Il calore per trattare il diabete: primi test sui pazienti a Roma e Milano 

ROMA. Il calore – «sparato» sulle pareti dell’intestino attraverso una tecnica endoscopica mininvasiva – può fermare il diabete, rappresentando quindi una potenziale via di guarigione definitiva e senza farmaci. Per sondare questa nuova possibilità, è partita una nuova sperimentazione clinica (di fase II) multicentrica della tecnica di Ringiovanimento della Mucosa Duodenale, basata appunto sull’uso di energia termica per rimodellare le pareti di un tratto di intestino… continua su: Il calore per trattare il diabete: primi test sui pazienti a Roma e Milano – Giornale di Sicilia

Saronno, 30 anni all’infermiera killer. A giudizio l’amante medico 

Condannata a 30 anni l’infermiera killer di Saronno, rinviato a giudizio l’amante medico. Il gup di Busto Arsizio Sara Cipolla ha condannato a 30 anni di carcere Laura Taroni, la 41enne infermiera di Lomazzo (Como) in servizio all’ospedale di Saronno, accusata di avere ucciso somministrando loro farmaci il marito, Massimo Guerra, e la madre, Maria Rita Clerici. Accuse di cui risponde in concorso col medico e amante Leonardo Cazzaniga, 62 anni, che ha scelto di farsi processare col rito ordinario ed è stato rinviato a giudizio dallo stesso gup. Il giudice ha accolto la richiesta di condanna a 30 anni di carcere dei pm Gianluigi Fontana e Maria Cristina Ria… continua su: Saronno, 30 anni all’infermiera killer. A giudizio l’amante medico – Il Tempo

Aria polare – Burian, Nord Italia nella morsa del gelo 

Genova – Sarà un’ondata di gelo «storica», con la neve che arriverà nelle città, quella che colpirà l’Italia da domenica a giovedì prossimi. I fiocchi, infatti, cadranno copiosamente in cinque città del Nord e in due della zona adriatica e sono dati come «molto probabili» a Firenze e Perugia e «possibili» a Roma.

Nei giorni successivi la neve continuerà a cadere nelle città settentrionali e adriatiche, e potrebbe vedersi anche a Firenze e Perugia. Non è inoltre escluso che venga imbiancata Roma, dove gli ultimi fiocchi sono caduti nel febbraio 2012. continua su: Aria polare – Burian, Nord Italia nella morsa del gelo | italia | Il Secolo XIX

Russiagate: Rick Gates, ex top manager di Trump, si dichiara colpevole

23 febbraio 2018 Rick Gates, ex consigliere della campagna elettorale di Donald Trump, con il suo socio Paul Manafort, figure al centro del Russiagate, si e’ dichiarato colpevole di cospirazione contro gli Stati Uniti e di aver mentito all’Fbi. Non solo. Gates ha annunciato che collaborera’ con il procuratore speciale Robert Mueller. E’ quanto riferisce la Cnn. Il 45enne Gates, gia’ incriminato a settembre, ieri e’ stato accusato di altri 16 capi di imputazione da Mueller.

Oggi la decisione di dichiarasi colpevole per la famiglia: “Malgrado il mio iniziale desiderio di difendermi vigorosamente dalle accuse ho avuto un ripensamento. La realta’ e’ che la lunghezza di questo procedimento legale, i costi e l’atmosfera da circo che abbiamo gia’ visto in questo processo sui media sono troppo (da sopportare). Continua a leggere “Russiagate: Rick Gates, ex top manager di Trump, si dichiara colpevole”

Un libro sui dolci siciliani, di Lia Tommi 

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

di Lia Tommi,  Alessandria 
“Storie sensuose dei dolci siciliani “è  un libro del 2016 , scritto dalla siciliana Loredana Elmo.

L’aggettivo  “sensuose “, e non “sensuali”, sta a introdurre un godimento  più raffinato e sofisticato che non il solo piacere fisico e dei sensi, un godimento di tipo più estetico ed intellettuale.  Si tratta di dolci ricchi di significati simbolici, in una terra in cui il cibo è  inteso come rito, come culto,  in cui il mangiare è  in un certo modo sacro.

Il libro si apre con una prima parte intitolata “Le antiche memorie” : un’analisi attenta della storia della Sicilia,  delle invasioni e delle civiltà che in essa si sono succedute,  dei miti e dei riti che hanno tramandato e della loro influenza sul ricco patrimonio della pasticceria siciliana,  a partire da quella conventuale.

Questa parte si delinea come una sorta di mappa dettagliata: dall’onore agli dei alla…

View original post 170 altre parole

COSI’ PARLO’VASCO ROSSI di Salvatore Martorana

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Risultati immagini per così parlò vasco rossi

di Cristina Saracano

Molti mi chiedono come a faccia a piacermi, più me lo domandano e più e io lo adoro.

L’ho ascoltato quand’ero poco più che bambina, e mi sarebbe piaciuto tanto che qualcuno m’avesse scritto parole come quelle di Alba Chiara o di Sally.

