Guest Post: See How Green Represents Growth and Words Feed

MiddleMe

1.png

Part Two of:

See How Silver Shines and Words Win in 2018 Best Practices

with Hot Infographics

“I’ve tried to remember everything you have ever taught me about beauty..” – Sarah Stewart

With all the wide marketing spaces a question comes to mind… How can my business or my work stand apart, blend, grow and reach into the depths of peoples minds hearts and souls?

In the first quarter of 2018 as we review all the wonderful insightful articles/blogs/whitepapers for “how to”… Content Marketing Institute has it right – short and to the point,

“Keep your audience at the center of your content marketing process.”

Here are 5 ways to perform your content audit:

  1. Identify your main goalYour goal determines everything you do in your inventory audit.
  • Get rid of ROT (redundant, outdated, or trivial content).
  • Understand the scope of your content of all types.
  • Evaluate for consistent…

View original post 295 altre parole

ombre storne

Antalgica Poetica

ultimamente mi sparisce il sonno alle tre della notte

e uscendo in mutande sul portico estraneo e buio

aspetto il fruscio di Nippo, delle sue zampe canine,

lei mi è garante nel buio, insondabile saliscendi delle colline

intorno, le case son vegliate dalla crumira sentinella elettronica,

stanotte i raggi sorprendenti della luna sono filtrati da una leopardata distesa di nubi

e ridacchio immaginando le sorde imprecazioni del furtivo,

che svolge pur sempre lavoro notturno,

denudato d’acchito del suo velo nero da un capriccio di vento che sculaccia un nembo

…. e ogni tanto di lontano un cane disoccupato abbaia

View original post

Condominio 1: giardino prima e dopo.

joseph pastore maker

Nel paese dove vivo c’è un grosso fornitore per agricoltori, è molto competente e fornito. Quando non avevo ancora sperimentato il semenzaio ci compravo le piantine per il mio orto.

Nella primavera di tre anni fa trovai esposto un bellissimo tavolo da picnic con panche incorporate, identico a quelli che si trovano nei parchi. Lo immaginai perfetto per il giardino condominiale ma il prezzo fugò ogni fantasia.

istruzioni

Finita la stagione ritrovai lo stesso tavolo smontato, malamente abbandonato in un’aiuola, pensai che non dovevo esser stato il solo a trovarlo troppo costoso.

Nel mese di dicembre non solo giaceva ancora in stato di abbandono ma ci aveva anche piovuto sopra. Mi rivolsi al titolare del negozio per rilevare quella “res derelicta” e concordammo una quotazione stracciata di 100 euro. Tornato a casa consultai i due condomini che maggiormente fruiscono del giardino per proporre di ripartire la spesa. La risposta non fu…

View original post 521 altre parole

Il Cammino di Santiago

joseph pastore maker

Come per uno degli articoli precedenti, un altro bel ricordo da valorizzare e finalmente con questo articolo ritorno sul tema centrale del blog: costruire oggetti con materiali di recupero.

Qualche anno fa mi avventurai con una vecchia bicicletta sul Cammino francese di Santiago.

Circa 800 chilometri da percorrere in 12 giorni.  Arrivai alla meta con 4 giorni di anticipo rispetto al volo che avevo prenotato per il ritorno e spesi il tempo residuo per raggiungere prima Finisterre e poi La Coruna. Altri 400 chilometri con ripidi e continui saliscendi dalle spiagge oceaniche alla sommità delle scogliere boscose della Galizia.

Il “Camino” a differenza di altre mete di pellegrinaggio, può essere percorso con diverse motivazioni: da semplice moda, a prestazione sportiva trekking a giro turistico. Comunque lo si affronti inevitabilmente riesce ad infondere spiritualità, introspezione e incentivo a migliorare se stessi.

Il fiume continuo di persone e di energia che…

View original post 182 altre parole

Girasoli

joseph pastore maker

Può succedere che una mattina, appena alzato, ti affacci alla finestra e scorgi loro, che hanno deciso di sbocciare tutti insieme! E quello che era già bello, diventa bellissimo.

Allora fai colazione in fretta e scendi prima possibile per conoscerli meglio e ringraziare del bel regalo.

