30531577_447269282395308_1503747171758606239_n

di Antonietta Fragnito

Penso alla poesia abortita.
A quella messa in croce per pudore.
Alla poesia dei cantieri.
Delle piantagioni.
A quella senza tetto
banale, giornaliera
che scrive la pazienza.
Penso alla poesia fresca dei ragazzi
Alla poesia tremula dei vecchi.
Incontinente.