Molti mi dicono che è banale, commerciale, adatto solo a riempire gli stadi, o, peggio, tossico, ancora vivo per miracolo, lui che domani compie sessantaesi anni.

E invece no, con questo libro, tutte le mie tesi sono state confermate: Vasco è un poeta, le sue canzoni sono i testi di un’antologia poetica.

Arrivato dalla provincia modenese, un po’ ribelle, appunto “spericolato” e con il “fegato spappolato” dall’alcol, ci ha parlato in un linguaggio semplice, essenziale, ma alla portata di tutti. Perchè le sue storie sono le nostre, le sue Genny, Sally, Giulia, sono le ragazze che amiamo, o che abbiamo cercato di conoscere, le…

View original post 172 altre parole

I centri commerciali ci salveranno?, di Cristina Saracano

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

20180130_143251F.jpg

di Cristina Saracano. Alessandria

foto di Enrico Barbetti

Si dice che quest’estate da questo mucchio di fango, nascerà un’area commerciale importantissima.

Siamo nell’area che si estende da Mc Donald’s a Panorama, appena fuori via Marengo, verso Spinetta, un volume pari a circa 194.000 mc.

Qui sorgerà un Centro Commerciale che occuperà circa 77.700 mc con spazi per le auto, aree verdi , ovviamente, molti negozi.

Per fare ciò, occorrerà mettere in sicurezza il fiume Bormida, con un innalzamento dagli attuali 90,6 m.s.l.m. a 93 m.s.l.m.

La domanda è lecita: “E’ necessario un altro centro commerciale di tali dimensioni in una città di provincia come la nostra?”

Chi è favorevole sostiene che incrementerà l’occupazione in un luogo dove la crisi lavorativa è molto sentita, aumenterà il transito di persone, i commerci, vivacizzerà la zona.

Chi è contrario dice che con questa  creazione la pista ciclabile da Alessandria a Spinetta Marengo rimarrà…

View original post 209 altre parole

+EUROPA CON EMMA BONINO: Presentati i candidati di Alessandria

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

piu-europa-emma-bonino

di Maria Luisa Pirrone

Alessandria: Il 15 febbraio alla Casa di Quartiere si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei candidati della lista +Europa con Emma Bonino per il collegio alessandrino.

Ha introdotto l’incontro Rosmina Raiteri, la referente del Comitato +Europa di Alessandria, che ha voluto ricordare, come esempio concreto dell’impegno dei Radicali, la recente campagna “Ero straniero”, da loro promossa per l’abolizione della Bossi-Fini e per la proposta di una legge alternativa. Alla campagna ha partecipato anche la provincia di Alessandria, contribuendo in misura significativa al successo dell’iniziativa: 90 mila le firme raccolte, superando di gran lunga le 50 mila necessarie.

View original post 190 altre parole

Sfiduciati e scontenti, di Cristina Saracano

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Risultati immagini per immagini elettorali

Questa mattina mi è capitato di sfogliare un noto quotidiano nei miei cinque minuti di pausa al bar e ho potuto confermare la mia tesi: gli italiani hanno sempre meno fiducia nella politica e nelle persone che li dovrebbero rappresentare.

Su questo giornale si mettevano a confronto due città: Bologna e Padova.

Bologna è stata per anni simbolo della sinistra italiana, ma adesso i suoi abitanti si sentono destabilizzati perché non trovano più un partito che rispecchi queste ideologie, i più anziani, addirittura credono di essere presi in giro da una classe politica in cui non si riconoscono.

Padova, roccaforte della vecchia Democrazia Cristiana, non ci crede più, nel senso che i cittadini sono credenti e praticanti religiosamente parlando, ma politicamente insicuri e molto delusi.

Parlando con le persone della mia città sento spesso dire: “Questa volta non so veramente per chi votare” oppure “Annullerò la scheda, perché a lasciarla…

View original post 102 altre parole

Insidious: l’ultima chiave

- Radical Ging -

E così è ufficialmente iniziato anche il nuovo anno cinematografico. Nella fattispecie il primo film del 2018 che sono andato a vedere al cinema è un horror, per la precisione Insidious: l’ultima chiave. La sala che ci ha accolto era quasi deserta, eccezion fatta per un’altra persona, ma la cosa non ci ha spaventato e ci siamo comodamente seduti in attesa che iniziasse il nuovo sequel della saga. In particolare la pellicola rappresenta il quarto capitolo e prequel diretto del primo film targato Insidious (2010), incastrandosi fra quest’ultimo e il prequel uscito nel 2015.

