Pensieri sparsi

Sera che avanza tra echeggi di infanzia .

Par esser vicina e forse lo e’.

L’innocenza perduta mutata in esperienza

Mi regala nostalgie

Di tutto cio’ che non e’ stato

E che laggiu’ poteva ancora essere.

Come uno scultore continuo a levare ciò che non e’.

E stasera forse sogno ancora.

( mia)

View original post