Ma loro ti raccontano una storia tanto romantica quanto triste:

Clizia era una ninfa innamorata del Sole, lo seguiva tutto il giorno mentre lui portava il suo carro di fuoco nel cielo. Il Sole intenerito per tanta devozione, credette di esserne a sua volta innamorato e la sedusse.

Ben presto il Sole si stancò dell’amore di Clizia e rivolse altrove le sue attenzioni.

La ninfa pianse per nove giorni di seguito mentre in mezzo ad un campo osservava il suo amore guidare il suo carro di fuoco. Nel fare questo il suo corpo si trasformò in uno stelo, i piedi si conficcarono nel terreno…

View original post 51 altre parole

Borsalino, si apre davvero uno spiraglio? di Enrico Sozzetti

Borsalino

di Enrico Sozzetti https://160caratteri.wordpress.com/

Borsalino, spiraglio autentico o ennesimo gioco delle parti? Forse un po’ tutte e due le cose visto che la Haeres Equita e i curatori non si sono risparmiati frecciate, alimentando, volontariamente o per interesse, le contrapposizioni e le carte bollate. Resta il fatto che è di poche ore fa la notizia che i curatori del fallimento Borsalino, Stefano Ambrosini e Paola Barisone, e la Haeres Equita di Philippe Camperio hanno comunicato, congiuntamente, che dopo l’incontro del 12 marzo hanno convenuto “di differire tutte le udienze relative alle iniziative giudiziali instaurate prima di questa data e a oggi pendenti, al fine di consentire un sereno confronto tra le parti, nell’interesse dei creditori, dei lavoratori dipendenti e della continuità aziendale”. Oggi al tribunale di Torino era prevista l’udienza in appello contro la dichiarazione di fallimento.

Potrebbe essere allora possibile un accordo tra i curatori e la Haeres Equita che detiene il marchio, sequestrato in via cautelativa con sette indagati (Camperio, gli amministratori della società e tre funzionari del Mediocredito da cui è stato acquistato per 17,5 milioni)? Una delle ipotesi in campo infatti è quella che potrebbe vedrebbe Camperio pronto per una offerta per rilevare tutta l’attività di Borsalino: l’importo dovrebbe consentire ai curatori del fallimento di chiudere la procedura. Un accordo entro l’estate quindi appare verosimile? Altra domanda, per ora senza risposta. Continua a leggere “Borsalino, si apre davvero uno spiraglio? di Enrico Sozzetti”

Il Sindaco di Alessandria commenta la momentanea chiusura al traffico della Tangenziale per gli incidenti stradali odierni 

cuttica

Le condizioni di scarsa visibilità per la presenza di una fittissima nebbia sono la causa di una serie di incidenti che, nelle prime ore del mattino odierno, hanno interessato la Tangenziale Ovest di Alessandria, prima del casello autostradale di Alessandria Ovest e nel tratto tra il Sobborgo di San Michele e il ponte Forlanini.

Sono stati coinvolti in tamponamenti a catena 6 diversi autoveicoli e ci sono stati feriti, portati al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile (fortunatamente nessuno dei coinvolti è in pericolo di vita).

La Tangenziale, nel tratto coinvolto dalla nebbia e dagli incidenti, è stata chiusa al traffico al fine di evitare — pur nel derivante disagio automobilistico — ulteriori e ancora più gravi problemi e rischi di incidenti. Continua a leggere “Il Sindaco di Alessandria commenta la momentanea chiusura al traffico della Tangenziale per gli incidenti stradali odierni “

Installata la prima postazione per l’assorbimento e filtraggio delle polveri sottili ad Alessandria

Foto postazione antismog Alessandria

Questa mattina ad Alessandria è stato dato l’avvio concreto alla sperimentazione del progetto pilota realizzato dalla società SprayTecs Technologies Ltd (Regno Unito) — d’intesa con l’Amministrazione Comunale (Assessorato all’Ambiente e Politiche per la sostenibilità ambientale, guidato dall’Ass. Paolo Borasio) e con l’adesione di ARPA Piemonte — per rendere l’aria del centro urbano più pulita, assorbendo e filtrando le polveri sottili (PM10).

