APPUNTI DI VIAGGIO, di Federica Del Monte

APPUNTI DI VIAGGIO, di Federica Del Monte

31369702_1994856877510855_4238693466256703488_n

APPUNTI DI VIAGGIO

Sono entrata in questo amore
come in una cattedrale.
Tu, scelto a caso dalla sorte,
sai infondere luce e leggerezza
al cuore della pietra.
E ti fai in quattro
nel donarmi magliette e giubbotti,
il piu’ delle volte
agli occhi di tutti,
pieni d’attenzione per me.
Sei giovane e bello,
mi avresti aspettata dicevi,
anche dieci, venti, cent’anni.
Sospesa a questa fermata,
rileggo allora,
gli appunti di un viaggio
di cui solo ora ordisco la trama.
Io e te insieme,
abbiamo imparato
la forza di essere in due.
Ce ne portiamo
la musica dentro
e l’armonia ormai,
la suoniamo ad orecchio
nelle soste dei distinti cammini.
A tratti voliamo rimpiangendo
la terra e la corazza,
poi atterriamo
desiderando il cielo.
Finalmente si avvicina il giorno
in cui, usando tutti i colori,
nell’ora della luce piu’ intensa
e delle ombre piu’ nette
incroceremo le trame.

~Federica Del Monte~

Tutti i diritti riservati@

L’ULTIMA IMMAGINE DI TE, di Federica Del Monte

L’ULTIMA IMMAGINE DI TE, di Federica Del Monte

L’ULTIMA IMMAGINE DI TE

Abbiamo rimbalzato
da un posto all’ altro,
ma siamo ancora accampati
nel parco di sempre
all’ombra degli alberi.
Assorta nei miei versi
sono andata a cercare
la poesia che mi riportava
alla mente quel giorno
di settembre.
Mi sono rivista
mentre ti guardavo
steso sul letto.
Avevi un’aria cosi’ rilassata.
Eravamo quasi digiuni,
non dormivamo da giorni,
eppure eravamo felici.
Ricordi come mi imboccavi
con gli spicchi di torta di mele?
Non so cosa
fosse piu’ dolce
se tu o loro.

Continua a leggere “L’ULTIMA IMMAGINE DI TE, di Federica Del Monte”

Ravioli con patate, fave e menta

Crudo e Cotto

Eccomi con il secondo appuntamento mensile con la pagina facebook di Seguilestagioni.

Nella lista della spesa del mese di Maggio tra la grande varietà di verdura di stagione che si possono trovare in questa stagione, mi hanno colpito in modo particolare le fave, le patate novelle e la menta.

DSC_0397 (FILEminimizer)

Ingredienti che nelle ricette della tradizione della mia terra, la Sardegna, si trovano di frequente.

Ed ecco che subito mi è venuto in mente un abbinamento tra i ravioli di patate e le fave.

I ravioli di patate, chiamati “culurgiones”, hanno come ripieno, oltre le patate, anche la menta e con l’aggiunta delle fave, a mio parere, i sapori si amplificano dando vita a un piatto che fa venire l’acquolina in bocca.

Una vera delizia!

DSC_0404 (FILEminimizer)Ravioli con patate, fave e menta

Ingredienti

400 gr di farina…

200 ml circa d’acqua

300 gr di patate novelle

200…

View original post 309 altre parole

(Video) VdA Music Potlach, il Cilento unito che resiste

felicetommasino

VdA Music Potlach, tutti i colori del Cilento

VdA Music Potlach, esempio riuscito di collaborazione attiva ed interscambio. Il potlach è questo. E questo è il senso della manifestazione organizzata e promossa dalla cittadinanza vallangiolese, dall’associazione culturale Vojto e dall’Osteria “La Piazzetta”, con il patrocinio del comune di Valle dell’Angelo. Nei giorni scorsi, vi ho parlato dell’organizzazione dell’evento e degli artisti ex ante. Oggi entriamo nel vivo, nell’essenza dell’evento. Riviviamo insieme le emozioni e i colori del VdA Music Potlach!

Da poche ore si è conclusa la seconda edizione del VdA Music Potlach. La manifestazione musico-culturale che unisce il Cilento si è concretizzata in una serata all’insegna della musica, dell’arte, del territorio e dello stare insieme.Il comune più piccolo della Campania, Valle dell’Angelo, è stato per un giorno crogiolo di musiche, tradizioni, balli e canti di origine e natura differenti.

Epicentro…

View original post 210 altre parole

Favola Leicester, la realtà che supera la fantasia

felicetommasino

Favola Leicester, due anni fa

Due anni fa, il Leicester ci insegnava a credere nelle favole. Era esattamente il 2 maggio 2016: il Leicester, squadra di outsider in mezzo a team pieni di fuoriclasse strapagati, si laureava, per la prima volta in oltre un secolo di storia, campione d’Inghilterra. Perché le favole esistono, a volte. Basta crederci e non lasciare mai nulla di intentato: solo provandoci si può riuscire; solo provandoci è possibile non avere rimpianti. Questo ci insegnava due anni fa il Leicester di Claudio Ranieri.

