Revolution Post

Da Palermo a Milano così vivono  tanti minorenni , pistole , scommesse, spaccio, rapine.

Gli piace sparare , entrano nelle case ad intimidire le persone , 16 anni si vantano di saper usare le armi. Vivono ai margini di un presente sospesi tra i sogni di potere della violenza.

Questa è l’Italia dei bambini, per pochi euro capeggiati da un futuro boss quello che noi chiamiamo bullo .

Dall’inizio del 2018 sono finiti in centri di recupero 160 minorenni, 200 in comunità 145 in istituto penale. Accusati di rapine spaccio in alcuni casi anche di omicidio.

Si scava sempre nelle famiglie , e troviamo che i ragazzi arrivano da una società già criminale cresciuti nei quartieri dove la mafia è bella , dove il padre è un piccolo criminale, fratelli e sorelle in carcere. Arrivano dai quartieri dello spaccio, dove la polizia fa schifo, ragazzi che si fermano…

View original post 60 altre parole