Si chiamano “nubi lenticolari”, un tramonto che strega tutti

di Pier Carlo Lava

foto di Alessandria in via Moccagatta 

Tempo fa sui social non si parla d’altro: del tramonto. E tutto per immortalare con uno scatto il sole che scompare, lentamente, alla vista, lasciando dietro di sé un cielo carico di striature e di gradazioni.

Un panorama mozzafiato che ha incantato e stregato gli utenti dei social network e non solo. 

La pagina Facebook del Centro Meteorologico della Lombardia spiega il raro fenomeno delle “nubi lenticolari”, così chiamate per la loro forma a “lente”. 

Si origina in presenza delle “onde orografiche”, quando un flusso d’aria viene modellato dall’orografia dei rilievi montuosi e genera tali tipiche “ondulazioni”. 

Le nubi lenticolari si formano in presenza di particolari condizioni meteorologiche, di umidità e di flussi d’aria.

(da: http://www.huffingtonpost.it/)