Grazie Leicester!

Così commentavo, brevemente, quell’impresa.

La favola del Leicester è realtà. I bookmakers, in estate, quotavano il sogno 5000 a 1. Per avere un termine di paragone, l’ipotesi che Elvis Presley sia vivo è quotata 2000 a 1. La storia del Leicester è la storia del calcio, dello sport e della vita.

Sognare non costa nulla ma può…

View original post 86 altre parole

Carosello | 7. La frase “A nanna dopo Carosello” avrebbe potuto non esistere?

felicetommasino

Carosello, il disgelo e gli intellettuali di sinistra

Gli anni ’70 sono segnati storicamente come il periodo del “disgelo” nel conflitto tra Stati Uniti ed Unione Sovietica. Ciò nonostante, era ancora forte l’avversione di intellettuali di sinistra ma non solo, nei confronti di tutto quello che provenisse da oltre Oceano. Sui sospetti verso tutto ciò che fosse considerato figlio del pragmatismo capitalista pesavano, oltre alla matrice marxista del pensiero degli intellettuali di sinistra, i problemi di ricostruzione morale e politica che l’Italia si trovava ad affrontare nel dopo guerra, ma anche la semplice difficoltà a far circolare idee e nozioni. Causa principale, questa, dell’eurocentrismo di quegli anni (O. Calabrese, Carosello o dell’educazione serale, cit., 1975, p. 91).

< Leggi dal primo post su Carosello

Pasolini contro Carosello

Pregiudizi che non lasciarono indenne la pubblicità, quella televisiva in particolare. Sono del 1975 i più accesi interventi di Pier…

View original post 739 altre parole

glossario delle tecniche espressive al basso elettrico

basso elettrico e dintorni...

BENDING

termine inglese che significa”piegatura” .

È una tecnica che mira ad alterare una nota di partenza fino a portarla ad un altra piegando la corda dal tasto

PULL OFF

tecnica che permette di passare,attraverso la legatura di due note,da una più alta ad una più bassa

PULL ON

Tecnica che permette procedendo come il pull off,di partire da una nota più bassa ad una più alta

GLISSATO

tecnica che consiste nell’innalzamento o abbassamento dell’altezza di un suono facendo scivolare le dita lungo la corda

ARMONICO NATURALE

suono che si produce esercitando una leggera pressione sulla corda in alcuni punti della tastiera

TAPPING

consiste nell’utilizzare le dita della mano destra per suonare delle note colpendo le corde direttamente sulla tastiera e riproducendo un effetto pianistico

SLAP

consiste nel percuotere con il pollice(thumb) e strappare con la mano destra(popping) dando un effetto percussivo al riff

se vuoi saperne di più clicca

View original post 1 altra parola

Victor Bailey

basso elettrico e dintorni...

se vuoi ascoltarne di più clicca

https://amzn.to/2JRwbNy

È stato un grandissimo bassista che ha fatto parte dei Weather Report dal 1982 al 1986 per poi iniziare la carriera solistica nel 1988.

Ha collaborato con i piu’ grandi artisti della musica mondiale ed ha influenzato con il suo sound e la sua tecnica strepitosa le nuove generazioni di bassisti funk-jazz.

Purtroppo a soli 56 anni,la malattia che lo accompagnava da tempo ha vinto su di lui ma ne rimarrà il contributo lasciato nei suoi grandissimi album.

Consiglio di ascoltare Low Blow cliccando

https://amzn.to/2JRwbNy

View original post

4/5/2018, da far volare

EROSPEA

Ho ancora il tuo aquilone da far volare. e il volo, che fa così normali gli uccelli. Non ho mai preso un aereo. ma qualche volta ho volato, così speciale, come fanno gli uomini. con la specie degli insetti, messi addosso in un abbraccio, indifferentemente. mi sento un fiore, a ricordare gli insetti, qualche specie d’abbraccio, e che volare è normale, per altri, non per me. Ho ancora il tuo aquilone, nostro com’è nostro, pure mentre non sai che scrivo dell’aquilone, del vestitino largo di A., che mi piaceva tanto comprarle che persi il conto della taglia, togliendo alla vita ogni taglia […]

E tutti questi “che”, come li faccio sempre mentre scrivo, quasi a disperdere il lirismo dell’io […]

Non ho mai preso un aereo.

[…] Ma non pensare alla paura. come fanno, indifferentemente.

 

[…] da far volare [    ]

 

View original post