La prima delle quattro postazioni (A.T.U.-Air Treatment Units) previste è stata collocata in via dei Martiri ed entro la settimana verranno posizionate e attivate anche le tre rimanenti previste rispettivamente in via dei Martiri (la seconda postazione), in piazzetta della Lega e in corso Roma (nel tratto piazzetta della Lega/via Piacenza). Continua a leggere “Installata la prima postazione per l’assorbimento e filtraggio delle polveri sottili ad Alessandria”

Camminata in rosa, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Domenica 18 marzo avrà luogo la camminata in rosa, organizzata da UISP Comitato Territoriale di Alessandria e Asti, attraverso un percorso tematico significativo per le donne.

Ritrovo alle 9,30 in via Cavour, davanti a Palazzo Borsalino; partenza ore 10.

Il ricavato sarà devoluto a favore dell’Ostello Femminile di Alessandria.

L’evento è compreso nel Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria.

La prevenzione in rosa, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Sabato 17 e domenica 18 marzo, dalle 10 alle 17,30, sarà presente un ambulatorio mobile in piazza della Libertà per visite dermatologiche, diabetologiche e oculistiche (sabato), cardiologiche e senologiche (domenica), completamente gratuite ed effettuate a cura di medici specialisti che afferiscono alle Associazioni di volontariato coinvolte .

Promotori:

– Prevenzione e salute a km 0

– LILT Lega Italiana per la lotta contro i tumori , sez, di Alessandria

– APMC Associazione Prevenzione Malattie del Cuore

– ADAL Associazione Diabetici Alessandria

– Prevenzione è progresso

– BIOS Alessandria

L’evento è inserito nel calendario del Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria.

QUELLA NOTTE A SCILLA, di Bruno Bellaveglia

Quella

di Bruno Bellaveglia

QUELLA NOTTE A SCILLA

di Bruno Bellaveglia

Come si dipinge la magia
di una notte sotto le stelle?

Come si descrive quel fremito
di gioia pura e innamorata?

Come posso confessarti
l’incanto di una notte,

il dolce calore di una piccola
candela,

il sapore gustoso dei frutti
della tua terra,

il bacio inesprimibile
dei tuoi occhi innamorati

alla mia anima?

Frammenti preziosi
di un sogno delicato,

visione di un adorabile sentire
inciso, per sempre,

in fondo al cuore.

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale

Libera per sempre ©

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.
Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue. (Eugenio Montale)

 64ox1w

View original post

Lavori di manutenzione all’impianto di videosorveglianza comunale

Comune

15 marzo 2018. Lavori di manutenzione all’impianto di videosorveglianza comunale

via Morbelli, via Milano e parcheggio Palacima –  Alessandria

Per permettere lo svolgimento dei lavori di manutenzione all’impianto di videosorveglianza comunalein alcune vie della città di Alessandria previsti per il giorno 15/03/2018, dalle ore 08.00 alle ore 12.00 del giorno 15 marzo 2018 , il divieto di sosta con rimozione forzata nelle seguenti vie:

– VIA MORBELLI, nel tratto stradale compreso fra il civ. 24 fino all’intersezione con Piazzetta Bini, lato sx senso di marcia (zona a tariffazione);

– VIA MILANO, nel tratto stradale compreso fra il civ. 114 fino al civ. 124 (intersezione con Via Caraglio) lato sx senso di marcia, per complessivi nr. 4 stalli di sosta (zona a tariffazione);

– AREA ADIBITA A PARCHEGGIO antistante il PALACIMA, lato Passeggiata Sisto, per complessivi nr. 3 stalli di sosta davanti al palo della pubblica illuminazione contraddistinto dal nr. 18531;

Festa dell’acqua ad Alessandria, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua,  che si celebra il 22 marzo, AMAG Reti Idriche Spa, la società di AMAG  che si occupa del ciclo integrato dell’acqua, organizza ad Alessandria una festa per grandi e piccini.

Sono previsti truccabimbi,  palloncini, bolle, giochi, esibizioni di scuole di  danza e gran finale con la ballerina nella sfera.

In caso di maltempo, l’appuntamento è in Galleria  Guerci

 

 

20180313_213204.jpg

Le infezioni da HPV e tumori ginecologici, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

Inner Wheel, in collaborazione e in favore di LITL- Lega Italiana per la lotta contro i tumori, organizza una cena, seguita da una conferenza dal titolo “Le infezioni da HPV e i tumori ginecologici “,per mercoledì 14 marzo, alle ore 20, nella sala “Belle Epoque dell’Hotel Alli Due Buoi Rossi, in via Cavour, 32, ad Alessandria.