L’ultima chiave è un film diretto da Adam Robitel nel quale vediamo tornare Elise Rainier, interpretata dall’attrice Lin Shaye, la sensitiva che aveva aiutato la famiglia Lambert, in questo caso, cronologicamente parlando, deve ancora farlo, e che ha appena salvato la vita di QuinnBrenner. Al suo fianco ci sono…

View original post 396 altre parole

Chiamami col tuo nome: il desiderio secondo Guadagnino

- Radical Ging -

Gli AcademyAwards si avvicinano e, in preparazione all’evento, che richiede una rigorosa maratonanotturna, un po’ dei film candidati li ho già visti. L’ultima aggiunta, e direi un’aggiunta stupenda, è Chiamami col tuo nome, di LucaGuadagnino, che è nelle sale nostrane dal 25 di gennaio.

guadagnino0

Il film, tratto dal libro omonimo di AndréAciman, pubblicato in Italia da Guanda, è stato candidato a ben quattro premi Oscar. Migliorfilm, Miglior attore protagonista, Migliorsceneggiatura non originale e Migliorcanzone (con Misteryof Love, di SufjanStevens). Ma questi riconoscimenti non sono l’unico motivo per il quale correre subito al cinema e guardare questo capolavoro dall’anima parzialmente italiana.

La storia è quella di ElioPerlman, interpretato da uno strepitoso (so già per chi tifare il 4 marzo) TimothéeChalamet, diciassettenne che trascorre le sue estati nella villa…

View original post 490 altre parole

A Roma torna il concorso di bellezza “I due mondi”

torna I-due-mondi

Insieme Bellezza e Solidarietà per un evento unico, giunto alla terza edizione ideato e organizzato dall’asdc RC DANCE di Rosanna Colantuono e dall’art director FOTO CLICK di Daniele Del Duca nasce con l’intento di far conoscere un’ associazione ONLUS, l’AMIP (associazione malati ipertensione polmonare), per dare un’ interessante opportunità a tutti i baby model di farsi notare, ma soprattutto per divertirsi e per  raccogliere un sorriso e donarlo a chi ne ha bisogno, l’idea di vedere bambini che aiutano altri bambini  fa pensare che NON SIAMO SOLI …MA INSIEME SI PUÒ.

Il concorso patrocinato dall’Ente di promozione sportiva“ ASC DANZA ”  è aperto a tutti i bambini di età compresa tra i 3 e 16 anni , avrà luogo il giorno 24 febbraio 2018 ore 19:00 e si svolgerà in un UNICA TAPPA  presso il “Nuovo Teatro San Paolo”, Viale di San Paolo 12, Roma. Continua a leggere “A Roma torna il concorso di bellezza “I due mondi””

Balconi e logge, di Leonardo Berni (Le poesie di Totò)

Balconi e logge

di Leonardo Berni

Le poesie di Totò

Balconi e logge

Come una reggia,ricca e capricciosa,
ammobiliai questa casa di tutte le cose
che so che piacevano a questa sposa,
balconi e logge cariche di rose;

sopra il buffet confetti e fiori da sposa,
che profumo di fiori d’arancio per questa casa!
Questa casa che odorava di mille rose,
che festa nell’aria si era sparsa!

Balconi e logge cariche di rose.
Adesso sono rimasto solo in questa casa;
mi guardo intorno e vedo tutte le cose,
ma la sposa non c’è,sta fuori dalla casa.
Continua a leggere “Balconi e logge, di Leonardo Berni (Le poesie di Totò)”

Quella denuncia può salvarti la vita

Revolution Post

Le donne che si rivolgono al telefono rosa sono 700000 trovano ad ascoltarle ed aiutarle psicologhe, avvocati.

Donne, mamme impaurite, che cercano conforto e coraggio, perché stanno vivendo un periodo buio pieno di domande, violentate, molestate, stalkerizzata, dai loro mariti, dai loro compagni, dal datore di lavoro, da un conoscente. Sono quelle donne che vogliono dire basta alla violenza sono quelle mamme consapevoli che in una famiglia violenta, crescono figli violenti. Crescono ragazzi insicuri, figli di quella generazione piena di paure, senza sogni.

Il tema violenza è sempre un tabù tante hanno paura di parlare, e quando si fa, si devono usare tutte cautele del caso.

Abbiamo chiesto al Investigatore Gianluca Santoni di raccontarci un suo caso.

Vi parlo di Rosa ” conosce il suo stalker sul luogo di lavoro, hanno una breve relazione, classico bravo uomo senza cedimenti iniziali, quando la loro unione finisce, Rosa comincia ad accorgersi…

View original post 129 altre parole

Generazione zero fotocopia dei genitori

Revolution Post

La Generazione Zero, quella nata nell’anno di inizio secolo e millennio, il 2000, si avvicina alle elezioni, il primo voto della vita. E nessuno ricorda più che anche il diritto di elettorato passivo e la maggiore età furono, nel 1975, una conquista dei movimenti giovanili di quegli anni. «È indubbio che l’estensione del voto ai diciottenni, votata ieri dalla Camera, sia anche conseguenza della lotta iniziata con la contestazione nel 1968-1969 nelle Università e nelle Medie superiori.

