Diario di un' AgriApicoltrice bio

Altre soleggiate giornate di lavoro sono trascorse.. Dopo mesi di attività la stufa è stata spenta per lasciar posto al tepore di aprile.

Seguendo il richiamo del sole i semi si svegliano dando vita alle prime piantine di ortaggi e fiori, che andranno quindi trapiantate.

Anche le api sono entrate in piena attività, ed ora nei telai oltre alle prime riserve di miele e polline, si trovano anche ingenti covate che si schiuderanno in tempo per accrescere le famiglie e renderle forti prima delle grandi fioriture estive.

Si scorgono anche le prime cellette contenenti le larve dei fuchi, riconoscibili da quelle delle api operaie in quanto leggermente più grandi e dall’opercolatura (chiusura in cera) più bombata. I fuchi sono i membri maschili dell’alveare, hanno vita relativamente breve ( 50 giorni, contro i 30 giorni fino a sei mesi delle api operaie ed i 3-4 anni delle regine). I fuchi nascono…

View original post 55 altre parole