Relatori  dottor Giovanni Gomba e dottor Guido Bottero. L’evento è inserito nel calendario del Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria.

LA SPERANZA, di Gregorio Asero

di Gregorio Asero

LA SPERANZA

Io dico che l’uomo è un animale incredibile, riesce a sviluppare una facoltà che, penso, non hanno gli altri animali: l’immaginazione. Al di là del desiderio di voler provare del piacere dalle cose concrete e reali, l’uomo riesce a soddisfare il proprio animo anche attraverso i sogni e i desideri spirituali.

Il piacere che egli trova nell’immaginazione, riesce a tenere acceso il fuoco della speranza, dell’illusione. Per questo, a mio giudizio, non ci deve meravigliare se a volte la speranza di realizzare un determinato progetto, è più emozionante della realizzazione del progetto stesso.

gregorio asero

Letture in Biblioteca, a proposito di donne, di Lia Tommi

di Lia Tommi, Alessandria

La UISP, Comitato Territoriale di Alessandria e Asti, organizza per venerdì 16 marzo, alle ore 21, una serata di letture nella Biblioteca Civica “Francesca Calvo “di piazza Vittorio Veneto, ad Alessandria.

Tutti gli intervenuti avranno la possibilità di leggere, in un tempo massimo a disposizione di tre minuti, brani di autrici donne o riguardanti figure o tematiche femminili, per stimolare la riflessione e suscitare emozioni sull’universo femminile.

Conducono la serata Lia Tommi e Cristina Saracano.

Sono previsti interventi musicali a cura di Annamaria Onetti, all’arpa.

L’evento è compreso nel calendario del Marzo Donna della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria e prende nome dal Concorso Letterario da essa organizzato annualmente.

Transito del corteo ciclistico della “Milano Sanremo d’epoca”

Comune

Provvedimenti viabil 14 marzo 2018. Transito del corteo ciclistico della “Milano Sanremo d’epoca” Centro-città, Alessandria

Per permettere il transito del corteo ciclistico per la manifestazione denominata “Milano Sanremo d’Epoca” in programma in data 14 marzo 2018 (dalle ore 15:00 alle ore 18:30) interessando alcune vie del centro cittadino di Alessandria, in data 14/03/2018 dalle ore 15:30 sino al termine della sfilata, durante il passaggio dei partecipanti, le strade interessate e quelle interferenti, saranno temporaneamente interdette al traffico, secondo il seguente percorso: via Vinzaglio, lungo Tanaro Magenta, largo Catania, lungo Tanaro San Martino, ponte sul fiume Tanaro per la Cittadella e ritorno, lungo Tanaro Solferino, via Gentilini, corso Monferrato, via Santa Maria di Castello, via dei Guasco, via Migliara, via Milano, corso Monferrato, via Dossena, via Verona, via Vochieri, piazzetta della Lega, corso Roma, via Legnano, via San Lorenzo (con sosta per punzonatura), via Piacenza, via Faà di Bruno, via Verdi, piazza della Libertà, via Mazzini, viale Milite Ignoto, viale Michel, via Bellini, via Vinzaglio.

Il vento e la pioggia “, di Le FAVOLE di ROSA

Il vento

di Le FAVOLE di ROSA

” Il vento e la pioggia “
Un giorno di primavera il cielo era pieno di nuvole cariche di pioggia, cadevano a grosse gocce sulla terra.
Il signor Eolo dio del vento che voleva tutto per se il cielo blu,s’infuriò e decise di soffiare via le nuvole.
Aveva così tanta voglia di soffiare per sfogare la sua furia, che sospingeva e faceva volare tutto ciò che si opponeva al suo passaggio.
Due goccioline molto piccole, si trovarono sospinte di qua e di là, volteggiando nel turbinio della tempesta, cercavano di aggrapparsi a qualche ramo o fiore che fosse ancora intero, e non spezzato dalla ira del vento.
Videro un fiore ormai soffione che resisteva ancora alle folate irose, e ci si lasciarono cadere sfinite. Viste così sembravano due fiori nuovi, brillavano come due diamanti, ma il vento si avvide di loro.