I diciottenni, i ragazzi della Generazione Zero, sembrano semmai una copia conforme dei loro padri e madri. Condividono frustrazioni e debolezze, chiusure e rivendicazioni. Vivono immersi in quella che l’ultimo rapporto Censis ha definito «l’età del rancore»: «un sentimento che nasce da una condizione strutturale di blocco della mobilità sociale, che nella crisi ha coinvolto anche il ceto medio, oltre ai gruppi collocati nella parte più bassa della piramide sociale»…

View original post 178 altre parole

WEEKEND VITERBESE

GiRoVaGaMoNdO

SABATO 10 FEBBRAIO

decidiamo di partire da napoli direzione Bomarzo per vedere il Parco dei mostri del quale più volte avevamo sentito parlare.

Siamo arrivati li verso le 18:00

Abbiamo deciso di sostare in un parcheggio molto tranquillo con un panorama splendido poco distante dal parco dei mostri e dal borgo , il parcheggio era  gratis e totalmente vuoto , in ghiaia  senza alcun servizio  ma molto silenzioso ideale per chi non è amante del caos !!!

IL PARCHEGGIO  è IN  : Vai Madonna della Valle, 21, 01020

IL BORGO E IL PARCO A MIO AVVISO SONO VISITABILI IN 1e 1/2 GIORNI QUINDI NONOSTANTE NON CI SIANO SERVIZI NEL PARCHEGGIO MERITA LO STESSO

5  😀 FELICI

Verso le 20:00 avevamo come sempre fame ,ci siamo affidati ai nostri telefoni  per capire dove mangiare, non ci sono tantissimi posti da raggiungere a piedi ma a circa 20 minuti di cammino (piacevoli perchè…

View original post 417 altre parole

UN ESTATE IN ITALIA, PRIMA PARTE

GiRoVaGaMoNdO

SALVE AMICI,

Quest’ estate abbiamo fatto il primo viaggio più lungo da camperisti ,partendo da Napoli dove viviamo, diretti in Toscana siamo poi dopo arrivati in Friuli-Venezia Giulia per poi scendere in Abruzzo e ritornare a casa …. IL viaggio è durato circa 20 giorni e abbiamo potuto ammirare molti posti diversi trà loro ma veramente belli ,nella prima parte vi parlerò delle  due tappe iniziali in pratica dei nostri primi tre giorni di vacanza .

PRIMO GIORNO

Dopo un viaggio di circa quattro ore siamo arrivati alla prima tappa ovvero IL GIARDINO DEI TAROCCHI , il parco è qualcosa di realmente stupendo c’ e  un parcheggio  proprio li’ dove si può gratuitamente lasciare camper per cominciare la visita .

Il parco fu realizzato da Niki de Saint Phalle un artista Francese   a metà degli anni Sessanta  ,un insieme di opere ricche di significati simbolici ed esoterici dai colori intensi e…

View original post 210 altre parole

S.O.S DOVE SI Và?

GiRoVaGaMoNdO

SALVE AMICI,

Oggi voglio fare con voi il punto della situazione…

Ogni viaggiatore penso abbia il comune obbiettivo di visitare e vivere il più possibile i diversi posti del Mondo , ma credo  personalmente che bisogni avere una propria tabella di marcia, la nostra è forse quella di conoscere ,prima di spostarci per l’ Europa e poi più in là un pò meglio l ‘ Italia perchè siamo a volte così presi dalla foga di portarci lontano da non renderci conto che abbiamo tante cose belle non troppo lontane da casa che ancora sono a noi sconosciute , per questo la nostra nuova esperienza da viaggiatori ci  ha portato nel corso del tempo alla ricerca di luoghi magici nel nostro territorio.

HO DECISO DI METTERE IN EVIDENZA LE ZONE GIA’ VISTE SE AVETE SUGGERIMENTI SU PAESAGGI ,CITTà, PICCOLI BORGHI , SPIAGGE ,MONTAGNE,FESTE TIPICHE, MUSEI ,PARCHI  O  QUANT ‘ALTRO SIAMO PIU’…

View original post 20 altre parole

Combinare sport e musica per sentire meno dolore

ORME SVELATE

Risultati immagini per City Happiness Ben Rotman Ben Rotman · City Happiness – Collage

Spesso il dolore emerge come conseguenza di malattie, ferite o richieste fisiche intense. Circa il sette per cento degli adulti in Germania vive il dolore cronico e si sente limitato da esso. Ci sono diverse opzioni per aiutare a gestirlo. Una nuova alternativa agli antidolorifici o alla terapia del calore potrebbe essere Jymmin, una miscela di allenamento su macchine da palestra e improvvisazione musicale libera, sviluppata dagli scienziati dell’Istituto Max Planck per le scienze cognitive e cerebrali umane (MPI CBS) a Lipsia. Hanno scoperto che questa nuova tecnologia di fitness ci rende meno sensibili al dolore. In Jymmin, le macchine per il fitness vengono modificate in modo tale che la forza del movimento sull’addestratore addominale, sulla barra di trazione o sullo stepper crea un’ampia gamma di suoni. Il software per la composizione musicale sviluppato presso MPI CBS e un sistema di sensori correlato…

View original post 492 altre parole

Cinque luoghi letterari a Torino

- Radical Ging -

Di Torino si conoscono tante anime. Spesso si parla della Torino magica, una città in bilico tra misticismo e forze oscure (quante volte ho sentito parlare di sette e strani rituali alla Gran Madre). Ha un’anima noir, una culinaria e poi, ovviamente, ce n’è una culturale. Che è poi quella che preferisco.

