ospedale-frugone-busalla-264390.660x368

Busalla, l’ex ospedale Frugone diventa una residenza protetta per anziani
da Redazione
Busalla: Nell’ex ospedale Frugone alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale, del direttore generale di Asl3 Luigi Carlo Bottaro, del direttore del Distretto sanitario 10 Valpolcevera e valle Scrivia Maria Romana Dellepiane e del responsabile della struttura Coordinamento Attività Geriatriche Asl3 Lorenzo Sampietro – è stata presentata la nuova Residenza Protetta “Frugone”, integrata con un Centro Diurno di secondo livello, e l’innovativo progetto di sostegno alla Domiciliarità destinato ad anziani fragili, che verrà attivato a giugno.
“Questa Giunta regionale – ha affermato la vicepresidente e assessore alla Sanità e Politiche sociali di Regione Liguria Sonia Viale – ha deciso di potenziare l’offerta sanitaria di questo territorio, dopo la progressiva riduzione decisa dalla precedente giunta, fino alla chiusura dell’ospedale Frugone, che due anni e mezzo fa abbiamo trovato in condizioni di degrado. Così, insieme alla Asl3 Genovese, l’anno scorso abbiamo avviato un progetto sperimentale, attivando un punto di primo intervento con il supporto dell’automedica, e oggi inauguriamo questa struttura che non è solo una residenza sanitaria per gli anziani ma è anche il luogo della sperimentazione fondamentale di una sanità a chilometro zero”. Maggiori dettagli su: http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2018/04/14/ACnpKRxC-residenza_protetta_ospedale.shtml

foto: http://www.genova24.it