Continua a leggere “Il vento e la pioggia “, di Le FAVOLE di ROSA”

En rose, di Antonietta Fragnito

di Antonietta Fragnito

La parola di Giancarlo Stoccoro
sfoglia le sillabe, squarcia il silenzio del silenzio.
Sembra introvabile,
una specie di funambolo tra pieghe e
scoscese emozioni.
Fa il bagno nelle acque sacre di un’ anima un po’ furtiva .
Svela le carezze dell’ignoto.
Amo smarrirmi fra versi che un po’ mi riconoscono,
malgrado io sia una poetastra.

Una First lady di nome Jacqueline

COMUNICARE NSA

Una First Lady di nome Jacqueline   (di Annamaria Niccoli)cfb_126978

Jacqueline Lee Bouvier  nasce nel 1929 nel New England, il padre di origine francese, da una famiglia aristocratica. Jackie, com’era chiamata in casa, ben presto si mostra come una ragazza molto bella e intelligente. Nel 1947 venne eletta reginetta al ballo delle debuttanti. E’ durante questo evento che ha l’ opportunità di conoscere una delle famiglie più potenti degli Stati Uniti d’America, i Kennedy, di origine irlandese, appartenente al Partito Democratico. In un dei tanti ricevimenti organizzati dalla famiglia Kennedy, la ragazza incontra John Fitzgerald Kennedy. E’ amore a prima vista! Il fidanzamento durerà poco tempo, i due giovani si sposeranno il 12 settembre 1953. Dalla loro unione nacquero quattro figli, di cui Arabella e Patrick morirono appena nati. Quel giovane marito nel 1960 divenne Presidente degli Stati Uniti e Jacqueline divenne la più giovane First Lady, appena trentunenne. Purtroppo …

View original post 448 altre parole

I campi di concentramento Nella Corea del Nord  (Il più grande fallimento delle Nazioni Unite o la più grande “bufala ” di Stato?)        di Annamaria Niccoli.

COMUNICARE NSA

f9d46030-68f2-4e7a-bc12-45953f4661c0La tragica divisione della Corea avvenne nel 1950 a seguito di una delle guerre civili più cruente al mondo. Dopo mesi di conflitti interni le Nazioni Unite tentarono di far fare la pace fra le varie opposte componenti politiche in guerra. Il nord della Corea venne invaso dall’Unione Sovietica, il sud invece venne sostenuto dal governo americano. Dopo 3 anni di guerriglia fra Nord e Sud, fra sovietici e americani, le Nazioni Unite tentarono di porre la pace fra i due nascenti stati di Corea del Nord e Corea del Sud. Venne stabilito dal Consiglio dell’ONU che fra i due Stati vi fosse una zona cuscinetto larga 3 km e percorresse il 38° parallelo, ma non venne firmato alcun trattato di pace. Tecnicamente le due nazioni coreane sono ancora tecnicamente in guerra. La Corea del Sud ha fatto una stima, la separazione e la nascita la nascita forzata di due…

View original post 959 altre parole

Fuggire dalla Corea del Nord in cerca di libertà (Yeonmi Park)

COMUNICARE NSA

Fuggire dalla Corea del Nord in cerca di libertà. (Yeonmi Park)
Conferenza dell’ One Young Word a Dublino 2014

north-d2gjg9lbv1ebaahiwn2_t620

La Corea del Nord è un paese inaccessibile. c’è solo un canale tv, non c’è internet. non siamo liberi di cantare, dire indossare o pensare a quello che vogliamo. la Corea del Nord è l’unico paese al mondo che condanna a morte le persone per avere effettuato chiamate telefoniche internazionali non autorizzate.
I cittadini sono tuttora terrorizzati quando ero piccolina in Corea del Nord non ho mai visto nessun tipo di storia d’amore tra uomini e donne. Senza libri, senza canzoni, senza giornali, nessun film su storie d’amore. Non c’è Romeo e giulietta. ogni storia era propagandata per il lavaggio del cervello sui dittatori Kim che era in atto ai danni della popolazione. Sono nata nel 1993, e sono stata rapita alla nascita, ancor prima di conoscere le parole “libertà e…

