di Lia Tommi, Alessandria

Il 24 e il 25 marzo si sono svolte le Giornate FAI di primavera, che vengono organizzate da 25 anni e permettono di visitare siti particolari con aperture eccezionali, accompagnati da giovani volontari come guide. Da 6 anni vengono altresì organizzate con le stesse modalità le Giornate FAI d’autunno.

Ma cos’è il FAI?

Si tratta di una Fondazione senza scopo di lucro, che opera grazie al sostegno di privati cittadini, aziende e istituzioni per tutelare, conservare e valorizzare il patrimonio d’arte, natura e paesaggio italiano. Fin dalla sua fondazione nel 1975, si è ispirato al National Trust inglese ed è affiliato all’INTO – International National Trusts Organization.

Il FAI, con il contributo di tutti:

CURA in Italia luoghi speciali per le generazioni presenti e future

PROMUOVE l’educazione, l’amore, la conoscenza e il godimento per l’ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione

VIGILA sulla tutela dei beni paesaggistici e culturali, nello spirito dell’articolo 9 della Costituzione Italiana.

Vanta: 57 beni salvati in tutta Italia, di cui 35 aperti al pubblico, quasi 7 milioni di mq di paesaggio protetto, 160 mila iscritti, 120 Delegazioni , 90 Gruppi FAI e 84 Gruppi FAI Giovani in 20 regioni, 7 milioni e mezzo di volontari, 5 milioni di voti per il referendum “I luoghi del cuore “.

Ogni anno i beni del FAI sono visitati da oltre 775 mila persone e in essi vengono organizzati più di 200 eventi, tra mostre, laboratori didattici, visite guidate e altro.

Organizza inoltre annualmente un censimento nazionale dal 2003 : ” I luoghi del cuore “, in cui l’intera popolazione è invitata a mobilitarsi per la tutela di luoghi d’arte e natura.

Il Settore Scuola Educazione coinvolge ogni anno decine di migliaia di insegnanti e studenti in progetti di educazione dall’ambiente e al patrimonio storico- artistico.

Raccoglie appelli dalle comunità locali rispetto ai paesaggi a rischio e presenta segnalazioni alle istituzioni, intervenendo direttamente ove possibile.

Promuove un turismo culturale di alta qualità, ideando viaggi inediti in Italia e all’estero, condotti da docenti esperti.

Coinvolge inoltre il mondo delle imprese, attraverso progetti di responsabilità sociale, partnership e iniziative di volontariato aziendale.

Iscrivendosi al FAI è possibile vivere il tempo libero all’insegna della qualità, grazie a più di 1500 sconti e convenzioni in tutta Italia.

Per informazioni: sostienici@fondoambiente.it wwwfondoambiente.it