Rimembrando L’ adolescenza, Domenico Mamone

L’ albero di fico
Sull’ aia di campagna
Porta i segni
Dell’ età non più verde.
I rami braccia
Volti al cielo,hanno perso
La baldanza,e verso terra
Lo sguardo hanno
Rivolto.
Rimembro ancora
Quando i suoi frutti
Erano l’ invidia
Di un giovane ragazzo,
A cui il nonno
Proibiva di coglierli
Senza il suo assenso,
Mentre la voglia
Di rubarli era più forte
Di lui.
Dio s’ era bello!!!
Ora ogni volta la voce
Del nonno gli ruota
Dentro l’ orecchie,
I pensieri lo riportano
Alla sua adolescenza,
E a quell’ albero di fico,
E ai suoi frutti
Dal sapore unico.

Nel ricordo di mio nonno

Mamone Domenico