View original post 543 altre parole

“Ebbro di donne e di pittura” di Im Kwon-Taek 2002

COMUNICARE NSA

Ebbro-di-donne-e-di-pittura-Sub-ITA“Ebbro di donne e di pittura” del regista coreano Im Kwon-Taek, film biografico del più grande pittore coreano vissuto dal 1843 al 1897. Jang Seung Up  (Ohwon). Il pittore nato in una famiglia molto povera. divenuto adulto divenne un uomo molto rabbioso e donnaiolo. Il film è interrotto da flashback che riportano all’infanzia dell’artista. Ohwon anche se di famiglia povera riesce ad affermarsi nelle famiglie nobili della sua regione. Dipinse sempre davanti ai suoi committenti punto bravissima è stato l’attore Chi Min-Sik ha saputo dare spessore al suo personaggi. Causa il suo brutto carattere e la continua frequentazione con prostitute verrà arrestato. A fine detenzione trova ospitalità da una sua vecchia amica. Artista in bilico Tra genio e pazzia, testimone di una rivoluzione sociale, culturale e politica del suo paese, che porta alla caduta della dinastia Cho Sun. Non 1897, all’età di 55 anni decide di vivere nei boschi da…

View original post 270 altre parole

Alle tantissime “vittime”di un’amore malato. (di Nico Maggi – ph. Annamaria Niccoli)

COMUNICARE NSA

Alle tantissime “vittime”di un’amore malato     (di Nico Maggi – ph. Annamaria Niccoli)11_1

Ho il cuore spezzato
da chi un tempo
ho tanto amato.
Ho il cuore violato
da chi mi ha profanato, 
ho il cuore malato,
ma non esiste una cura.
Ho il cuore umiliato
da un uomo
che non ho saputo educare.
Ho il cuore ferito
da chi con false promesse
ha distrutto
il mio sogno di bambina.
Ma non importa
adesso sono morta.
Forse la terra restituirà
la mia dignità negata
da chi con brutale violenza
l’ha uccisa e dimenticata.

Alle tantissime “vittime”di un’amore malato.
Nico Maggi

View original post

Ordinary Masterpiece

Thoughts! Pen! Words!

Hello!!! Everyone, In this modern world of fast running lives.We all hate our life.We all say our life does not have anything good or special.Our life is dead, we curse our life no matter how good it is.We never get satisfied with our life.We always wanted more.

Then why we always think like that and continues to live our life like that? It is because, in the corner of our heart, we all know that one day we are gonna achieve something big in our life.The whole world is gonna know our name.But what is that thing we all wanted to do? It is different for everyone.But if in one word I have to say that thing, than I am gonna say that thing is making a “masterpiece” in our life.

So what is a masterpiece?

a work of outstanding artistry, skill, or workmanship.

Generally, a masterpiece is a…

View original post 1.165 altre parole

Federfranchising. Seminario “Tutto quello che vorresti sapere sul Franchising, ma non osi chiedere”

Feder FPOINT ALESSANDRIA

Si terrà mercoledì 14 marzo alle ore 14.00 presso la Sala Attilio Castellani della Camera di Commercio di Alessandria, in Via Vochieri 58, il seminario organizzato da Confesercenti Alessandria in collaborazione con Federfranchising-Confesercenti. L’obiettivo del seminario è quello di offrire ai partecipanti le dovute informazioni in merito alla formula commerciale del Franchising.

Una formula di successo, in Italia e all’estero, che continua a crescere: nel 2017 i negozi in affiliazione commerciale hanno generato un fatturato complessivo di  24,2 miliardi, con un incremento dello 0,9% rispetto al 2016 . Continua a leggere “Federfranchising. Seminario “Tutto quello che vorresti sapere sul Franchising, ma non osi chiedere””