Sono davvero tantissimi gli scrittori e le persone del mondo letterario italiano che hanno calcato le strade di questa città e che vi hanno vissuto per un periodo di tempo più o meno lungo, PrimoLevi, NataliaGinzburg, CarloFruttero, FrancoLucentini e chi più ne ha più ne metta. E poi non dimentichiamo che la casa editrice Einaudi è nata proprio qui e qui ha ancora una sede storica.

Insomma, di luoghi dal fascino culturale a Torino ce ne sono di innumerevoli, la qual cosa rende pressoché impossibile fare una classifica…

View original post 632 altre parole

Charles Darwin: la fotografia di un naturalista

- Radical Ging -

Uno dei padri fondatori della cultura del Novecento, che ha influenzato non solo il mondo accademico e scientifico ma anche quello della letteratura, è CharlesDarwin. Sebbene in tanti conoscano la teoria dell’evoluzione, o almeno, alcune interpretazioni di questa teoria, della vita dell’uomo non sempre si sa molto.

Charles Darwin nasce nel 1809, a Shrewsbury, nella contea di Shropshire, in Inghilterra. La sua è una famiglia di studiosi, il padre, RobertWaringDarwin, era un medico, e il nonno, ErasmusDarwin era filosofo, medico e naturalista. Sin da piccolo è appassionato al mondo naturale e agli esperimenti, ma alla scuola di Shrewsbury, di SamuelButler, studia anche i grandi autori classici e moderni, Omero, Virgilio, Shakespeare, Byron, Milton e Sir WalterScott. Alla fine del 1825 il padre, nel tentativo di spingerlo a seguire le sue orme, lo manda…

View original post 743 altre parole

Il Detection Club: il circolo del giallo

- Radical Ging -

Immaginiamo la Londradegli anni ’30: un gruppo di amici scrittori, dei carnefici, delle vittime e un teschio di nome Eric. La trama di un romanzo? No, la vera storia del Detection Club.

Il Detection Club fu un circolo letterario fondato nel 1930 da un gruppo di scrittori di crime e mistery inglesi, che al contrario dei circoli più famosi, si incontrava almeno tre volte l’anno per cenare insieme e discutere della crime fiction dell’epoca, consigliandosi e confidandosi, dichiarando cosa fosse meritevole di apprezzamento e cosa invece fosse oltraggioso, il tutto davanti a un buon pasto e a numerosi bicchieri di vino.

Come tutti i club, anche il Detection Club aveva un presidente, il primo fu G.K. Chesterton. Ma lo furono anche Dorothy L. Sayers e Agatha Christie (anche se decise di condividere la carica con Lord Gorell, chiedendogli di…

View original post 585 altre parole

Il film Memento aiuta a comprendere meglio il cervello

ORME SVELATE

Risultati immagini per mementoIn un film, non tutte le scene sono propedeutiche alla comprensione della trama, ma ci sono dei momenti chiave che danno agli spettatori le informazioni di cui hanno bisogno per capirla. Tutte le scene chiavi causano reazioni identiche nel cervello dello spettatore. In uno studio cinematografico di Aalto University che combina arte e neuroscienza, gli spettatori hanno mostrato il classico film Memento (2000) di Christopher Nolan. Il protagonista soffre di perdita di memoria a lungo termine e non è in grado di conservare nuovi ricordi per non più di pochi minuti. Gli eventi si svolgono in ordine cronologico invertito. Lo spettatore deve mettere insieme le informazioni, scene chiave ripetute a determinati intervalli durante il film. Queste scene funzionano come indizi: forniscono nuove informazioni necessarie per comprendere la trama. Ogni volta che appaiono, i momenti chiave fanno reagire le stesse regioni del cervello in modo identico. Anche il cervello di diversi…

View original post 391 altre parole

Gioventù Violenta

Revolution Post

Identificati e denunciati i componenti di una baby gang che ha aggredito un pensionato disabile, rubandogli il bastone e facendolo cadere a terra. I minorenni autori dell’aggressione hanno poi postato sui social network il video della loro azione, che è stato poi rimosso dalla polizia.

