DIALOGHI APERTI

IMG_0458Il mondo del bambino è un mondo meraviglioso ma molto insidioso, laddove il processo di crescita venisse per qualche motivo interrotto da eventi traumatici, come lutto, separazioni, violenze fisiche oppure psicologiche ecc. Il bambino ha la capacità di interagire direttamente con il mondo esterno sin dalla nascita, anche se non in modo esplicito, ma intorno ai tre mesi lui ha la capacità di sintonizzarsi emotivamente relativo al clima famigliare. La complessità dell’essere umano deriva e inizia in età cosi precoce, in quanto il mondo emotivo inizia a formarsi molto presto ed esso è risultato di un insieme di fattori multipli e differenti. La relazionalità del bambino con il mondo esterno avviene nei primi momenti a livello emotivo e nello specifico avviene tra oggetti primari e l’esterno. Quindi il mondo emotivo dell’essere negli albori è puramente biologico e poi ulteriormente diventerà psicologico.

Purtroppo e per fortuna questi  sviluppi naturali del bambino…

View original post 448 altre parole