Una volta

di Le FAVOLE di ROSA

Una volta c’erano in un prato fiorito, tanti piccoli amici che si tenevano compagnia.
Un giorno si schiuse un bocciolo, e apparve improvvisamente un bel fiore di nome Margherita, era sorridente e guardava tutti i suoi amici stupita. C’era anche, tutta bella e colorata e vestita di rosso a pois,signorina Coccinella che volava leggera sui suoi petali, e dove si posò . C’erano poi la signora e la signorina Farfalla tutte colorate e spensierate che volavano leggiadre e con modi garbati salutavano a tutti.
L ‘operosa Ape, non si fermava mai di andare avanti e indietro sempre carica di polline, e tutti la pregavano di fermarsi a chiacchierare , ma lei aveva troppo da fare, e rimandava sempre.

C’era anche la signora Tartaruga, che non mostrava mai il suo naso, era sempre chiusa nella sua carapace, e sperava che nessuno la notasse, voleva starsene per i fatti suoi , e usciva solo di nascosto per andare a razziare nell’orto le belle foglie di insalata, ma trovò il posto occupato dalla signora Lumaca, che con sufficienza le disse : sono stata più veloce io, difatti sto mangiando da ore , e poi chi va piano, va lontano, ma non arriva mai !…
Udito ciò la Tartaruga fece dietro front, e con piglio deciso torno nel prato, e si rinchiuse nel suo guscio, e fece l’offesa per tutto il giorno.
Gli altri amici parlottavano e ridevano, e non si erano accorti di nulla.
E in un battibaleno la giornata era finita.
Ognuno si salutò e ritornò da dove era arrivato.
Domani si sarebbero di nuovo incontrati .

di Rosa Cozzi
da Le favole di Rosa.
DL.1941/633