Di Cristina Saracano  Alessandria

Si sapeva già, ma i numeri parlano ancora più chiaro: in Italia si legge poco, quasi niente.

Il 28% delle famiglie non possiede più di 25 libri, molti che hanno librerie fornite  (circa 400 libri) dichiarano di non leggerne più  di uno all’anno.

I più assidui lettori sono nelle città metropolitane, nel nord ovest e nel nord est.

I giovani tra gli 11 e i 14 anni leggono di più se hanno almeno un genitore appassionato alla lettura.

Eppure è un amico bellissimo il libro, lo apro, lo chiudo, leggo quando voglio.

Lo trovo in biblioteca, in formato digitale, in prestito, usato, scontato.

La lettura è un’esplorazione interiore, un viaggio con la mente e la fantasia, un aiuto a capire, a riordinare i pensieri.

Ed ha una vastità impressionante di argomenti: la politica, la narrativa, la cucina, lo sport, l’avventura….

Impossibile non trovare niente che ci piaccia.

Leggete, non sarete più soli.