The serfs of the Superior Ones

    Lei Oggi.

    Coraggiosa e Devota Amante,
    Insicura e Incerta Fanciulla,
    Mutevole Animo o Solida Lavoratrice,
    Romantica Principessa o Sordida Schiava,
    Oscura Madre e Domina Severa.

    Nelle Orgie delle Fantasie Estreme,
    Nell’Amore vissuto senza Limiti,
    Fluttuante sopra le Rocce della ragione,
    Immersa nell’Avvolgente Abbraccio del Mare.

    Unica Nostra Guida nel caldo Buio della Notte,
    Ultimo Sigillo del Patto tradito con la Natura.

    Tutto è stata e tutto è.
    Ma ancora più oggi: Lei,

    Donna, Forte, Bella e Libera.

    E Libera sceglie i Suoi Tempi,
    i Suoi Umori, i Suoi Amori,
    i Suoi Padroni, i Suoi Schiavi,
    le Sue Amiche, le Sue Intimità,
    i Suoi Piaceri e i Suoi Spazi,
    i Suoi Momenti e i suoi Templi.

    Oggi e Domani in una ridda eterna di cambiamenti.

    Lei Oggi

    Donna



Note: Preghiera dedicata dai fedeli seguaci a Thilli in occasione della Grande Festa dell’8 marzo 1791 per la Sua Elevazione a Suprema, e…

View original post 24 altre parole