Pensieri sparsi

InunaLontanaCitta1

Quandi si è bambini non si capisce l’importanza di certi momenti, si vive con gran entusiasmo, ma tante cose non si capiscono . Eppure stanno formando la nostra vita, diventeranno un passato che segna il presente.

E cosa puo’ succedere se una volta diventati adulti, consapevoli di cio’ che si e’ perso , si possa nuovamente riviverli ?

Hiroschi ha 48 anni , ogni tanto beve, si dedica al lavoro, ed è poco presente alle esigenze della moglie e dei suoi due figli .

Ed una sera , invece di prendere il solito treno che lo avrebbe condotto a casa , ne prende un altro che lo conduce al suo paese natale, nel quale , non riconosce nulla .

Si addormenta davanti alla tomba di sua madre e si risveglia con un copro da quattordicenne e la “sua “ città e la sua famiglia ci sono ancora .

Il senso…

View original post 199 altre parole