Attraverso il video si poteva distintamente rilevare che i ragazzi, dopo aver avvistato l’anziano dirigersi verso di loro, ne preparavano l’aggressione tra risa e schiamazzi; in particolare uno dei ragazzi gli andava incontro e gli strappava di mano il bastone al quale si appoggiava facendolo rovinosamente cadere in terra dopodiché si davano tutti alla fuga. Uno degli autori minorenni dell’aggressione aveva documentato la scena con riprese effettuate dal suo telefono cellulare e successivamente ha postato il video online e su Facebook dove ha provocato numerose reazioni di riprovazione da parte degli utenti.

L’ultimo caso dei ragazzi criminali perché così è il termine giusto per…

View original post 74 altre parole

La confessione della signorina Silvani (Anna Mazzamauro)

Revolution Post

“Siccome, senza volerlo, ho accavallato una mia battuta su quella di un altro attore, sono stata strattonata con tanta forza che si è spostato il menisco dell’orecchio”, spiega Mazzamauro, “Ho subito una lesione molto grave. La produzione ha messo tutto a tacere”. Quell’attore, però, non era Enrico Brignano.

Queste sono le parole dell’Attrice Anna Mazzamauro,  intervistata dal programma la Confessione.

Dopo un mese da quelle parole, che avevano lasciato intendere che l’attore in questione potesse essere Enrico Brignano, oggi lo scagiona.

L’attore si era subito difeso, ma il web non è stato assolutamente clemente, anzi sui social è stato stato riempito di insulti.

Quello che mi chiedo cara signora Mazzamauro perché è stata in silenzio per tutto questo tempo? Perché non ha difeso il suo collega prima?

Nel giro di tre mesi in Italia il termine molestie è stato utilizzato troppo spesso e per episodi che…

View original post 144 altre parole

Gioventù Violenta

Revolution Post

Identificati e denunciati i componenti di una baby gang che ha aggredito un pensionato disabile, rubandogli il bastone e facendolo cadere a terra. I minorenni autori dell’aggressione hanno poi postato sui social network il video della loro azione, che è stato poi rimosso dalla polizia.

Attraverso il video si poteva distintamente rilevare che i ragazzi, dopo aver avvistato l’anziano dirigersi verso di loro, ne preparavano l’aggressione tra risa e schiamazzi; in particolare uno dei ragazzi gli andava incontro e gli strappava di mano il bastone al quale si appoggiava facendolo rovinosamente cadere in terra dopodiché si davano tutti alla fuga. Uno degli autori minorenni dell’aggressione aveva documentato la scena con riprese effettuate dal suo telefono cellulare e successivamente ha postato il video online e su Facebook dove ha provocato numerose reazioni di riprovazione da parte degli utenti.

L’ultimo caso dei ragazzi criminali perché così è il termine giusto per…

View original post 74 altre parole

Caso De Falco

Revolution Post

A pochi giorni dalla pubblicazione dei dati Istat sulle molestie scoppia il caso De falco Gregorio il candidato cinque stelle,capitano di fregata noto per aver intimato, la notte del 13 gennaio 2012 a Francesco Schettino, con l’ormai celebre ‘salga a bordo c…’.

La moglie Raffaella, secondo quanto riporta il Corsera, si è recata alla polizia di Livorno, sostenendo che suo marito, in stato di alterazione, durante un’accesa lite in casa, ha aggredito lei e una delle loro figlie.

Non è stata sporta nessuna denuncia ufficiale, il caso risale ad una settimana fa, tra i due non corre buon sangue, sono in fase di separazione e non si trova un accordo economico, questo sarebbe motivo di diverse liti. Anche se la donna non ha formalizzato la denuncia, l’accaduto è arrivato fino a Roma negli uffici centrali proprio perché l’uomo è un candidato alle prossime elezioni.

Non siamo qui a fare…

View original post 69 altre parole

A proposito del Metodo Mimico —

DIALOGHI APERTI

In questo articolo presento le testimonianze di una ragazza e di un ragazzo che si sono avvicinati al Metodo Mimico durante il loro percorso scolastico. Sono entrata in contatto con il Metodo Mimico a novembre del 2015 partecipando a un progetto teatrale in collaborazione con il mio liceo. L’idea che avevo di teatro era […]

via A proposito del Metodo Mimico —

View original post

Come si vota il 4 marzo, fac-simile della scheda elettorale per Camera e Senato

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

camera1-630x3961519115591_Scheda-Camera-2

Si vota con la nuova legge elettorale, il cosiddetto Rosatellum bis: un sistema misto, in parte maggioritario e in parte proporzionale. Non è possibile fare il voto disgiunto. Esordio del tagliando anti-frode

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/18/elezioni-2018-il-fac-simile-della-scheda-elettorale-come-si-vota-per-camera-e-senato/4168131/

View original post

Una straordinaria Cate Blanchett in “Manifesto” di Julian Rosefeldt

Rosefeldt_96dpi_11

Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria . STAGIONE 2017-2018

I “MANIFESTI” DELLE AVANGUARDIE DEL NOVECENTO, UNA STRAORDINARIA INTERPRETAZIONE DI CATE BLANCHETT  

MARTEDI’ 27 febbraio 2018, ore 21,15 proiezione del film: 

