Diario di una Zingara

Ieri sera ero nel letto che aspettavo mio marito, nel mentre guardavo il telefono, con la trapunta tirata fin sotto al naso.

Tra le varie notizie più o meno importanti, trovo un articolo che parla della Siria e di cosa sta succedendo.

Leggo.

Sento un nodo nello stomaco che mi fa trattenere il fiato.

Vedo le foto dei bambini. Piccoli corpi ricoperti di polvere e sangue tra le braccia dei genitori distrutti. Piccoli corpi ricoperti di polvere e sangue che guardano distrutti i propri genitori.

Polvere e sangue, il denominatore comune.

Li sento i pianti dei bambini

Sento l’odore della polvere e vedo il colore del sangue.

Sento anche una fitta al cuore.

Siamo sulla stessa terra, guardiamo lo stesso cielo.

Ma abbiamo fallito tutti.

Il genere umano, piccolo e stupido, ha fallito.

View original post