L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

Sono… di Giulia Guarnaccia

Fulmini a ciel sereno i miei sospiri su inebrianti profumi di rose e gelsomino quando il loro fiorire è in festa…
E sulla tela Aida ricamo la mia gioventù svanita..

Con filo sottilissimo ne sottolineo ogni minuzioso dettaglio..
Ricamo il mio passato..
Ogni mio gesto..ogni mia lacrima..ogni mio discutibile sbaglio..

Sono..

Corrono pensieri su onde celebrali che rivivono il mio vissuto ..scoprendomi sempre più esiliata da ogni desiderio represso.. e mi rifugio tra i silenzi che non hai mai capito……

Labirintico intelletto mi rende schiava del mio giudizio selettivo..
In quanto..
Io vivo.. E se vivo esisto.. E se esisto è perché volutamente quest’aria ancora RESPIRO…

Sono…

E in questo mio elaborare un enigmatico e atipico ragionamento..
In balìa di ogni rinuncia per quieto vivere..
E in preda ad ogni conseguente e inutile quanto doloroso lamento..
Io..
Lo dico..e lo confermo…
Che tu.. “uomo..” mi stai perdendo……

Sono..
Io sono ciò che sono..

Sono un universo parallelo che non potrai mai raggiungere né interamente esplorare..
E ancor meno con le tue ingiurie e stoltezze “CONTAMINARE..”

Metto fine ad ogni mio inascoltato pianto..
E adesso..”mi confesso….”

Sono…

Sono semplicemente IO!!!
Sono ogni tuo sogno ed emblematico riflesso….
Anche se..sono certa che…..
Perso nel tuo squallido egocentrismo..
Tu.. “Uomo”.. di poco intelletto..
NON STARAI NEANCHE LEGGENDO QUESTO MIO LETTERARIO INEQUIVOCABILE GESTO……..

(Una donna è più di ciò che vedi…)

Giulia Guarnaccia
Gli scritti di Giuly
Diritti riservati