di Antonietta Fragnito

A volte la sera mi coglie impreparata. Spesso sento di aver travolto le ore e di non poter andare a ritroso. Ogni giorno per me è un’ opportunità irripetibile.
In questo giorno bianco di neve, ad esempio, ho avuto pensieri scontati, ma alcuni inediti.
Io considero il pensiero un bene prezioso che preserva la nostra individualità.
Il pensiero è quanto di più sacro e inviolabile esiste al mondo. Non è dato a nessuno conoscerlo , tranne a chi lo pensa.
Il pensiero è la massima espressione di libertà. Sarebbe atto di onnipotenza leggere
l’ altrui pensiero. La bugia , la falsità, l’ ipocrisia in tal caso sarebbero smascherare, ma verrebbe a mancare il pathos, il mistero dei sentimenti e delle relazioni.
Ricordo con raccapriccio, quando, da bambina,mi dicevano che Dio conosceva ogni mio pensiero. Allora mi sforzavo di pensare bene, ma i pensieri cattivelli erano preponderanti
Sì, sento che stasera sono impreparata più del solito!
Ora mi avvio verso la camera da letto col bottino che ho trafugato oggi alla vita. So già che prima di dormire mi riguardero’ la refurtiva e abbraccero’ alcune cose particolarmente preziose! 💙💚💛❤