilissima da preparare, non occorre separare i tuorli dagli albumi e prevede pochi e semplici ingredienti, vediamoli:

300 gr di farina;

320 gr di zuccchero;

80 gr di cacao amaro;

2 uova possibilmente grandi;

il succo e la buccia di un’arancia;

10 gr di cannella in polvere;

1 bustina di lievito;

250 ml di latte;

burro q.b.

pane grattuggiato q.b.

Il procedimento è molto semplice, non serve nemmeno lo sbattitore elettrico, basta una semplice frusta, un cucchiaio di…

View original post 121 altre parole

Il prezzo dell’amore The Arthur Chronicles Vol 2 di Filippo Fabio Pergolizzi – Collaborazione- Recensione – Mi concedo un libro

Buongiorno lettori 🙂 La recensione di oggi è dedicata ad un libro, che ho finito di leggere questa mattina, grazie alla collaborazione con l’autore Filippo Fabio Pergolizzi  (che ringrazio) … Sorgente: Il prezzo dell’amore The Arthur Chronicles Vol 2 di Filippo Fabio Pergolizzi – Collaborazione- Recensione – Mi concedo un libro