“MANIFESTO” di Julian Rosefeldt

con: introduzione e commento al film di  Barbara Rossi 

Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti . La proiezione unica avverrà come di consueto presso la  MULTISALA KRISTALLI 

Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al Circolo del Cinema (Onde evitare code, si consiglia di presentarsi con qualche anticipo) . La tessera per la nuova stagione del Circolo del Cinema costa euro 12,00. Per gli studenti fino a 25 anni la tessera costa euro 6,00  Continua a leggere “Una straordinaria Cate Blanchett in “Manifesto” di Julian Rosefeldt”

Sindaco e Assessore all’Ambiente a Bruxelles per la cerimonia del Patto dei Sindaci 2018

Ieri Giovedì 22 febbraio, il Sindaco e l’assessore all’Ambiente del Comune di Alessandria hanno preso parte alla «Cerimonia del Patto dei Sindaci 2018», a Bruxelles, nella sede del Parlamento Europeo.

L’appuntamento di oggi è incentrato sul tema «Da Parigi a Katowice: accelerare le transizioni verso città decarbonizzate e resilienti» e prevede interventi sui risultati dei Comuni firmatari della ‘Covenant of Major’ (nel decimo anno del Patto dei Sindaci), sul «futuro a basse emissioni» e sul lancio del premio «Capitale Europea dell’Innovazione 2018», oltre a tavole rotonde, incontri e sessioni di lavoro sui cambiamenti climatici, sulla mitigazione e l’adattamento ai cambianti climatici e sul concetto di «smart city» e di generale miglioramento della qualità della vita nei comuni. Continua a leggere “Sindaco e Assessore all’Ambiente a Bruxelles per la cerimonia del Patto dei Sindaci 2018”

Sfiduciati e scontenti, di Cristina Saracano

Risultati immagini per immagini elettorali

Questa mattina mi è capitato di sfogliare un noto quotidiano nei miei cinque minuti di pausa al bar e ho potuto confermare la mia tesi: gli italiani hanno sempre meno fiducia nella politica e nelle persone che li dovrebbero rappresentare.

Su questo giornale si mettevano a confronto due città: Bologna e Padova.

Bologna è stata per anni simbolo della sinistra italiana, ma adesso i suoi abitanti si sentono destabilizzati perché non trovano più un partito che rispecchi queste ideologie, i più anziani, addirittura credono di essere presi in giro da una classe politica in cui non si riconoscono.

Padova, roccaforte della vecchia Democrazia Cristiana, non ci crede più, nel senso che i cittadini sono credenti e praticanti religiosamente parlando, ma politicamente insicuri e molto delusi.

Parlando con le persone della mia città sento spesso dire: “Questa volta non so veramente per chi votare” oppure “Annullerò la scheda, perché a lasciarla bianca c’è il rischio che la voti qualcun altro!” e altre frasi simili che lasciano solo amarezza.

I giovani hanno ancora meno certezze e molti dicono di non voler neanche andare ad esercitare questo diritto, “perché intanto non cambia niente.”

Sicuramente i politici che stanno a Roma nelle loro comode poltrone non avranno tempo e possibilità di leggere queste mie righe, ma se qualcuno riuscisse a far arrivare questa mia voce, che è poi la voce comune di milioni di cittadini, mi sentirei un po’ più sollevata.

Ancora una volta vorrei aggiungere: fatti, non parole!

Manca poco al 4 marzo, pensateci su.

Leggero e profondo

Plumari Sebastiano Aurelio

faro,-spiaggia-al-tramonto,-vista-sul-mare-202356

E’ leggero e profondo questo amore
dentro e fuori il nostro cuore

sa di fiori sbocciati
e frutti appena maturi

E’ profondo e leggero questo amore
sfida il mare nella tempesta
sconvolge l’anima
e trova conforto nei raggi di un faro

Aprirei le mie ali
e facendomi trasportare
dalla tua essenza
volerei su di te

e poi solo amore
ed estasi sublime
fino all’eternità

authorplumari

View original post

Ogni esperienza è unica per il cervello

ORME SVELATE

Immagine correlataSynapse (Jesus Leguizamo)

L’attività neuronale nella corteccia prefrontale rappresenta ogni esperienza come un “romanzo”. Di conseguenza i neuroni adattano la loro attività, anche difronte ad una nuova esperienza molto simile a quella precedente. Questo è il risultato principale di uno studio condotto da ricercatori della Divisione di Neurobiologia cognitiva di MedUni Vienna e recentemente pubblicato nella rivista Nature Communications. Per quanto riguarda il cervello, ogni esperienza è unica, non importa quanto sia simile a una precedente. I neuroni nella corteccia prefrontale saranno attivi ogni volta – proprio come se l’esperienza fosse completamente nuova. Eventuali discordanze del potenziale neuronale durante questo processo potrebbe portare al fenomeno del déjà vu, per cui un’esperienza nuova sembra già accaduta. Questo è stato dimostrato per la prima volta dai ricercatori di MedUni Vienna, utilizzando un modello animale. Hanno registrato e analizzato l’attività di circa 300 neuroni. Niente viene mai percepito allo stesso modo due volte…