PERMETTENDO ALLA LUNA, NELL’ACQUE BRILLANTI… di Iris Vignola

Permettendo

di Iris Vignola

IRIS VIGNOLA © Tutti i diritti riservati

PERMETTENDO ALLA LUNA, NELL’ACQUE BRILLANTI…

Sibila il vento, gonfiando vele quadre del veliero,
svettanti, sopra l’albero maestro e di trinchetto.
Par sorvolare l’acque addormentate
del sonnolento mare dell’incanto,
sfiorando, nel fluire solitario,
creste d’onde appena pronunciate,
morbide e lunghe, nel cimentarsi in una danza,
al ritmo del soprannaturale canto.
Canto d’amore, nato tra stelle e mare,
dov’esse si riflettono, vezzose,
donandogli per contro il lor splendore
con polvere stellare,
in modo di farlo scintillare al riverbero di luna.
Sorgiva, al tramontar del sole, distende il suo carisma.
Nell’apogeo di cotanta meraviglia, essa è regina.
A incedere s’appresta nella volta,
ch’ha steso un manto vellutato
e impreziosito di cosmico profumo,
per onorarne il passo.
Di sogno, s’impregna l’orizzonte,
nell’avanzar costante del vascello,
seguente la scia della magia senza confronti,
laddove fluido specchio col cielo va a incontrarsi,
permettendo alla luna, nell’acque brillanti, di bagnarsi.

27-04-2016

Una volta c’erano in un prato fiorito, tanti piccoli amici che si tenevano compagnia., di Le FAVOLE di ROSA

Una volta

di Le FAVOLE di ROSA

Una volta c’erano in un prato fiorito, tanti piccoli amici che si tenevano compagnia.
Un giorno si schiuse un bocciolo, e apparve improvvisamente un bel fiore di nome Margherita, era sorridente e guardava tutti i suoi amici stupita. C’era anche, tutta bella e colorata e vestita di rosso a pois,signorina Coccinella che volava leggera sui suoi petali, e dove si posò . C’erano poi la signora e la signorina Farfalla tutte colorate e spensierate che volavano leggiadre e con modi garbati salutavano a tutti.
L ‘operosa Ape, non si fermava mai di andare avanti e indietro sempre carica di polline, e tutti la pregavano di fermarsi a chiacchierare , ma lei aveva troppo da fare, e rimandava sempre.
Continua a leggere “Una volta c’erano in un prato fiorito, tanti piccoli amici che si tenevano compagnia., di Le FAVOLE di ROSA”

Dal Manifesto: “ Hitler vs Picasso», la macabra ossessione nazista per l’arte

"Strane cose", il blog di Ettore

<img src=”https://ilmanifesto.it/cms/wp-content/uploads/2018/03/12/13vis2fotogiustahitlerversuspicassorepertorio-mostra-1937.jpg” />

1937, la mostra della «Grande arte germanica»

Arianna Di Genova

EDIZIONE DEL

13.03.2018

PUBBLICATO

13.3.2018, 0:26

AGGIORNATO

12.3.2018, 20:04

Hitler e Goering erano amici stretti, nella politica e nella vita. Condividevano una visione politica e quello stesso sogno di una grande Germania, «epurata» di tutti gli elementi contaminanti che non entravano nel loro progetto. A un certo punto però divennero rivali: fu quando cominciarono a contendersi i bottini artistici, quando le meraviglie prodotte dai migliori talenti d’Europa presero a passare per le loro mani e per quelle di intermediari – galleristi, artisti, storici dell’arte – senza scrupoli. Pronti a fare razzie nei musei delle città che via via occupavano, o in casa d’altri, turlupinando i legittimi proprietari di quei beni (spesso ebrei) o deportandoli per poi depredare meglio le loro residenze, come avvenne nel caso dei coniugi Gutman, spediti in campo di concentramento.

A Jacques Goudstikker, invece…

View original post 309 altre parole

Caro Diario, sono tornata!

THIS IS AN INSIGHT

Caro Diario,

Sono felice di essere tornata in questo spazietto felice. Quanto mi è mancato il mio blog!

Il fatto è che, ultimamente, sono rimasta intrappolata in una serie di circostanze che mi hanno impedito di dedicarmi a questo angolo di pace come avrei desiderato.

Innanzitutto sono aumentate le ore di lavoro,come raccontavo in La Decisione è giusta , perciò ho dovuto ridisegnare la routine quotidiana: fare ginnastica, programmare le cene per due e i pranzi per me, trovare il tempo per stare con la mamma e le amiche, leggere con costanza il mio adorato Pasternak.

Al contempo la connessione internet di casa, che già da tempo andava a livelli da terzo mondo, è crollata definitivamente. Se prima navigavamo sotto il mega consentito dalla legge e dalla decenza, ora neanche quello. Ecco cosa succede a chi vive in collina, in Italia. Ci si puppa delle gran belle…

View original post 64 altre parole