Signora, é caduta ?. No, non si preoccupi, faccio sempre così le scale !… di Rosa Cozzi

signora

di Rosa Cozzi Storie di amori, delitti, e di risate

Vi saluto senza fiato !…
Vi racconto cosa mi é capitato in un supermercato vicino casa mia.
Avevo come ogni settimana acquistato parecchia merce, il carrellino era strapieno, inoltre avevo la borsa termica per i surgelati, e un’altra con roba voluminosa ma leggera. Dunque mi ero caricata come un mulo !…
Come ogni volta mi accingo a salire al piano di sopra con la scala mobile, effettuo la medesima manovra, incomincio a salire, ma quasi in cima si rompe un supporto del trolley, che incomincia scivolare verso il basso.
Cerco di evitare il peggio, ma il peso era troppo per le mie forze, perdo l’equilibrio e precipito verso il basso, facendo diversi capitomboli.
Mi ritrovo con la faccia in giù, con la scala mobile che continua la sua corsa verso l’alto, e tutti che urlano, e io che continuo a rotolare .
Penso che sia giunta la mia ultima ora.
Qualcuno riesce a fermare quell’aggeggio infernale. Mi ritrovo con una gamba in alto con il ginocchio che mi faceva malissimo.


Avevo male dappertutto,e non riuscivo a respirare. Tutta frastornata e acciaccata alla domanda di un uomo: << Signora si é fatta male ?>> rispondo : << Non mi sono fatta nulla, faccio sempre così le scale !… >>. Chiedo di aiutarmi ad alzarmi. Stoicamente mi metto in piedi, e raduno le mie cibarie. Saluto tutti e vado via ringraziando, vergognandomi per l’accaduto.
Per strada non riuscivo a respirare, avevo il lato destro sotto al petto che mi faceva soffrire enormemente, La natica sinistra sembrava che avesse ricevuto un calcio di rigore di Iguain, e le dita della mano sinistra escoriate e stritolate da Carnera.
Camminando lentamente col dolore e il peso di un trolley ormai distrutto, ho messo tre quarti d’ora per fare centocinquanta metri.
Finalmente raggiunta casa, metto via le cibarie, e vado in ospedale.
Qui attesa di ore perché non ero in codice rosso, e ti fanno aspettare e sembra che ti dicono ” Devi soffrire prima di sapere di che morte morire !…
Finalmente raggi e diagnosi : due costole incrinate, ematoma alla natica , e con escoriazioni al ginocchio, e alle dita. Il tutto guaribile in due mesi se non ci sono complicazioni .
Morale : Non sopravalutare le tue forze Rosa, ormai sei nella terza età e devi chiedere una badante… Non ci penso neanche !…
Fatto realmente accadutomi !…
Rosa Cozzi
da ” Sono cose che succedono solo a me ”

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

One thought on “Signora, é caduta ?. No, non si preoccupi, faccio sempre così le scale !… di Rosa Cozzi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...