"Strane cose", il blog di Ettore

Marco Bertorello

EDIZIONE DEL

07.04.2018

PUBBLICATO

6.4.2018, 23:59

I numeri forniti dagli istituti di statistica sui conti pubblici descrivono uno spaccato non solo della ripresa in corso, ma delle prospettive economiche strutturali dell’Italia, delle sue difficoltà e di quali potenzialità dovrebbe sviluppare per raddrizzare il proprio status. Insomma costituiscono una sorta di check-up.

L’Istat sostiene che il reddito disponibile delle famiglie sia aumentato di alcuni decimali negli ultimi mesi dello scorso anno, altrettanto vale per i consumi, persino la propensione al risparmio aumenta.

Sempre di pochi decimali di crescita si parla per gli investimenti. Complessivamente il Pil nazionale è in espansione, nel 2016 dello 0,9% e nel 2017 persino dell’1,5%.

Quest’ultimo elemento appare il più significativo. Eppure non risulta sufficiente per invertire la tendenza di alcuni dati fondamentali, da diversi anni sotto osservazione degli organismi internazionali.

L’Istat ha appena documentato che il rapporto deficit/Pil è pari al 2,3%, mentre ancora…

View original post 439 altre parole