Il Libro di Pladis

Senza freni,
Su una strada che non porta da nessuna parte,
Il sangue pompa nella testa,

E tu ridi,
Con le mani strette sul carro del fato,
Lucido e pronto a tagliare la realtà,
Come il collo di un agnellino appena nato,
Per riportare i sogni nel mondo dove respiri,

Il motore ruggisce sotto i piedi,
Come Mufasa prima di morire,
E non senti più il mondo e il suo circo girare,
Mentre sfrecci al di là dei limiti,
Senza preoccuparti delle conseguenze,

Senza freni,
Le mani dietro la nuca,
Il sorriso di James Dean nello specchietto,
Con due grammi di Lemon arrotolati in bocca,

Ridi,
E il mare ti accoglie,
Senza farti domande,
Nel suo morbido e freddo abbraccio.

artlimited_img554371.jpg

View original post