View original post 287 altre parole

Combinare sport e musica per sentire meno dolore

ORME SVELATE

Risultati immagini per City Happiness Ben Rotman Ben Rotman · City Happiness – Collage

Spesso il dolore emerge come conseguenza di malattie, ferite o richieste fisiche intense. Circa il sette per cento degli adulti in Germania vive il dolore cronico e si sente limitato da esso. Ci sono diverse opzioni per aiutare a gestirlo. Una nuova alternativa agli antidolorifici o alla terapia del calore potrebbe essere Jymmin, una miscela di allenamento su macchine da palestra e improvvisazione musicale libera, sviluppata dagli scienziati dell’Istituto Max Planck per le scienze cognitive e cerebrali umane (MPI CBS) a Lipsia. Hanno scoperto che questa nuova tecnologia di fitness ci rende meno sensibili al dolore. In Jymmin, le macchine per il fitness vengono modificate in modo tale che la forza del movimento sull’addestratore addominale, sulla barra di trazione o sullo stepper crea un’ampia gamma di suoni. Il software per la composizione musicale sviluppato presso MPI CBS e un sistema di sensori correlato…

View original post 492 altre parole

Anedonia

ORME SVELATE

Risultati immagini per Thoughts  Eunice Sim “Thoughts” (Eunice Sim)

Nuvole che volano lontano
come emozioni
cercate invano,
evaporate
al mattino
come i sogni
di un bambino.
Lasci che il tempo passi
sperando che non infierisca
sulle tue ferite
ancora sanguinanti.
Anima pura
violentata
dai ricordi,
lacrime
che non lavano
le macchie sulla pelle
del sudiciume
lasciato dal male.
Adesso guardi
l’orizzonte,
la natura sembra
l’unica alleata
per te che sei stanca
affranta e sfibrata
e ormai senza speranza,
ma la vita sorprende
e consegna doni
a chi combatte
per la sopravvivenza.
Cercati ancora
non guardare lontano
prima o poi vedrai una mano
tesa con amore
e con essa un futuro migliore.

Daniele Corbo

View original post

I am Chinese but I am not from China

MiddleMe

I mean my ancestors probably are from China many many many years ago. Both my grandparents are born and grew up in Singapore, both my parents are born and grew up in Singapore, me and my sister are born and grew up in Singapore too. What is our race? Chinese. What is our native language? English and Chinese. What is our nationality? Singaporeans.

file0001308695509

But what irks me sometimes is that I can mistaken for being a Chinese from China. It’s like my nationality doesn’t matter. It’s like you are deem as from Africa just because of your skin color. Or you are seen as either from America or UK, just because you are white and English spoken. It just made no sense. Particularly now that the world has become global and as long you have the means, you can travel almost to anywhere and live anywhere.

If you ask why…

View original post 315 altre parole

My Life: Kuala Lumpur vs Singapore

MiddleMe

I have relocated from Shanghai to Kuala Lumpur for almost 2 years now. From a small cosmopolitan country Singapore to a major city Shanghai and a buzzing world in Kuala Lumpur. For the past 4 years, it has been nothing short of an adventure.

One thing that my friends love to ask me is what is life like between Malaysia and Singapore, what is the difference. Yes, I do get that question all the time. I mean besides the exchange rates at the current SGD$1 is to RM3. There is a vast difference between the two countries even though they shared a long history and are neighbours.

U9109P1274DT20121226202058.png Singapore Night View

People
One major draw to me living in Kuala Lumpur is the local population here. I’m a Singaporean, and I love my fellow countrymen, but local Malaysian folks are just too friendly to ignore. I thought I would have a…

View original post 779 altre parole

Тајната на Охридскиот Бисер

Whisper

For English click here.

♣     ♣     ♣
Бисерот е симбол на убавина, љубов, брак, богатство, невиност и совршенство.

Бисерите, со нивниот топол внатрешен сјај, низ историјата биле едни од најценетите и најпосакувани накити. Безбројни референци за бисерите можат да бидат најдени во религиите и митологијата од најрани времиња, па до денес. Античките Египјани биле закопувани со нив. Клеопатра растворала по еден бисер во чаша вино и го пиела. Грците многу го ценеле бисерот поради неговата уникатна убавина и поврзаноста со љубов и брак, додека пак Римјаните бисерите ги сметале за крајниот симбол на богатство и статус. Во текот на темното доба, додека благородните дами копнееле по деликатните ѓердани од бисери, витезите ги носеле верувајќи во нивната магиска моќ да ги штитат во битка. Во ренесансата бисерите почнале да се користат како симбол за диференцирање на класите, до тој степен што во некои Европски земји се донеле закони…

View original post 804 altre parole